Henry Cavill rinuncia al ruolo di Superman, a sostituirlo potrebbe essere Michael B. Jordan

The Hollywood Reporter ha riportato la notizia: Henry Cavill rinuncia al suo ruolo di Superman e interrompe i rapporti con la Warner Bros. Pictures.

Cavill interpretava Clark Kent dal 2013, ma cosa ha provocato la scissione dell’ contratto?

Alcune voci sembrano confermare che la rottura sia stata provocata dall’ attore che ha rifiutato di comparire in un cammeo in Shazam!

I conflitti d’agenda sbandierati da chi rappresenta Cavill potrebbero solo essere una scusa, buona per coprire certa insoddisfazione dell’attore per la riuscita dei film che lo vedevano coinvolto

Ma adesso il DC Cinematic Universe si ritrova senza le sue due punte di diamante (dopo la rinuncia forzata di Ben Affleck per problemi di alcool) sia Batman che Superman ormai sono senza un interprete.

Intanto Deadline conferma, che la Warner è seriamente interessata a lanciare il film su Supergirl.

Ma il ruolo dell’ Uomo d’ Acciaio non rimarrà vacante per molto tempo, sembra infatti che la Warner stia considerando nuovi attori per la parte.

Un nome che spicca sarebbe quello di Micheal B. Jordan, interprete del villian Erik Killmonger nel film dell’ MCU Black Panther.

Al DCCU rimangono ancora Aquaman che dovrebbe uscire tra pochi mesi delle sale, Shazam! il nuovo eroe che vedremo l’ anno prossimo nel cinema e Wonder Woman di cui aspettiamo con ansia il seguito.

Precedente Fear the walking dead - Recensione 4x13 Successivo This Is Us: Milo Ventimiglia parla della scena dell'incendio