Crea sito
Crossover DC,  Recensioni,  Telefilm

Crossover DC: Supergirl – Recensione 4×09

Eccomi, dopo la recensione della prima e seconda parte di Elseworlds da parte di Sara, spetta a me concludere questo divertente e movimentato Crossover. Siete pronti?

La trama del Crossover non è stata l’unica cosa ad essere stata stravolta, anche la messa in onda delle tre serie tv coinvolte hanno subito una diversa programmazione.
Strano ma vero, tutto è partito con The Flash per poi passare a Arrow e concludersi con Supergirl. Prima di entrare nel cuore della recensione vera e propria mi sembra giusto complimentarmi con l’eccellente lavoro di chi mi ha preceduto, ovvero Sara.
Le nostre considerazioni hanno viaggiato sulla stessa lunghezza d’onda, quindi anche per me Oliver Queen con il costumino di The Flash stava veramente male.
Ci tengo ad aggiungere due piccoli dettagli, il primo riguarda la moglie di Stephen Amell che a parer mio è stata fantastica nel suo scontro contro Killer Frost. La seconda cosa invece ha come protagoniste due fanciulle: Supergirl e Batwoman. Qui lo dico e qui lo urlo, ladies and gentlemen ME PARTITA LA SHIP E AD UNA CERTA IL LIMONE POTEVA PURE STARCI.
Ok, mi sono sfogata.

BARRY E OLIVER

Sono stati una delizia persino in questa terza e ultima parte anche se meno divertenti rispetto all’inizio, ciò non ha comunque reso il loro rapporto meno interessante.
Come bad boys sono stati abbastanza pessimi in compenso ad un CISCO RAMON super sexy che trasudava fascino e sesso a km di distanza.

L’abbraccio finale tra Barry e Oliver ci stava, ma Mr. Queen preferisce continuare a fare il duro… e che palle!

KARA E ALEX

In qualunque Terra o realtà loro si trovino riescono sempre a trovarsi, il filo che le lega è indissolubile.

Sulla mia Terra, Alex non è solo un’impiegata, è la direttrice di un posto simile a questo. È un capo giusto e superbo. Se qualcuno le dice di fare qualcosa che sa essere sbagliata lo manda al diavolo. E fa quello che è giusto.
Non ha i poteri come li ho io, ma è un’eroina e ha il cuore più grande di chiunque conosca, anche se non vuole farlo vedere sempre.
Ha degli ottimi amici, una vera famiglia di supporto che lei si è creata da sola e non nasconde chi è davvero.
Vuole una moglie e dei figli, lei è ottimista sul fatto che potrà avere tutto quanto.
Non è un “se” è un prima o poi.

Io dinnanzi a tale discorso avrei urlato “MARIA APRI LA BUSTA” e con questo ho detto tutto.

LO SCIENZIATO PAZZO

John Deegan ha avuto una seconda possibilità e ha scelto di pensare in grande. Chi può dargli torto? Pure io avrei scelto di essere una strafiga con i poteri!
Ok, su alcune scelte ha toppato come se non ci fosse un domani e questa cosa alla fine gli si è ritorta contro, basta pensare ad Alex. Non è stato piacevole vedere Dig e Killer Frost usati come delle marionette ma non essendo stata una loro scelta ci passo sopra, specialmente per lei e il discorso amorevole nei confronti di Alex.

LOIS E CLARK

Clark e la versione fake di Clark, detta in parole povere due manzi uguali che si scontrano sono sempre una goduria per i nostri occhi. Diciamolo pure, qui mancava solo il fango!
Tornando seri, Lois Lane si è mostrata esattamente come me l’aspettavo: una cazzuta esagerata che THOR LEVATE PROPRIO.

Sono felice per la loro felicità, anche se mi dispiace che Superman appenda il mantello al chiodo. Spero di rivederlo presto nonostante tutto.

OLIVER VS MONITOR

Non è di me che hai bisogno!
Hai detto che avrei passato la prova se avessi conosciuto il mio vero io.
Il mio vero io è colmo di oscurità, ma Barry e Kara sono diversi, loro ispirano speranza. Ispirano la gente perché sono i migliori tra noi e se questa tua prova ucciderà l’opportunità di fermare questa crisi, beh… per essere un Dio non sei molto intelligente.

BOOM, solo uno come Oliver Queen poteva tenere testa ad un Dio, così come lui si definisce. Avrebbe messo sull’attenti persino i più grandi personaggi storici. In parte è merito del nostro Freccia Verde se le cose sono andate per il verso giusto, lui ci ha creduto sino in fondo puntando sui suoi cavalli vincenti Kara e Barry.

 

BRAINY, J’ONN, JAMES E GARY

Su Brainy posso chiudere un occhio per via della battuta simpatica, ma J’onn, Gary e James cosa ci facevano in questo Crossover? Il marziano ha fatto da scudo alle persone, James non lo so commentare e Gary? Vederlo mi ha fatto girare le scatole se penso che fa parte del mondo di Legends. Al suo posto doveva esserci Sara Lance con tutto il suo team, non quel sacco di patate senza un capezzolo.
 
Bene, prima di concludere c’è da dire che la cosa non finisce qui, un nuovo nemico ha fatto amicizia con John Deegan ad Arkam… questo significa NUOVO CROSSOVER. Come ogni bella notizia si associa sempre una cattiva che in questo caso prende il nome “Gennaio”. Ebbene sì, la lunga pausa per le festività ci attente dietro l’angolo. Ci vediamo il prossimo anno 😉

 

-Marta

Commenti disabilitati su Crossover DC: Supergirl – Recensione 4×09

Mi chiamo Marta, amo il contatto con la natura e gli animali. Mi piace leggere e scrivere, ma sopratutto fare maratone di serie tv. Il mio genere preferito? Sicuramente l'horror!