Goodbye Con: NOI ERAVAMO PRESENTI | The Redheads Diaries

Buongiorno a tutti e bentrovati in questo articolo un po’ diverso dai soliti. Siamo qui per parlarvi della tanto popolare ed attesa Goodbye Con, alla quale anche tre di noi erano presenti!

Ora parliamo noi!

Nel weekend dal 2 al 4 Marzo si è tenuta quella che viene chiamata Goodbye Con, una convention organizzata dalla Kinetic Vibe che racchiude non una, non due, ma ben tre serie tv differenti, ossia The Vampire Diaries, Teen Wolf e Pretty Little Liars, shows che sono tutti terminati nel 2017 (ecco il perchè del nome). La location era la zona Expo di Milano, la quale era stata allestita al meglio per l’evento e abbastanza facile da raggiungere, dal momento che era molto vicino alla metro e c’erano alcune navette a disposizione dei fans.

Gli ospiti presenti a questa convention erano Paul Wesley, Ian Somerhalder e Rick Cosnett per The Vampire Diaries, Lucy Hale, Tyler Blackburn e Janel Parrish per Pretty Little Liars e Tyler Hoechlin e Daniel Sharman per Teen Wolf. Per quest’ultima serie, in teoria, doveva esserci una terza ospite, la dolcissima Holland Roden, la quale non è potuta essere presente per gravi problemi familiari sorti durante quei giorni.

Per scusarsi dell’assenza, la dolce Holland ha deciso di registrare un messaggio per noi fans che la Kinetic ha poi trasmesso nella sala panel.

 

Ad accoglierci per primi sono stati, uno ad uno, Tyler Hoechlin, Janel Parrish e Daniel Sharman, che hanno aperto in modo molto caloroso questi tre giorni intensi da passare insieme, noi fans e loro attori. Subito si è creata quella sorta di atmosfera magica che solo alle convention si crea, ed i vicini di posto sono diventati subito amici con i quali passare il tempo tra un panel e l’altro o a fare file per gli extra.


Partendo dal fatto che questo weekend si sia aperto con il tempo a nostro sfavore, dal momento che nevicava e questo ha creato moltissimi disagi per quanto riguarda le file per autografi e foto, la sfortuna non ha pensato di lasciarci nemmeno per un secondo. Come accennato di sopra, la nostra Holland Roden, che si trovava a Milano già due giorni prima della convention, ha dovuto partire il sabato mattina presto per una grave emergenza in famiglia, che le ha impedito di essere presente alla convention.

Questa triste notizia è stata subito seguita da un’altra ugualmente turbante, dal momento che all’attore Paul Wesley è stato cancellato il volo per Milano, e quindi non è potuto arrivare di sabato, giorno prefissato per il suo arrivo.

              

Nonostante le disavventure, il terzo ed ultimo giorno, la domenica, le attività si sono svolte molto più serenamente, anche grazie alle migliorie apportate dallo staff per rendere le file più scorrevoli e meno lunghe. Anche se i disagi che si sono creati, per colpa della neve e delle file troppo lunghe, sono stati molti, alla fine la Kinetic ha comunque permesso a tutti noi presenti di incontrare i nostri attori preferiti ed il cast di Pretty Little Liars, molto difficile da portare in Italia!

E come se vedere Ian Somerhalder non bastasse, ecco che a fine convention viene lanciata una bomba enorme! Le esatte parole che sono state dette sono state:

“Abbiamo un sogno da realizzare: Tyler, Joseph e Troian.”

Che la Kinetic abbia in mente di organizzare una seconda Goodbye Con con altri ospiti altrettanto importanti? Non resta altro che restare sintonizzati sulla pagina facebook e sperare, sperare e sperare!

Un’altra persona da ringraziare è Michelangelo, il traduttore degli ospiti, che con il suo pathos ha conquistato il cuore di tutte noi!

Ancora una volta, grazie mille alla Kinetic Vibe per aver realizzato il sogno di moltissime persone!

 

-Miriana, Chiara e Sara

Precedente Riverdale: Cosmopolitan Philippines ha reso più magre Lili Reinhart e Camila Mendes con Photoshop Successivo Once Upon a Time: Ginnifer Goodwin sarà nella nuova serie Steps