Crea sito
greys-anatomy-recensione-17x04
Grey's Anatomy,  Recensioni,  Telefilm

Grey’s Anatomy – Recensione 17×04 | The Redheads Diaries

Buon pomeriggio mondo e ben tornati sul nostro sito con una nuovissima recensione di Grey’s Anatomy, la 17×04! Pronti per i mega piantoni?

Beh, io non lo ero. OVVIAMENTE NON LO ERO.

Ma, come al solito, Grey’s Anatomy non fa che sorprendere ed emozionare, magari non come le primissime stagioni, ma sicuramente ci siamo vicini (e le lacrime le versiamo comunque!).

Ok, iniziamo subito parlando CHIARAMENTE dell’avvenimento degli avvenimenti:

GEORGE O’MALLEY

Oh mio Dio, quanto mi era mancato.

Non so voi, ma io ho sofferto tantissimo per la sua morte nella quinta stagione. Era uno di quei personaggi che mi faceva sempre sorridere e al quale tenevo di più, poi siamo sinceri ed ammettiamo che la sua morte è stata la più atroce e sconvolgente.

Da quando è morto non mi sarei mai più aspettata di vederlo (ovviamente) ma ci hanno fatto la sorpresa nel 300esimo episodio dove abbiamo potuto salutare tutti coloro che hanno lasciato il Grey Sloan. Ma con questo episodio… wow.

Non sapevo di averne bisogno fino a quando non l’ho visto li sul balcone che fissava l’oceano. Mi ha sorpresa, non pensavo fosse lui la seconda persona nel sogno di Mer ed ho sempre pensato che oltre a Derek avremmo visto Lexie, ma è stata una sorpresa più che bella.

greys-anatomy-recensione-17x04
greys-anatomy-recensione-17x04

Vederlo li seduto che rideva e parlava con la nostra Meredith mi ha immediatamente catapultata nelle prime stagioni, quando i due insieme ad Izzie, Cristina ed Alex si sedevano sui lettini dell’ospedale distrutti e parlavano dei loro drammi e delle loro felicità.

Sono tanto contenta per la Grey, che ha avuto la possibilità di ringraziare George e dirgli tutte le belle parole che ha sempre meritato. Mi sono commossa nel sentire tutti i riferimenti fatti al passato, anche quando lui le ha chiesto se balla ancora quando è triste o sconvolta.

Che dire, un bel colpo al cuore anche questa volta. Soprattutto amplificato anche dalla Bailey e Webber che hanno raggiunto sulla spiaggia Mer e George. Richard ha preso una bella decisione in questo episodio, una decisione tosta e non presa con leggerezza ma sono contenta l’abbia fatto.

Speriamo solo che ora Meredith si possa riprendere. DITA INCROCIATE che con Shonda non si sa mai.

JO E JACKSON

Non pensavo di dover tornare a parlare di loro due, MA ECCOMI QUA.

E sono più felice che mai. Questa 17×04 ha regalato emozioni e gioie immense, quindi dovremmo aspettarci disastri per i prossimi episodi!

Come detto anche nelle scorse recensioni, loro due come personaggi mi piacciono molto ed ho amato le interazioni che hanno avuto di recente, ma in questo episodio si sono superati!

Mi piace come i due si siano riavvicinati, non so come mai ma avevo la sensazione che i due si sarebbero ritrovati senza vestiti. L’ho capito subito quando Jackson l’ha invitata a casa sua. Inutile dire che mi fanno impazzire e sono troppo troppo carini!

Ho apprezzato tanto quello che ha detto Jackson a Jo, sul fatto che non vuole correre con lei perchè, come bene sappiamo, è molto precipitoso quando si tratta di relazioni e donne! Mi ha fatto piacere sentirglielo dire, perchè vuol dire che finalmente ha capito anche lui!

Non so se i due possono funzionare come coppia, ma per ora le cose mi piacciono così come sono e mi piace vederli felici e sorridere nel mezzo della pandemia.

Penso di essere quasi giunta alla conclusione della mia recensione della 17×04 di Grey’s Anatomy, ma devo aggiungere due ultimissime cose.

-Sono leggermente preoccupata per Tom, non lo vedo affatto bene e sono sicura si sia abbattuto tantissimo per il suo esito positivo del tampone, ma poi lo vediamo tremare accasciato alla porta con la coperta avvolta attorno al corpo. Non mi piace questa situazione e spero vivamente che riescano a guarirlo senza che succeda niente.

-Abbiamo visto in questo episodio che la nostra Amelia sta avendo grandissime difficoltà nel mantenere il controllo durante questa situazione orribile e senza sua sorella accanto, ma mi è piaciuto come Link ha ricordato che non siamo tutti uguali ed ognuno di noi processa il dolore e la sofferenza in modi diversi.

Bene, ora ho davvero finito le mie considerazioni, ora ditemi le vostre e continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook!

