greys-anatomy-recensione-18x02
Grey's Anatomy,  Recensioni,  Telefilm

Grey’s Anatomy – Recensione 18×02 | The Redheads Diaries

Ed eccomi di nuovo tornata con la mia nuovissima recensione della 18×02 di Grey’s Anatomy! Pronti per un nuovo giro sulle montagne russe?

Siamo di nuovo a Seattle, e sembra essere una grande giornata per il Grey Sloan. Tutti corrono a destra e a sinistra e soprattutto i grandi capi, Richard e Miranda, sono davvero emozionati.

Perchè? Ecco che finalmente sono tornati all’attacco con le loro sfide tra specializzandi, che sinceramente erano mancate anche a me perchè sono sempre interessanti e divertenti, e soprattutto fanno emergere la bravura dei ragazzi.

greys-anatomy-recensione-18x02

Ed io partirei subito con

SCHMITT

Ma quanto è bravooooo?!

Io l’ho sempre amato, sin dal primo episodio nel quale l’ho visto, ma ora sta proprio facendo un glow up incredibile.

Finalmente nei “giochi” tra gli specializzandi, lui ha spiccato tra tutti ed io non potrei essere più felice per lui che davvero si merita veramente tutto, sia lavorativamente parlando che come persona.

Inutile dire che quando ha iniziato la sua prima operazione da solo è stata una grande emozione anche per me, come se fossi li ad assistere con loro. Una cosa che mi ha toccata è stata la Bailey che apre il microfono e lascia gli altri specializzandi aiutare Levi senza però rubargli la scena.

Questa è stata una cosa molto apprezzata e sinceramente non vedo l’ora di scoprire quali altre sorprese Webber ha in serbo per l’ospedale.

MEREDITH E AMELIA

Ed ora tocca proprio a loro due.

Le due icone, le due dee.

Quando ho visto Amelia arrivare all’ospedale in Minnesota dove stava Meredith mi sono chiesta come mai fosse li, ma se ci pensiamo ha senso che un neurochirurgo partecipi alla ricerca e alla cura per il Parkinson.

Loro due sono una coppia vincente quindi quali altri dottori potevano scegliere se non proprio le due sorelle? Sono le uniche che possono fare un miracolo come questo lavoro.

Inizialmente anche io ero molto titubante e preoccupata per il loro trasferimento nel nuovo ospedale, perchè insomma sono due icone del Grey Sloan e se se ne vanno anche loro che senso ha continuare?

Ma in ogni caso penso sia davvero una bella opportunità per la loro carriera, in più Amelia sembra davvero tanto contenta di lavorare con un team così all’avanguardia, anche se secondo me sta lasciando un po’ da parte Scout e bisognerà vedere poi se riuscirà a gestire entrambe le cose.

greys-anatomy-recensione-18x02

Sono contenta che alla fine le due genie hanno accettato anche se con delle condizioni non poco indifferenti dal momento che giustamente Meredith vuole continuare a lavorare a Seattle e soprattutto vivere i suoi figli.

Sono un po’ preoccupata su cosa voglia davvero dire questo nuovo lavoro e come cambieranno le loro vite, ma sicuramente è una chance da non perdere.

Altro argomento molto importante è stato quello della paziente di Winston, che non è potuta entrare nella lista per i trapianti di rene fondamentalmente per delle presunzioni sulla gente di colore. Per colpa di queste voci a lei non è stato possibile essere guarita in fretta, ed è rimasta a soffrire per tantissimo tempo.

Sono così contenta che alla fine Winston abbia trovato un modo, grazie anche all’aiuto della Bailey, per metterla in quella dannata lista e sulla via della guarigione.

Altra cosa non meno importante: AMO SEMPRE DI PIU’ IL RAPPORTO TRA JO E LINK.

La loro amicizia è davvero qualcosa di spettacolare, amo il fatto che siano sempre presenti l’uno per l’altra e che ora si aiutano a vicenda con i bambini.

greys-anatomy-recensione-18x02

Grazie per aver letto questa mia recensione della 18×02 di Grey’s Anatomy, noi ci ritroveremo settimana prossima.

Per non perdervi niente, seguiteci sulla nostra pagina Facebook!

-Miriana

Miriana Zibardi, anche soprannominata Simba, amante folle di serie tv! Potrei stare al pc a guardarmi episodi da mattina a sera. Ecco la mia vita.

4 Commenti

  • Anonimo

    Sinceramente io capisco poco Amelia. Nel finale della scorsa stagione, non ha fatto altro che dire che aveva il timore di non riuscire a restare sobria e quindi non voleva né sposarsi né avere altri figli. Però vuole cogliere quest’opportunità di carriera che comunque sarà difficilissima da gestire con un figlio da crescere in contemporanea e anche quello potrebbe metterla a rischio visto che dovrà organizzarsi bene se non vorrà far mancare nulla al figlio. Come fa a sapere che non crollerà? Insomma il matrimonio e altri figli ti fanno crollare e un lavoro supplementare e impegnativo oltre a quello che ha no? Mah…
    Forse perché ha la fortuna che Scout ha un padre molto presente e affidabile. Link avrà le sue fissazioni sul matrimonio ma al momento mi sembra più equilibrato di lei.
    Si il rapporto tra Link e Jo è molto bello, soprattutto perché poi c’è tutto un mondo di loro che non conosciamo sul come si sono conosciuti, sono diventati amici, perché sono così legati. Lui con Jo riesce a comunicare e a farsi comprendere, cosa che secondo me manca con Amelia. E lo dico non percHé shippi Jo e Link, per me sono fatti per essere amici, ma perché Amelia è troppo concentrata su se stessa per rendersi conto dei bisogni del compagno. Forse questo è avvenuto anche perché sono profondamente diversi (e li rende speciali come coppia) ma di fatto hanno comunque bruciato le tappe e si conoscono poco.

    • Miriana Zibardi

      Ciao! Scusami se per la scorsa recensione non ti ho più risposto ma posso dire che condivido tutto!
      Secondo me per quanto riguarda Amelia è anche probabile che voglia allontanarsi un po’ da Link e il piccolo per schiarirsi un po’ le idee e quindi questa scelta di andare in Minnesota l’ha fatta di proposito. Penso io, magari mi sbaglio!

      • Anonimo

        Figurati. Tanto sicura di voler cogliere questa esperienza professionale (ghiottissima sia chiaro) ma altrettanto sicura di non voler sposare il compagno e fare altri figli.
        Link e Amelia sono una delle cose migliori delle ultime stagioni se non la migliore, ma ora secondo me si ritrovano ad affrontare la loro profonda diversità.
        Insomma hanno bruciato le tappe, questo non si può negare, hanno un figlio che comunque è arrivato anche quello bruciando le tappe, si sono ritrovati inghiottiti poi nel periodo Covid a fare la grande famiglia ma vogliono cose profondamente diverse.
        E Link per una volta tanto non mi sembra disposto a cedere: si è sentito molto ferito, come ha detto a Jo
        P.s. Mama Ortiz a quanto pare lavora con Jackson

        • Miriana Zibardi

          Si senza dubbio hanno saltato moltissimi passi che una relazione può ottenere, e per quanto si amino Amelia non è pronta a fare il grande passo e deve secondo me capire bene cosa vuole e cos’è meglio per lei, assolutamente. Anche perchè Amelia, diciamo la verità, è una che ha sempre preferito il lavoro all’amore eh… ma staremo a vedere, sono molto curiosa

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.