Crea sito
Grimm,  Recensioni,  Telefilm

Grimm – Recensione 6×03

Ciao ragazzi, eccomi anche questa settimana con una nuova recensione di Grimm.
Un episodio molto atteso quello di questa settimana, un episodio dalle grandi premesse che ci ha tenuti incollati allo schermo per tutta la sua durata.
Oh Captain, My Captain” continua sull’onda di questa settima stagione, allontanandosi da quella che è stata la “storyline ad episodio” che ha sempre caratterizzato questo show, riprendendo esattamente da dove lo scorso episodio ci aveva lasciato.

Questo terzo appuntamento ci mostra quella che sembra essere la fine dello scontro tra Nick e Sean infatti, dopo che i due si sono praticamente giurati odio eterno e si sono definiti nemici mortali, un’idea di Nick sembra aver rimesso le cose al loro posto. Ma sarà davvero così semplice?>
Io ne dubito, soprattutto perchè le carte in tavola sono cambiate negli ultimi istanti dell’episodio con uno dei ritorni che forse desideravamo di più e soprattutto, che nessuno di noi probabilmente si aspettava:

maisner

Come è possibile che sia vivo?
Nonostante i grandi salvataggi compiuti dalla “bacchetta” negli ultimi tempi e la natura sovrannaturale dello show, Grimm è sempre stato abbastanza fedele alla realtà, soprattutto per quanto riguarda la vita e la morte, per questo sono davvero curiosa di scoprire cosa si nasconde dietro questo grande ritorno. Voi avete qualche teoria?

Il ritorno di Maisner comunque potrebbe portare grandissimi risvolti e non solamente nell’accordo con Sean, bensì su tantissimi altri fronti, uno dei quali è ADALIND.
Molti di voi stanno già cominciando a fantasticare su un possibile endgame tra i due -insomma, chi di noi non li ha shippati durante il “viaggio” per salvare Diana dai reali?- che potrebbe a sua volta significare una reunion tra Nick e Juliette.
Personalmente non so davvero cosa aspettarmi dal season finale -anche se so in cosa spero e chi mi segue sicuramente saprà a cosa mi riferisco- in quanto gli autori ci stanno portando ad un punto in cui i sentimenti di Nick sono poco chiari sia per noi che per lui, probabilmente.
Voglio dire, per quanto sia chiaro che abbia ammesso a se stesso di amare Adalin (anche in questo episodio quando la stringe a sé) e lo stesso abbia fatto anche Juliette, è chiaro che la tensione con quest’ultima sia palpabile e che la cosa lo metta abbastanza in crisi… in fondo è riuscito a perdonare Adalind per tutto il male che gli ha fatto, potrebbe riuscirci anche con Juliette?
Una parte di me crede di si, mentre l’altra, che si sofferma anche sul fatto che una delle condizioni di Nick a Renard sia stata “lei viene con me”, crede di no. E voi, cosa credete invece?

Lasciamo comunque le coppie da parte e torniamo a parlare di quello che è stato il grande argomento dell’episodio: Nick nel corpo di Sean.
Ammettiamolo, è stato abbastanza inquietante e confusionale… e tenero, nel momento del suo primo woge. Non so quanti di voi seguano The Vampire Diaries ma la scena tra lui e Rosalee in quel momento mi ha ricordato moltissimo quella della seconda stagione tra Stefan e Caroline.
Mi è piaciuto molto il modo in cui gli autori si sono giocati questa carta e ho apprezzato anche il fatto che “essere un Grimm ha provocato nell’incantesimo degli effetti collaterali” anche se… devo dire che ho capito subito quali sarebbero state le soluzioni. La prima cosa che ho pensato è ciò che ha proposto anche Rosalee ovvero: fare un altro incantesimo e trasformarlo in Nick. Dopo gridavo davanti al computer “Diana! Diana è la soluzione!” e poof, così è stato, anche se in un modo un pochino diverso rispetto a quello che avrei immaginato.
Diana comunque, credo potrebbe essere un altro dei contrattempi per la tregua di Nick e Sean… insomma, sappiamo quanto sia legata a suo padre e quanto desideri che la sua famiglia stia insieme, accetterà davvero tutto questo?

Grimm continua a regalarci meravigliosi episodi e a soddisfare le nostre aspettative ma ora che le cose sembrano essere cambiate, cosa pensate che ci aspetti?
Per scoprirlo non possiamo far altro che aspettare la prossima settimana e nell’attesa, commentare insieme quello che abbiamo visto sin ora, quindi non esitate e fateci sapere la vostra!
Noi vi aspettiamo con la recensione del prossimo episodio, sempre qui, la prossima settimana!

Veronica.

Scrittrice, Blogger e telefilm addicted: un mix letale che fa di me il Big Boss delle Redheads Diaries.