Miriana

Miriana Zibardi, anche soprannominata Simba, amante folle di serie tv! Potrei stare al pc a guardarmi episodi da mattina a sera. Ecco la mia vita.

3 Commenti

  • Anonimo

    Bellissima recensione come sempre.
    Si è stato un tuffo al cuore anche per me rivedere George. Le ipotesi del fandom e anche le mie erano due: o lui o Lexie. Ma forse serviva di più vedere George, anche solo perché Meredith avesse la possibilità di dirgli quanto era stato importante per lei. Si anche io ai tempi ho sofferto tantissimo da fan: insomma la sua purezza, il suo darsi agli altri è indimenticabile.
    Mi spiace dirlo per chi la ama ma dei 5 ad oggi chi continuo a non tollerare è Izzie e il finale di Alex ovviamente non può non influire nemmeno sul giudizio che ho di lui.
    Piacciono molto anche a me Jo e Jackson. Anche emotivamente c’è talmente tanta verità in quello che li lega, che sia sesso o friends with benefits. Jackson si apre tantissimo con Jo e secondo me non è un caso che lo faccia con lei: si autoanalizza e ammette chiaramente che dopo April non era pronto per stare con Maggie (che poi la Pierce sarebbe stata sbagliata comunque per lui), figurarsi poi con Vic e credo che si apra perché sa che JO lo può capire e non lo giudica. Entrambi reduci da due grandi amori, che hanno dato loro tanto, ma entrambi pieni di ferite anche che non sono guarite.
    Poi probabilmente anche il Covid gioca un ruolo nel farli avvicinare, perché devi contare solo su te stesso e e su chi senti più vicino, quindi….Poi sono anche divertenti e passionali. Non capisco perché debba pesare così tanto su di loro il loro passato: insomma April e Alex mi pare si siano rifatti una vita e una famiglia no?E anche senza troppi scrupoli per i loro ex. Tom a me fa una gran pena.

    • Miriana Zibardi

      Ciao! mi fa molto piacere rileggere un tuo commento!
      George numero uno indiscusso e speriamo che nel prossimo episodio potremo vederlo ancora per un po’. A me Izzie ai tempi piaceva molto ma condivido il tuo pensiero, dei cinque era quella alla quale tenevo meno, sicuramente ai primi posti stavano Cristina e successivamente Alex…
      Jo e Jackson sono due bambini, mi è sempre piaciuto quello che c’era tra loro, poi mi piace la loro leggerezza e allegria, perchè infondo sono molto amici e con il passare delle stagioni si sono sempre più avvicinati. Per Maggie e Vic condivido, non mi sono mai piaciute con Jackson, Vic non la consideravo nemmeno.
      Insieme ad April ed Alex erano grandissime coppie, ma infatti ormai loro se ne sono andati e una storia tra Jo e Jackson mi piacerebbe moltissimo!
      Spero vada tutto bene per Tom, che ha sempre sofferto per nulla

      • Anonimo

        Devo dirti la verità: per me la coppia delle coppie, la ship delle ship a Grey’s Anatomy erano e sono gli Slexie. Per me erano la perfezione assoluta, non me ne vogliano le altre ship.
        Sui Japril e i Jolex ho un punto di vista più complicato. Penso che per quanto i Japril fossero belli, non fossero realmente compatibili. April rimane l’amore della vita di Jackson, l’unica che ha amato ma non c’era reale compatibilità. La storia della fede rendeva April molto egocentrica e incentrata su di lei e poco rispettosa degli altri e delle credenze degli altri e secondo me Jackson si sentiva sempre dietro con lei e mai apprezzato. Io penso che lui porti diversi pesi nella sua vita: ha un cognome e una madre quantomeno “imgombranti” e io devo dire che ho un debole per Catherine, ha comunque il peso di questo fallimento con April, credo che abbia bisogno di una donna che lo ami e che lo apprezzi per quello che è e con cui avere un rapporto alla pari.
        Quanto ai Jolex, carini anche loro, ma è anche vero che ho sempre visto Alex un po’ come il salvatore di Jo, non solo il suo compagno, come uno che con il suo amore, con la sua dedizione e il suo aiuto, la “guariva” dalle ferite passate, la faceva sentire degna di essere amata. Detto questo, la Jo senza Alex non mi dispiace affatto, innanzitutto dimostra che sa stare bene pure senza di lui: molti la criticavano perché era lagnosa, lamentosa in passato (aveva ben poco di cui stare allegra), io ora la trovo divertente, ironica, allegra, autoironica. Lei e Jackson sono una coppia comica anche in un certo senso. Vedo parità nel loro rapporto, tanta chiarezza e compatibilità.
        I miei preferiti erano George e Cristina. Appena l’ho rivisto ho pensato subito al “piccolo” grande Tuck.
        Mi piacciono anche Link e Amelia, che ora devono rodare come coppia e gestire la tribù familiare.