Supergirl – Recensione 3×22

E siano giunti al penultimo episodio di Supergirl e bisogna dire che la situazione è davvero critica, ma non recuperabile… come sempre del resto.

I dubbi che ci avevano lasciato con il fiato sospeso durante gli ultimi minuti della scorsa puntata sono stati chiariti. Selene, Vita e la terza comare di cui se non sbaglio non è stato detto il nome, sono giunte sulla Terra, pronte a compiere il loro destino usando quel coglionazzo di Coville che alla fine è stato pure ucciso perché ormai inutile. Come abbiamo visto la debolezza di Sam è causata dal fatto che in realtà Reign è ancora viva e tra di loro esiste un legame come spiegato da Selene che porterà la più forte a sopravvivere.

Il trio è convinto che sarà la loro pupilla a spuntarla, ma tutti sappiamo che Sam è andata nella Valle Oscura per vincere e ritornare alla sua vita e da sua figlia. Sarà una bella lotta, spero il meno dannosa possibile per la Terra che ha cominciato a sfasciarsi per poter essere rifondata come la nuova Krypton. Bisogna ammettere che Alura, Kara e Mon-El da Argo sono stati fondamentali con il loro operato e la loro astuzia ad intervenire per tempo per preparare Winn, Alex e tutta la squadra all’arrivo delle comari, nonostante alla fine qualcuno ci abbia rimesso la vita.

L’unica cosa che ancora non mi è chiara è il motivo per cui non hanno distrutto le fialette di sangue di Purity e Pestilence immediatamente. Avrebbero evitato di resuscitare Reign. Non lo so, magari svuotarle nel water e tirare l’acqua, rompere le provette sbattendole sul pavimento. Insomma, le alternative erano tante e meno complicate di come invece abbiamo visto.

Un ruolo chiave in tutta questa faccenda va riconosciuto anche a Lena che è riuscita a capire subito cosa stesse succedendo a Sam e se non fosse per le sue tecnologie e la sua spiccata intelligenza a quest’ora Sam non si troverebbe nella Valle Oscura pronta per sconfiggere una volta per tutte la sua parte kryptoniana cattiva.

Myr’nn e J’onn, non so davvero cosa dire, il mio dispiacere è immenso ma tutto questo era prevedibile. Ho pianto davvero tanto per le parole che papà Mars ha detto ad Alex perché erano così vere e profonde e quest’uomo lascerà nel cuore di tutti un grosso vuoto.

Ha un cuore talmente grande che al primo segnale dell’inizio della devastazione della Terra ha scelto di interrompere la cerimonia di passaggio della conoscenza per offrire il suo contributo. L’ha fatto per suo figlio a cui tiene davvero tanto e spero che il suo aiuto non lo uccida prima di aver terminato di tramandare tutto a J’onn. Dateci una gioia!!!

 

BONUS EXTRA

Presentazioni in famiglia ♥

La mamme capiscono sempre tutto.

Speranze per i Karamel nel season finale!

LA AMO ♥♥♥

-Marta

Precedente Ariana Grande si sposa con Pete Davidson dopo un mese di frequentazione Successivo Game of Thrones: il tatuaggio di Sophie Turner è uno spoilerato del suo destino nel finale? 

Lascia un commento