Johnny Depp citato in giudizio da un membro della crew per avergli dato un pugno in faccia!

Johnny Depp è stato citato in giudizio per un incidente avvenuto nel 2017 in cui sembra abbia tirato un pugno ad un membro della crew.

Gregg Brooks era stato assunto come location manager per City of Lies nel 2017, film sugli omicidi dei rapper Tupac Shakur e Notorious B.I.G. Secondo People, Brooks avrebbe detto che l’attore si era arrabbiato dopo aver saputo da Brooks di dover girare un’altra scena. Brooks aveva anche chiamato un membro della polizia per essere protetto. A quanto pare, Depp l’avrebbe seguito e gli avrebbe tirato due pugni nelle costole, urlandogli che lui non aveva il diritto di dirgli cosa dovesse fare.

Inoltre, Brooks dice che Depp gli avrebbe offerto $100,000 per tirargli un pugno in faccia, perché Brooks non aveva reagito ai colpi inferti. Dopo, sembra che Depp sia stato allontanato dal set dai bodyguard.

People avrebbe raggiunto i rappresentati di Depp per commentare l’accaduto.

Secondo il regista, Brad Furman, l’incidente sarebbe stato esagerato e Depp è un professionista, nonché una persona che supporta gli altri artisti ed un buon collaboratore. Queste sono state le dichiarazioni per Page Six a maggio. Inoltre, secondo lui, Depp tratta sempre la crew con il massimo rispetto ed i film possono essere stressanti, ma qui non c’è nessuna storia.

Come risultato dell’incidente, Brooks dice che avrebbe sofferto molto dolore ed umiliazione, oltre al fatto che è stato ferito sia nel corpo che nella mente.

Erica

Precedente Giffoni 2018: Paul Rudd ed Evangeline Lilly presenteranno Ant - Man and The Wasp in anteprima il 20 luglio! Successivo Blindspot: ritorni poco graditi sul set!

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.