Crea sito
Grey's Anatomy,  Recensioni,  Telefilm

Grey’s Anatomy – Recensione 15×17 | The Redheads Diaries

Si, sono di nuovo io, e sono tornata con la diciassettesima recensione di questa quindicesima stagione di Grey’s Anatomy! 

L’episodio, intitolato And Dream of Sheep, non è stato spettacolare, nel senso che non è che sia successo chissà cosa, ma insomma un po’ di cose di cui dobbiamo parlare ci sono eh, anzi UN BEL PO’ DI COSE. Infatti, vorrei iniziare subito ad analizzare le varie scene e vicende accadute.

Partiamo proprio dai protagonisti principali:

LA FAMIGLIA DELUCA

Famiglia più disastrata di questa non c’è.

(Scherzo, mi dimentico di Meredith..)

Anyway, io sin dal primo momento che Papà Deluca ha messo piede al Grey Sloan ho avuto un brutto presentimento, come Meredith, perchè, dai, sembra un maniaco, sembra un pazzo e poi sapendo cos’ha combinato indietro nel tempo non ha di certo aiutato. Io, infatti, sin dall’inizio sono stata dalla parte di Carina, ed infatti ho trovato insopportabile il comportamento di Andrew.

Capisco che voglia dare un’opportunità al padre, soprattutto perchè la sua idea è qualcosa di unico e fantastico, ma non è stato lui a passare mesi interi insieme al padre e vedere ciò che faceva e come si comportava, quindi non può sapere fino in fondo come sta e cos’ha.

Inoltre, mi ha dato molto ma molto fastidio il modo in cui si è rivoltato verso Carina ed il modo in cui le ha urlato contro, lo odio. Posso ufficialmente dirlo. Poi, in ufficio da Alex non ha fatto altro che confermare il fatto che non sia molto stabile di mente, dal momento che ha pure urlato contro a lui, e perchè? Perchè lui stesso ha infranto il protocollo parlando con una paziente e illudendola.

Per quanto riguarda invece il caso della piccola bambina, è vero che non possiamo sapere come sarebbe andata se avesse usato la sua borsa/utero, poteva andare bene come poteva andare veramente male e questo comportava anche grosse sanzioni per l’ospedale in se.

Ad ogni modo, non sono per niente triste se Vincenzo se ne va, anzi sarebbe un grosso sollievo che così si leva dai piedi e non trascina più Andrea nei guai.

Ah, un’altra cosa. ADORO quando parlano in italiano, dovrebbero farlo più spesso lol.

JO

My brave girl.

FINALMENTE ha riavuto il test del DNA indietro, ed abbiamo scoperto che è completamente sanaaaa e non ha nessuna malattia genetica da passare ai figli! Quindi, a quando il primo bambino?!

Sono molto fiera di lei e di come stanno sviluppando il suo personaggio dandogli sempre più peso ed importanza, perchè personalmente la amo da morire e penso che i Jolex siano la coppia più bella della serie da quando si sono conosciuti.

Abbiamo inoltre scoperto che ha origini britanniche, cosa molto divertente visto che l’attrice che interpreta Jo, Camilla Luddington, è del Berkshire! Sappiamo che ha una cugina e, grazie al nostro Parker, sappiamo anche chi è la mamma biologica! Ho atteso questo momento per tantissimo ormai e giuro che non vedo l’ora di scoprire di più su di lei.

Tutto ciò potrebbe andare molto bene, ma anche molto male. Quello che penso io è che per ora Jo vuole capire e conoscere che tipo di persona è questa Vicky, non so se andrà da lei diretta dicendo “ciao sono tua figlia” o la incontrerà in un altro modo, ma sicuramente saranno scene molto toccanti ed importanti per lei.

Ho letto che sarà tra due episodi il fatidico incontro, e non vedo l’ora di scoprire cosa succederà.

AMELIA E LINK

COSA DIAVOLO È APPENA SUCCESSO?!

Allora.

Partiamo dal fatto che dal promo dell’episodio non è che ero molto contenta di vedere insieme Link ed Amelia, nel senso che pensarli come una coppia non mi faceva impazzire, soprattutto perchè io Amelia la voglio solo con Owen (se si sistema la testa). Vedendo però come entrambe si comportavano alla conferenza mi ha fatto leggermente cambiare idea, e soprattutto dopo che si sono seduti insieme nel corridoio a parlare.

Ero molto curiosa di sapere di cosa avrebbe parlato Link durante la sua presentazione, e sentire la storia di quel povero ragazzino che ha perso la vita per colpa della droga è stata sicuramente una cosa che non mi aspettavo.

MA QUELLO CHE È SUCCESSO DOPO IN CAMERA MI HA FATTA IMPAZZIRE.

A parte il discorso di Link, che ha spiegato che, dopo la morte del ragazzo, ha smesso di fare il medico per paura di sbagliare di nuovo e causare la morte di un altro paziente, mi è piaciuto il fatto che non voleva litigare con Amelia ed ha cercato di fare in modo che lei non fosse arrabbiata con lui (perchè lui è un cucciolotto).

POI, FUOCO E FIAMME.

Anche se Amelia ha già messo in chiaro che questa storia non andrà da nessuna parte, tutti noi fans del medical drama sappiamo che sarà una bugia. Devo ammettere però che questa storia mi sembra quasi la stessa con Owen, dopo l’operazione al cervello.

Sono “rinati” come amici di letto ed ora sono di nuovo incastrati in una situazione difficile, ed ho paura che magari possa succedere la stessa cosa a loro. Comunque sia mi piacciono davvero da impazzire ora, e spero che con il ritorno a Seattle dei due Owen si renda conto che non ha più ne Teddy ne Amelia, e magari così riesce a svegliarsi e capire chi e cosa veramente desidera.

Detto ciò, penso di aver raggiunto la fine di questa chilometrica recensione. Vi lascio alla mia affiliata e alla prossima settimana!

Miriana

Commenti disabilitati su Grey’s Anatomy – Recensione 15×17 | The Redheads Diaries

Miriana Zibardi, anche soprannominata Simba, amante folle di serie tv! Potrei stare al pc a guardarmi episodi da mattina a sera. Ecco la mia vita.