Crea sito
alt: grey's-anatomy-recensione-16x03
Grey's Anatomy,  Recensioni,  Telefilm

Grey’s Anatomy – Recensione 16×03 | The Redheads Diaries

Eccoci di nuovo qui, sul nostro bellissimo blog, con la nuovissima recensione della 16×03 di Grey’s Anatomy!

Questo episodio, chiamato Reunited e conosciuto già per avere come protagoniste due attrici di Charmed, Holly Marie Combs e Alyssa Milano, non è stato il migliore dei tre già visti fino ad ora, ma devo dire che (forse sono io che amo troppo questa serie) ho sentito lo stesso l’amore e la gioia che si prova ogni volta che si vede Grey’s Anatomy.

Ho sentito l’entusiasmo quando la mia bellissima Jo ha compiuto l’intervento tutta da sola, quando Teddy è corsa via per ricominciare a lavorare, quando Nico ha aiutato Levi e soprattutto quando i due piccioncini (ovviamente parlo di Amelia e Link) hanno deciso di raccontare in giro della gravidanza.

Ora vorrei iniziare la recensione della 16×03 di Grey’s parlando del magnifico caso accaduto al Pach – North:

WEBBER ED IL FANTASMA DI HEATHER

Vi giuro che non penso di aver mai riso così tanto in una circostanza del genere, dove i sentimenti primari erano la sofferenza e la tristezza.

Sinceramente, non ho trovato un grande senso nel caso delle due sorelle pronte a decidere il destino della terza, se non fosse stato per gli ultimi minuti dell’episodio.

Infatti mi sono domandata spesso durante i minuti quale fosse il loro scopo, e perchè ci stavano facendo assistere a queste scene se ogni volta che succede c’è un motivo dietro, e qui no (apparentemente). Invece, ecco che, non appena Webber ha staccato la spina di “Heather” squilla un telefono, e si scopre che la vera Heather è viva e che hanno appena staccato la spina ad una sconosciuta…

Fossi stata in Webber in quel momento mi sarei scavata la fossa e mi sarei sepolta da sola. Ci sono rimasta veramente male, non mi aspettavo questo colpo di scena, anche se, come appunto ho detto prima, sapevo che qualcosa sarebbe accaduto, altrimenti non sarebbe stato Grey’s Anatomy.

Al nostro povero ex capo non ne va bene una in questo periodo, ed ora che si trova in un altro ospedale (e siamo sinceri, non potrà mai arrivare ai livelli del nostro amato Grey Sloan) con uno sgabuzzino al posto di un ufficio, gli mancava solo uno scambio di pazienti per iniziare bene quest’avventura.

JO KAREV

La mia strutturata preferita.

In questo episodio ha dato prova di essere un grande chirurgo e di saper prendere le giuste decisioni anche sotto pressione, e finalmente tutti l’hanno vista brillare, e si merita ogni applauso e ogni complimento.

Dopo tutto quello che ha passato nella scorsa stagione, con Paul e la mamma, direi che un po’ di tregua e felicità se li merita, e se questo comporta anche salvare vite umane perchè no? Spero solo che ora continui così, per la sua strada come un treno, e che non si faccia abbattere da niente e nessuno, proprio come ha fatto in questo episodio.

Nonostante la paziente stava combattendo forte per non farsi operare, lei ha trovato un metodo originale per aiutarla e farla sentire a suo agio. Chi meglio di lei sa trovare modi per rassicurare la gente? E poi mi chiedono ancora come faccio ad amarla.

LINK E AMELIA

Stanno diventando la mia nuova ossessione, proprio come i Jolex.

Sono davvero tanto, tanto contenta per questi due innamorati, sono felice che abbiano scelto di tenere il bambino ed intraprendere questo nuovo meraviglioso percorso insieme, e sono anche contenta che stiano iniziando a spargere la voce.

Devo anche ammettere che Amelia non mi sembrava convinta al 100% di dirlo a Mer, ma questo potrebbe anche essere perchè, let’s be honest, Meredith poche volte ha appoggiato le decisioni di Amelia, per questo sono veramente contenta di come l’abbia presa. Sono contenta per Amelia, che ora ha l’appoggio di entrambe le sue sorelle, ed è proprio quello che le serve in questo momento prezioso e delicato della sua vita.

alt: greys-anatomy-16x03

(questa recensione della 16×03 di Grey’s Anatomy sta diventando più lunga del previsto)

Come posso finire questa recensione se non parlo della cosa più bella che io abbia mai visto:

Esatto, si tratta proprio di Bird e della sua amata. Non ho mai visto cosa più dolce di quella giuro. Sono rimasta scioccata nel vedere che i due si conoscevano, e ancora più colpita quando hanno raccontato la loro storia, che mi ha veramente commossa. Quello è stato uno dei momenti più emozionanti della 16×03 di Grey’s Anatomy.

P.S: volevo fare una piccola osservazione sul fatto che Richard ha accettato di cenare con Gemma. Allora, sono un po’ combattuta perchè da una parte la vedo come una situazione strana e una cosa che si può evolvere con il passare degli episodi, ma dall’altra mi è anche sembrato un semplice invito tra vecchi amici. Non so proprio che pensare, sono confusa.

Per questa recensione della 16×03 di Grey’s Anatomy è tutto, vi aspetto settimana prossima!

P.P.S: Non perdetevi le novità e seguite la nostra pagina Facebook!

-Miriana

Commenti disabilitati su Grey’s Anatomy – Recensione 16×03 | The Redheads Diaries

Miriana Zibardi, anche soprannominata Simba, amante folle di serie tv! Potrei stare al pc a guardarmi episodi da mattina a sera. Ecco la mia vita.