Hotland,  Rubriche

Hotland: dove anche l’occhio ottiene la sua parte – Connor Walsh

Ladies and gentlemen, bentornati ad un nuovo appuntamento con la nostra rubrica Hotland: dove anche l’occhio ottiene la sua parte! Il personaggio di cui parleremo oggi è uno dei protagonisti di uno dei miei show preferiti (Sara lo recensiva, andate a leggere qui). Lo amo non solo perché è interpretato dal bellissimo Jack Falahee, ma anche per il meraviglioso character development che ha fatto nel corso di sei stagioni. Infatti, abbiamo conosciuto CONNOR WALSH, dalla serie TV How To Get Away With Murder, quando era ancora arrogante e presuntuoso e abbiamo visto come tutto quello che gli è successo (e Oliver) lo abbia cambiato. Iniziamo subito a parlare dei motivi per cui è un degno cittadino della nostra Hotland!

Connor walsh GIF - Find on GIFER

CONNOR WALSH – HOW TO GET AWAY WITH MURDER

All’inizio di HTAWM, Connor Morgan Walsh è dipinto come un ragazzo scaltro, sicuro di sé, un po’ narcisista e abituato ad ottenere quello che vuole. È apertamente gay e salta da un letto all’altro manco fosse un incrocio tra un riccio e un canguro. Usa il sesso come arma di manipolazione e ne va fiero, mentre noi ci godiamo lo spettacolo.

Sapeva già ciò che voleva a dodici anni, età in cui ha fatto coming out con i suoi genitori. Sua madre Pam ha avuto un esaurimento, mentre suo padre Jeff si è sentito così ispirato da dichiararsi gay a sua moglie e mettersi con Ted. Una settimana impegnativa per Pam. Connor ha anche una sorella, Gemma, ma di lei abbiamo visto davvero poco.

I KEATING 5

Connor Walsh è uno studente di legge alla Middleton University, Philadelphia, e la sua professoressa di Criminal Law 101 è la regina indiscussa Annalise Keating. I suoi standard sono altissimi e i suoi metodi di insegnamento molto particolari, ma ottiene risultati. Perciò, quando propone una competizione tra i suoi studenti offrendo come premio la possibilità di lavorare con lei, tutti colgono l’occasione al volo, Connor compreso. E quando ha in testa un obbiettivo, è difficile fargli cambiare idea, anche se deve ricorrere a mezzi non proprio legali. Alla fine, Annalise sceglie proprio lui e altri quattro studenti: Wes Gibbins, Michaela Pratt, Laurel Castillo e Asher Millstone.

#keating five connor walsh

Ed ecco formati i Keating Five, che vedremo combinare danni su danni per sei stagioni. Primo tra tutti è l’omicidio di Sam Keating durante la bonfire night, che possiamo considerare come il loro battesimo da assassini. In realtà non era così grave, avrebbero potuto cavarsela puntando sulla legittima difesa, ma al posto di chiamare la polizia hanno deciso di scavarsi la fossa, letteralmente e figurativamente. Il compito di Connor durante quella notte terribile è stato quello di tagliare a pezzi il corpo di Sam per poterlo seppellire, cosa che non ha mai smesso di tormentarlo.

Da quel momento sembra che gli studenti prediletti non abbiano più avuto scrupoli, soprattutto nell’incolpare Annalise. In realtà, lei è l’unica che non ha mai ucciso nessuno e li ha sempre tirati fuori dai guai, bel modo di ringraziarla. Abbiamo visto anche come l’FBI abbia usato la notte del falò per metterla dove non batte il sole ai Keating Five – well, Three a questo punto – e non nel modo che Connor Walsh potrebbe apprezzare.

#connorwalshedit di 𝐘𝐎𝐔, 𝐈𝐍𝐄𝐉. 𝐘𝐎𝐔.

Ho sempre amato Connor, anche nella sua versione arrogante del pilot. Tuttavia, quando ha voltato le spalle ad Annalise insieme a Michaela nella sesta stagione lo avrei voluto veramente prendere a sprangate sui denti. Tutt’oggi non riesco a perdonargli il fatto che si sia messo contro la queen, anche se alla fine ha preso la decisione giusta. È sempre drammatico in quello che fa, andare in prigione non è stato diverso. Almeno si è reso conto che meritava di scontare una pena e che affossare la persona che più di tutte lo ha protetto sarebbe stata una grandissima bastardata. Non posso dire lo stesso per quella vipera di Michaela, ma non sprecherò fiato – o caratteri, in questo caso – a parlare di lei. Per me è morta.

Se Connor non avesse fatto la scelta giusta in questa circostanza probabilmente non sarei qui a parlare di lui. Tuttavia, dato che ha fatto di testa sua e non ha ascoltato suo marito, può continuare ad essere un cittadino della nostra Hotland.

I COLIVER

E a proposito del marito di Connor, parliamo di Oliver Hampton! I due si sono incontrati in un bar, ma la sola intenzione dell’aspirante avvocato era quella di ricavare informazioni per guadagnare l’ammirazione di Annalise. Oliver, infatti, è un esperto di computer e lo può aiutare ad ottenere ciò che gli serve. Quindi, senza pensarci due volte, se lo porta a letto. Quello che non poteva sapere è che il dolce tecnico informatico non sarà solo un nome sulla sua lista da una botta e via, ma diventerà suo marito e l’amore della sua vita.

#connor walsh di Rose
#connor walsh di Rose

Oliver è la persona da cui Connor corre dopo aver seppellito Sam Keating ed è il primo ragazzo che si impegna a corteggiare. Lo ama veramente e cerca sempre di proteggerlo, a volte anche risultando uno stronzo. Per la prima volta è disposto a dedicarsi ad una relazione, tanto che nonostante la positività di Oliver all’HIV, Connor decide di trasferirsi da lui per dimostrargli che fa sul serio.

Si lasciano e si riprendono, fino a quando Oliver chiede a Connor di sposarlo e di make a million babies. Durante il loro matrimonio c’è un altro omicidio, ma almeno loro due sono felici e ignari. Durante l’ultima stagione Oliver avrebbe voluto che suo marito avesse accettato l’accordo con l’FBI, motivo per cui ho momentaneamente odiato anche lui. Come ho già scritto, però, Connor prende la decisione giusta ma, drammatico com’è, decide anche di divorziare Ollie per non causargli altro dolore. Lui ovviamente rifiuta, e nel flash forward del series finale vediamo che sono ancora insieme. Thank God. Non avrei potuto chiedere di meglio per loro due.

#htgawmedit di the fools who dream;

Indovinate? Anche per oggi si conclude il nostro appuntamento di Hotland! Lo dico sempre, ma è vero: abbiamo ancora tanti personaggi di cui parlare, e se avete richieste siete sempre i benvenuti a lasciare un commento qui sotto o sulla nostra pagina Facebook. Il mese prossimo Sara vi parlerà di un altro cittadino della nostra Hotland, non mancate!

Martina

Vediamo cosa posso dirvi su di me. Studentessa di lingue? Probabilmente non vi interessa. 23 anni? Solo anagraficamente, dentro sento di averne come minimo 80. Telefilm addicted? Duh. Personaggi preferiti? Tutti al cimitero. Le mie ship? Never canon. Insomma, mai? 'Na gioia.