Crea sito
Recensioni,  Telefilm,  The Flash

The Flash – Recensione 7×12

Ciao a tutti ragazzi e bentrovati in una nostra nuova recensione della 7×12 di The Flash. Oggi sono qui per parlarvi di Good-Bye Vibrations, un episodio che non posso far altro che definire terribile, in quanto mi costringe a salutare il personaggio più bello della serie, nonché mio marito, Francisco Ramon.

The Flash – Recensione 7×12

Oggi non parlerò dell’ennesimo inutile meta-umano sconfitto a paroline dolci, ma mi concentrerò sulla parte bella di questo episodio. Fortunatamente, di momenti meravigliosi ce ne sono stati parecchi ed io non vedo l’ora di commentarli con voi.

Inizio con il dire che vedere il Team Flash collaborare in questo modo mi mancherà da impazzire. Sono super dispiaciuta per la partenza di Cisco, ma finalmente ho potuto vedere un episodio in cui lui era davvero presente. Nelle ultime stagioni, il suo personaggio veniva preso e buttato in un paio di scene giusto per ricordarci che esisteva. Ora che parte, invece, almeno non ho l’illusione di vederlo.

Comunque, Cisco super euforico mi ha spezzato l’anima: quando è caduto dal letto ho sentito esplodere il mio polmone destro. Io davvero non so come farò senza di lui all’interno di questa serie, questi momenti tipici alla Cisco Ramon mi mancheranno tantissimo.

Anche Barry che balla breakdance mi ha divertito molto. Per quanto il nostro velocista si impegni ad essere ridicolo, Grent Gustin è un ballerino provetto uscito da Glee e si vedeva lontano un miglio. Chester ha spezzato tutta la magia facendoli tornare “normali”, mentre io già vedevo Cisco per sempre agli Star Labs a ballare con Barry.

Non ci sono state solo tante risate in questo Good-Bye Vibrations. Infatti, assistere ad un Cisco triste perché pensava che i suoi migliori amici non vedessero l’ora che lui se ne andasse mi ha fatto male all’anima. Per fortuna, poi si sono fatti un piatto tutti insieme e tutto è bene quel che finisce bene.

Mai avrei pensato che in questa settima stagione ci sarebbe stata una scena leggendaria, eppure il vero Team Flash che balla Poker Face di Lady Gaga è già diventata una delle mie scene preferite.

Insomma ragazzi, sto davvero per scrivere le ultime righe che sanciscono la fine dell’episodio e l’addio al mio personaggio preferito. Di Cisco mi mancherà tutto: la sua ironia, il suo modo di nominare i villan, l’amicizia con Barry ma, soprattutto, quella con Caitlin. Rivedere sul finale i suoi best moments è stato un colpo basso, spero davvero di rivederlo prima della fine della serie. Fino ad allora, non mi resta che salutare Francisco Ramon.

The Flash recensione 7x12
The Flash recensione 7x12
The Flash recensione 7x12

Bene ragazzi, anche per questa recensione è tutto! Io vi saluto, vi invito a passare nella nostra pagina Facebook, a leggere qui le nostre precedenti recensioni e vi do appuntamento alla prossima settimana!

-Sara

Ciao a tutti! Sono Sara, il Braccio Destro dei Redheads Diaries, vivo a Roma e, come potete immaginare, sono una telefilm addicted. Le mie serie preferite sono, Game of Thrones, Blindspot, This is us e talmente tante altre che sono impossibili da elencare. MIO MARITO È CISCO RAMON!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.