Crea sito
Blindspot,  Recensioni,  Telefilm

Blindspot – Recensione 5×07

Ciao a tutti ragazzi e bentrovati in una nostra nuova recensione di Blindspot. Mentre io, Sara, mi occupo di parlare con voi di Awl in, un episodio come sempre bellissimo, vorrei specificare che il mio cuore e partner in crime sta facendo la Sangria. Martina festeggia ed io vi parlo di Blindspot con la recensione della 5×07, siete pronti?!

BLINDSPOT – RECENSIONE 5X07

blindspot recensione 5x07

Allora, iniziamo dalle basi:

NEW YORK IS UNDER ATTACK!

Avevate dubbi? Madeleine la strega vuole utilizzare la famosissima Zip su tutta la città e, per farlo, ovviamente, sta facendo arrivare dalla Libia un carico del farmaco. Alla luce di questa notizia, i nostri non possono stare certo con le mani in mano e, siccome distruggere la Zip non è al momento possibile, il team vuole inserire un localizzatore sul carico per capire dove andrà a finire e poi occuparsene.

Cosa potrebbe mai andare storto? Semplice, Tasha non ha fatto in tempo a scendere dall’aereo. Potrebbe andare peggio? Assolutamente sì, sull’aereo è presente il figlio della strega. Potrebbe andare ancora peggio? ASSOLUTAMENTE SÌ, Tasha è incinta, mannaggia.

blindspot recensione 5x07

Siamo sinceri, Gregory non sembra proprio avere il DNA di sua madre: si è mostrato subito carino, coccoloso e un po’ scemo. Purtroppo, però, non scemo a sufficienza da non capire che di fronte a lui aveva Tasha Zapata, la “terrorista” a cui la madre dà la caccia.

Sinceramente il ragazzo mi faceva pena: era convinto dell’innocenza della madre e Tasha ha dovuto battere a lungo il chiodo per insinuargli un po’ di dubbio. Gregory alla fine ha capito che la madre è la perfida strega dell’ovest de Il mago di Oz ed ha fatto la cosa giusta. Peccato però che lui è veramente tanto scemo, quindi si è fatto beccare a mandare un messaggio a Tasha circa due secondi dopo aver avuto la grande intuizione.

Io e Martina aspettavamo con ansia la scena in cui venisse preso perché era veramente troppo evidente. Certo, però non ci aspettavamo che il primo su cui Madeleine usasse la Zip fosse proprio suo figlio. Questo serve per farci capire quanto psicopatica possa essere.

Passiamo ora a parlare di Allison Knigh. Io avevo dimenticato sia il nome, sia la sua faccia, quindi la guardavo ma non collegavo affatto il suo volto all’ex di Kurt. Bethany viene di nuovo citata nell’episodio, i miracoli accadono, ma lasciatemi dire che il ritorno di Allison è servito a qualcosa. Infatti, ha lasciato un messaggio in codice a Keaton e devo dire che la ragazza è stata molto sveglia. Se non ricordo male, anche lei lavorava per l’FBI mentre ora dovrebbe essere negli U.S. Marshal.

Anche Kurt e Jane si sono dati da fare, ed oltre ad aver rischiato di farsi beccare circa 100 volte a testa le loro acconciature sono state assolutamente pazzesche. Jane bionda era anche decente, ma Kurt con quei capelli era un pugno nell’occhio. Si stavano anche per far scoprire ma fortunatamente non è successo. La missione non è riuscita al 100%, ma questa volta era veramente durissima riuscire a farcela.

Blindspot recensione 5x07

Dopo averle dato dell’ubriacona, vorrei dire che Martina aveva capito subito come sarebbero andate le cose tra i Jeller: se all’inizio Jane era spaventata e pessimista, alla fine i ruoli si sono invertiti.

Continuiamo a parlare di Blindspot con la recensione delle 5×07 approfondendo un argomento che mi preme in particolare modo.

