Crea sito
Every girl wants a Psychopath,  Rubriche

Every girl wants a Psychopath | Sara #4

Don’t be so dramatic Ali, they are not dad, Yet.
Questo imperdibile quarto appuntamento con “Every girl wants a Psychopath” per me è davvero speciale.
Innanzitutto perchè Pretty Little Liars è stata la serie che mi ha costretto a guardare anche tutte le altre, e poi perché io sono una delle poche persone che ha apprezzato molto la rivelazione di -A nella 6×10.
Tutti a dire ” ERA SCONTATO”, “CHE BANALITÀ”, quando due ore prima scrivevano su Facebook cose tipo “SECONDO ME È ARIA PERCHÈ FA SHH NELLA SIGLA” e, forse anche peggio “-A È WREN”.
La verità, è soltanto una, ovvero che tutti avremmo pensato che la psicopatica in questione era nel giro di -A ma nessuno immaginava che fosse lei a tirarne le redini.
Se però qualcuno di voi è riuscito a capire la mente perversa di Marlene ce lo faccia sapere nei commenti!
Detto questo è proprio giunto il momento di parlare di LEI:

CHARLOTTE DILAURENTIS (CHARLES DILAURENTIS – CECE DRAKE) – PRETTY LITTLE LIARS.PLL-Charlotte-Dramatic-1458142691

Fare una rubrica come questa e non mettere la fantastica -A, sarebbe come andare andare da McDonalds e prendere l’isolata di pollo al posto di un bel Crispy.
Charlotte, comunemente conosciuta come Cece Drake,  è una psicopatica tutta da scoprire, a partire dalla sua infanzia turbolenta grazie ai suoi perfidi genitori, Jessica e Ken che le hanno fornito su un piatto d’argento la malattia mentale.
Pensate che il signor Dilaurentis aveva percepito gli  atteggiamenti femminili del figlio e quando per errore ha rischiato di affogare la piccola Ali, ecco che subito ha avuto una buona scusa per rinchiuderlo al Radley; chi è lo psicopatico quindi, Ken o Charlotte?

Nell’istituto psichiatrico, certo, le cose non sono migliorate, dopo aver fatto la conoscenza di Bethany Young, questa ha incolpato il piccolo Charles dell’omicidio della signora Cavanough, che tra l’altro aveva commesso lei!
All’età di 16 anni, Charles capì di appartenere mentalmente al sesso opposto, per cui, grazie al sostegno di Jessica, Charles effettuò il cambio di sesso e divenne Charlotte ma nessuno doveva sapere della cosa, per cui Jessica pagò il Radley per fingere il suicidio del figlio.
Insomma come avrete capito l’infanzia di Charlotte non è stata delle più semplici e andando avanti le cose non sono affatto migliorate, infatti ha quasi ucciso Alison scambiandola per Bethany!

Comunque detto tutto questo, la nostra Charlotte dovrebbe essere morta perché con Marlene non si sa mai.
Quello che io amo di lei è ovviamente la sua follia ma anche tutta la sofferenza che ha passato prima di raggiungere questo livello di malattia mentale.
La mia scena preferita è ovviamente quella in cui la ragazza canta la canzoncina inquietante nell’episodio che l’ha vista “rivelarsi al mondo” come -A, ma la tristezza dell’abbandono del piccolo Charles con quell’orsacchiotto in mano rimarrà per sempre nella mia memoria e nel mio cuore.82bdc28f-53a0-40eb-8373-b3fc346d2f5b

Voi da che parte state, avete amato o odiato la scelta di Marlene riguardo l’identità di -A?
Pensate che Charlotte sia morta davvero?
Con queste domande vi lasciamo al quinto appuntamento di questa rubrica!

Sara.

Commenti disabilitati su Every girl wants a Psychopath | Sara #4

Ciao a tutti! Sono Sara, il Braccio Destro dei Redheads Diaries, vivo a Roma e, come potete immaginare, sono una telefilm addicted. Le mie serie preferite sono, Game of Thrones, Blindspot, This is us e talmente tante altre che sono impossibili da elencare. MIO MARITO È CISCO RAMON!