Il via alle riprese di Stranger Things 4 in una prigione in Lituania: Hopper è vivo?
Articoli

Il via alle riprese di Stranger Things 4 in una prigione in Lituania: Hopper è vivo?

Hopper è vivo?

Attenzione: nell’articolo saranno presenti spoiler riguardanti la terza stagione di Stranger Things!

La domanda che ci stiamo ponendo tutti dalla fine della terza stagione è proprio questa: Jim Hopper potrebbe tornare nella quarta stagione di Stranger Things?

Sebbene Hopper (allerta spoiler!) sia stato apparentemente ucciso alla fine della terza stagione, la scena dopo i crediti ha rivelato che un americano senza nome era stato tenuto prigioniero dai russi. Molti fan si sono chiesti se Hopper – il cui corpo senza vita non è mai stato mostrato – potrebbe essere la persona misteriosa che si trova nella cella della prigione russa.

Secondo un nuovo articolo di Murphy’s Multiverse, le riprese della quarta stagione della serie targata Netflix inizieranno o alla fine di questo mese o all’inizio di febbraio – però, invece di girare ad Atlanta come al solito, la serie verrà girata in Lituania.

Nell’articolo si dice che le riprese in Lituania si svolgeranno principalmente sul set di una prigione, così come all’interno ed intorno alle location utilizzate nella miniserie della HBO Chernobyl.

Una volta che le riprese in Lituania si saranno concluse, la produzione tornerà ad Atlanta per finire di girare.

Se Hopper (David Harbour) si rivelerà davvero l’americano nella cella della prigione russa vista alla fine della terza stagione, le riprese della serie in Lituania potrebbero significare che i fan potranno ancora rivederlo nella quarta stagione. Ovviamente, vivo.

Il via alle riprese di Stranger Things 4 in una prigione in Lituania: Hopper è vivo?

Harbour aveva già discusso delle voci sul fatto che il suo personaggio potesse essere ancora vivo ad ottobre, durante un’intervista al Late Night with Seth Meyers. L’attore avrebbe dichiarato questo al riguardo:

Bene, ecco il punto. Ho sempre saputo che Hopper doveva fare un sacrificio. Insomma, lui è un idiota e deve anche pagare per questo in qualche modo… quindi ho pensato che avrebbe fatto il sacrificio.

Harbour ha spiegato che quando ha visto la scena dopo i crediti, ha ipotizzato anche lui che il suo personaggio fosse sopravvissuto.

Ed ero tipo: “Oh, chiaramente sono l’americano”. E poi non ho ricevuto molte telefonate.

 

A dimostrazione del fatto che anche lui è stato nell’oblio riguardo al finale, Harbour avrebbe chiamato su FaceTime i creatori nonché produttori della serie, ossia i fratelli Duffer, per cercare di ricevere delle risposte.

Egli gli avrebbe chiesto:

Sono morto? Hopper è morto?

Ross, uno dei due fratelli, gli avrebbe risposto in questo modo:

Stiamo ancora cercando di capirlo, David.

L’attore avrebbe quindi replicato così:

Ragazzi, siete di grande aiuto. Lavoro davvero meraviglioso. Buona fortuna con la quarta stagione.

Dopo l’apparente morte del suo personaggio, Harbour (44 anni) ha parlato con PEOPLE a luglio sul fatto che i fan potrebbero vederlo o meno prossimamente.

[…] Desidero il meglio per la serie, qualunque cosa accada. E nei termini del mio coinvolgimento, adoro la serie, ma dovremo vedere cosa succede andando avanti. Non lo so davvero. Io credo che i Duffer, abbiano un piano, ma dovremo vedere cosa hanno in mente.

Non è stata ancora annunciata una data di debutto per il primo episodio della quarta stagione della serie.

Secondo voi Hopper è vivo?

Fonte: People.
Erica
Articoli correlati: 

Scrittrice, serializzata e lettrice accanita.