IL TEMPO

Io e il mio cuore ormai non facciamo altro che ridere per tutto l’episodio perché qui abbiamo un problema grave. Tasha in un attimo si trova in Libia con Rich. Dalla Libia l’aereo riparte e mentre l’aereo è in volo Rich è tornato nel bunker. In tutto questo Kurt e Jane sono finiti in Ungheria. Ora, l’episodio come sempre è bellissimo e la tensione è a fior di pelle, ma essendo l’ultima stagione forse potevano ragionare un secondo in più sulle cose. Come ha detto il mio cuore hanno voluto troppo: volevano girare il mondo in una stagione ma stanno veramente esagerando, la cosa sta diventando ridicola.

Mi sbilancio ancora oltre: la stagione in sé non è neanche male, ma non ha assolutamente nulla a che vedere con le precedenti. Sarà che ci hanno tolto Roman e Reade, due pilastri della serie; sarà che le scene Rapata io le aspettavo come se fossero Babbo Natale, ma l’unico episodio che mi ha lasciata a bocca spalancata è stata la 5×01, e dalla stagione finale francamente mi aspettavo un po’ di più. Martina, usa il corsivo per dire anche la tua.

Ragazzi, per la questione “tempo” mi trovo d’accordo con il mio cuore. Nelle stagioni precedenti hanno sempre lavorato principalmente a New York, con qualche viaggio credibile in altri paesi, ma quest’anno sembra che stiano usando la Metropolvere per quando si spostano velocemente. Vorrei trovare gioie tanto facilmente come loro trovano jet privati che si pilotano da soli pronti a portarli dove vogliono, la mia vita sarebbe molto più semplice. Insomma, la logistica non è credibile.

Per quanto riguarda il mio episodio preferito di questa stagione, non saprei dirvi quale è stato. La 5×01 è stata intensa af e mi ha spezzato il cuore, ma ho amato anche la 5×02 con William e Bill Nye e la 5×04 con i flashback del primo incontro Rapata. Sicuramente spero che negli episodi restanti il livello si alzi un po’: sono gli ultimissimi episodi, non ci possono deludere.

Prima di abbandonarvi, come potrei non parlarvi dell’ultima scena con Keaton? Io e Martina siamo sicure: sta lavorando per il nostro team. La nostra teoria è che Reade sia stato salvato dalla CIA e ora sta collaborando con loro. Come sappiamo, Reade e Keaton in passato avevano già lavorato insieme per andare a riprendersi Tasha. Potrebbe essere successo di nuovo. Se fossero proprio Reade e Keaton a mandare gli aiuti al team?

Scusa Sara, piccola parentesi. Secondo me c’è un’alleanza di più di due persone dietro agli indizi lasciati dal team. Sicuramente Allison e Keaton, e la persona con cui Keaton stava parlando al telefono. Forse è Edgar, forse è Boston, forse è Nas o forse sono tutti insieme. I nostro team si è fatto molti nemici con il tempo, ma anche molti amici e alleati. Staremo a vedere.

Bene ragazzi, abbiamo parlato davvero approfonditamente di Blindspot con la recensione delle 5×07, io vi lascio nella mani di Martina per il prossimo appuntamento. Preparate vi psicologicamente a vedere il trailer del prossimo episodio, ve lo lascio QUI.

-Sara

Link correlati

Le altre recensioni della quinta stagione di Blindspot5×01 – 5×02 – 5×03 – 5×04 – 5×05 – 5×06 – 5×075×085×09 & 5×10. Abbiamo anche scritto un appuntamento della nostra rubrica Hotland – dove anche l’occhio ottiene la sua parte sul nostro Roman Briggs, ve la lascio qui!

Ciao a tutti! Sono Sara, il Braccio Destro dei Redheads Diaries, vivo a Roma e, come potete immaginare, sono una telefilm addicted. Le mie serie preferite sono, Game of Thrones, Blindspot, This is us e talmente tante altre che sono impossibili da elencare. MIO MARITO È CISCO RAMON!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.