Crea sito
greys-anatomy-recensione-17x07
Grey's Anatomy,  Recensioni,  Telefilm

Grey’s Anatomy – Recensione 17×07 | The Redheads Diaries

Buon pomeriggio a tutt*! Finalmente sono tornata anche io con una nuovissima e molto attesa recensione di Grey’s Anatomy, la 17×07.

Che dire, come iniziare questa recensione di Helplessly Hoping? Innanzitutto, SENZA DUBBIO È TORNATO GREY’S ANATOMY. E DIREI ANCHE CON UN BEL BOTTO.

A chi non erano mancate queste maledette montagne russe di sentimenti? Un attimo prima piangi di gioia e l’attimo dopo sei disperato per terra tra le tue lacrime.

Con questo episodio siamo finalmente tornati al Grey Sloan dopo mesi interminabili, e che bel ritorno accogliente che abbiamo trovato… Purtroppo per noi e per tutti quanti, l’ospedale ha perso un altro membro della sua squadra.

Questa volta è toccato al povero eroe Andrew DeLuca.

Infatti, inizierei subito la recensione parlando proprio di lui.

UN EROE PERDUTO

Questo pover uomo lo abbiamo lasciato che stava inseguendo la trafficante di bambine ed infatti, se avete visto anche l’episodio crossover di Station 19, lo ritroviamo alle prese con il pedinamento.

Accompagnato dalla sorella Carina, i due fratelli finalmente riescono a tenere bene d’occhio la donna che avevano fatto “scappare” mesi prima ed ecco che, con l’aiuto dei pompieri della Station 19 e della polizia, beccano la donna e la ripagano con la punizione che si merita: le manette.

Nel frattempo, DeLuca è quello che ci ha rimesso più di tutti. Infatti, lo vediamo scontrarsi con quello che si presume essere un alleato della donna… e poi:

A TERRA IN UNA POZZA DI SANGUE.

Quel simpatico signore l’ha accoltellato per bene, l’ambulanza viene chiamata subito ed infatti il nostro Andrew viene portato al Grey Sloan. Dopo un grandioso salvataggio effettuato niente meno che dal mitico Owen e da Teddy, DeLuca sembra essere stabile e vigile.

SEMBRA.

Ecco la disgrazia, ma come poteva andare tutto bene in Grey’s Anatomy?!

Andrew entra d’urgenza in sala operatoria, dal momento che si sta letteralmente dissanguando, e nel frattempo lo vediamo sulla fatidica spiaggia di Meredith.

La nostra Grey è ancora intubata e inconscia, ma sulla spiaggia la possiamo vedere raggiante e felice. Ad essere sincera non vedo l’ora che si risvegli, perchè mi sono un po’ stufata di vederla come un vegetale, lei che ha sempre combattuto come un leone. Sulla spiaggia, DeLuca e la Grey hanno avuto l’opportunità di passare un po’ di tempo insieme, prima che la mamma di Andrew arrivasse per portare il suo bambino con lei…

Scena tristissimissima, ma veramente tanto. Mi è dispiaciuto anche immensamente per Carina, e non voglio immaginare nel prossimo episodio quando lo verrà a scoprire… Sarà di certo una bella batosta per tutti, che hanno di nuovo perso uno dei loro, e chissà come la prenderà Mer.

VAL

Altra vittima crudelissima di Shonda.

Altra storia tristissima quella di Val e della piccola Luna, non sapevo se piangere più per DeLuca o più per lei, che non ha avuto la possibilità di tenere in braccio la figlia nemmeno una volta.

Quando finalmente Jo era riuscita ad approvare la visita tra madre e figlia, ecco che chiamano il codice blu, il tutto simultaneamente con quello di DeLuca, e per la ragazza non c’è più niente da fare.

Non so come mai ma ero quasi sicura che uno tra Val e DeLuca sarebbe sopravvissuto, ma ovviamente mi sono solamente illusa rimanendoci MALISSIMO.

Io veramente non so come ho sopportato questo episodio di ritorno, perchè se è così già da ora non immagino più avanti!

Tornando al discorso di Andrew, posso dire che mi dispiace davvero tanto per la sua morte, anche se non era il mio personaggio preferito sicuramente non lo volevo morto! Invece per Teddy non c’è più niente da fare, ormai ha perso sia Owen che Tom, e da parte loro è super giusto!

