Crea sito
Articoli

American Horror Story: “Ryan Murphy mi ha salvato la vita”, le parole di Billie Lourd

Una delle attrici protagoniste della serie tv American Horror Story, Billie Lourd, ha espresso la sua gratitudine per Ryan Murphy, spiegando che, in un certo senso, gli ha salvato la vita.

Billie Lourd parla di American Horror Story

Nel 2016 è venuta a mancare un idolo mondiale, Carrie Fisher, che mentre stava volando da Londra a Los Angeles ha subito un forte attacco cardiaco che l’ha portata alla morte. La figlia, protagonista di varie stagioni di American Horror Story, Billie Lourd, ha deciso di aprirsi al pubblico ringraziando il creatore della serie, Ryan Murphy.

Recentemente, la Lourd ha voluto esprimere la gratitudine che prova per il creatore Murphy e per la serie in se, spiegando:

“Non potrò mai ringraziare Ryan abbastanza. Sinceramente, è come se mi avesse salvato la vita. Quando Ryan mi ha proposto Cult erano passati solo pochi mesi da quando mia mamma è venuta a mancare, e questo mi ha sinceramente aiutata a lavorare sulle mie emozioni attraverso i personaggi.”

Il primo personaggio che ha interpretato nella serie tv è stato Winter, in American Horror Story: Cult, e il suo personaggio l’ha aiutata molto:

“Essere in grado di  piangere per Winter mi ha aiutata a piangere per me stessa, ed è stato un processo catartico e di guarigione. È stata dura, passavamo tipo 14 ore al giorno  a piangere ed a volte tornavo a casa e me ne stavo in macchina a piangere senza nessuna ragione.”

Ricordiamo, inoltre, che un giorno dopo la morte di Carrie, anche Debbie Reynolds, madre di Carrie e nonna di Billie, ha lasciato la famiglia. Dopo che dall’autopsia del corpo di Carrie sono state trovate tracce di droga, Billie ha raccontato:

“Moltissime persone crescono con genitori affetti da malattie mentali o problemi di droga, è una cosa troppo comune e nessuno ne parla abbastanza. Aiuterebbe un sacco di persone.”

Inoltre, la Lourd ha trovato moltissimo sostegno anche nelle sue colleghe di lavoro, che ormai sono diventate migliori amiche per lei. Per quanto riguarda l’aver interpretato Mallory in Apocalypse, l’ha aiutata ad esplorare un lato di lei molto empatico che sa di avere, ma che non mostra ogni giorno.

Menomale che ha trovato un tale supporto che l’ha aiutata molto con le perdite!

Fonte: People

 

-Miriana

Commenti disabilitati su American Horror Story: “Ryan Murphy mi ha salvato la vita”, le parole di Billie Lourd

Miriana Zibardi, anche soprannominata Simba, amante folle di serie tv! Potrei stare al pc a guardarmi episodi da mattina a sera. Ecco la mia vita.