Per ora, direi che possiamo concludere qui la recensione della 17×07 di Grey’s Anatomy, per non perdervi niente continuate a seguire anche la nostra pagina Facebook!

-Miriana

Miriana Zibardi, anche soprannominata Simba, amante folle di serie tv! Potrei stare al pc a guardarmi episodi da mattina a sera. Ecco la mia vita.

3 Commenti

  • Anonimo

    Sono d’accordo su De Luca. Non sono mai stata pazza di lui, ma negli anni avevo imparato ad apprezzarlo, un gran bravo ragazzo a mio parere, insomma funzionale alla trama. Anche se a dirla tutta in qualche modo, avevo la sensazione che il suo percorso fosse giunto a maturazione, che lui fosse finalmente risolto, in più è una morte che serve più che mai a creare effetti per tutti i personaggi coinvolti, da Carina in primis, a Meredith, passando per Teddy e Owen che se lo sono visto morire sotto i ferri. Non dico che lo volevo per forza defunto, ma credo che i tempi fossero in qualche modo maturi per dargli un’uscita di scena che fosse drammatica o con un lieto fine o che comunque ci sarebbe stata una svolta per lui
    Senza contare che lui muore da eroe e non per Covid, esattamente come Val. E’ una puntata che non ci astrae dal Covid, ma che ci ricorda che non esiste solo quello e che i personaggi ne passano tutti i colori anche indipendentemente da quello. Eppure si continua a parlare di quello, perché si parla di Meredith e dei sentimenti di chi le è più vicino. Amelia, Maggie, Link stanno cercando di tenere duro il più possibile, la prima soprattutto appare sfinita e davvero al limite, ma per tutti è un’occasione anche di affrontare i loro di traumi personali perché solo superandoli definitivamente potranno essere forti per i nipoti visto che le decisioni spettano a loro tre ora visto che sono gli zii. Maggie in particolare trovo si compensi molto bene con la più emotiva Amelia e con l’impaurito Link che comunque comincia ad avere le sue paure dietro il suo fare allegro e ironico.
    Quanto a Jo, il suo attaccamento alla piccola Luna mi fa pensare ad una adozione

    • Miriana Zibardi

      Sono pienamente d’accordo con te su tutto quanto!
      Innanzitutto grazie mille per il tuo commento, mi ha fatto molto piacere leggerlo.
      Per quanto riguarda De Luca, adesso il prossimo episodio sarà straziante dal momento che lo verranno a sapere tutti, sono tanto in pena per Carina sinceramente (da sorella maggiore quale sono).
      Amelia l’ho sempre amata e penso anche io che Maggie sia un accostamento perfetto per lei, Link è anche ora che tiri fuori le sue paure perchè nascondendo sempre tutto dietro ad un sorriso poi si sta solo peggio…
      Per Jo ci ho pensato anche io, e l’idea non mi dispiacerebbe affatto!

      • Anonimo

        Figurati. Sai non vorrei essere bersagliata da chi shippa Jolex, ma sai che questa nuova Jo da sola e senza Alex mi piace anche di più di quella che stava con lui?
        Lei sta trasformando il dolore in qualcosa di positivo, in fondo con tutto quello che ha passato nella vita, non credo sia stata la cosa peggiore per lei essere mollata in quel modo dal marito, non gradevole sicuramente, ma nemmeno così distruttivo. Mi ha fatto pensare a quando ha detto a Link che non avrebbe odiato mai Alex e che un giorno sarebbe tornata tanto in alto da farlo pentire di averla mollata. Io la vedo già di nuovo in alto. Sicuramente gli alti e bassi ancora ci saranno, ma io la vedo più tosta che mai.
        Jo ha un grandissimo istinto materno e ha tanto ma tanto da dare in termini emotivi secondo me. E soprattutto non ha bisogno di un uomo in questo momento, si con Jackson non mi dispiace e anche con Hayes ho notato qualcosa, ma non ne ha la necessità di una relazione per me e non per la fine del suo matrimonio.
        Io penso che Link abbia già tirato fuori le sue paure e l’ha fatto con Jackson, per il resto è proprio il suo modo di affrontare la vita che lo porta ad essere così, d’altronde c’è già Amelia che è molto emotiva e insicura.