Crea sito
Senza categoria

iZombie – Recensione 3×13

Lo scorso Mercoledì è stato per me un giorno ricco di ultimi episodi e così, insieme all’addio a Pretty Little Liars, ho dovuto dare anche l’arrivederci al prossimo anno ad una delle mie serie preferite: iZombie.

Come sempre, questa serie non mi ha deluso e come i suoi due precedenti season finale, anche questo è stato di ottimo livello.

Looking for Mr. Goodbrain (2)  rimescola le carte in tavola e chiude il cerchio iniziato in questa stagione mostrandoci cosa tutti i piccoli avvenimenti della terza stagione hanno comportato: Seattle è diventata realmente la città degli zombie. Le cose sono cambiate repentinamente durante questo episodio ma allo stesso tempo non ha mai cambiato meta: in qualunque modo le cose fossero andate, la città sarebbe comunque stata in mano agli zombie.

Con questo episodio, gli sceneggiatori danno il via a quella che sarà la trama della quarta stagione, ovvero la convivenza inter-razziale tra umani e zombie. Un argomento davvero molto  interessante che era stato accennato anche in questa stagione ma che rende la prossima stagione una bella incognita. Riusciranno davvero gli umani a convivere con gli zombie? Sappiamo bene che le persone non sono davvero disposte ad accettare con facilità i cambiamenti e negli ultimi minuti di questo season finale vediamo infatti un gruppo di uomini schierarsi contro gli zombie e questo piccolo frammento di storyline serve a farci capire che non sarà così facile far funzionare le cose.

A proposito di cose “facili da far funzionare” troviamo le coppie che si trovano ora ad un momento molto difficile.

In Primis troviamo Liv e Justin (ammetto di essere riuscita ad imparare il suo nome solo in quest’ultimo episodio); non sono mai stata una fan della coppia e per quanto possa capire lo stato d’animo del ragazzo che si è sentito, giustamente, tradito, non riuesco a comprendere il momento in cui ha chiamato gli altri soldati quando l’ha vista. Era davvero dalla parte di Chase nel piano per infettare Seattle? E anche se fosse, possibile che i suoi sentimenti per Liv siano spariti così velocemente? Ammetto che se c’è una cosa che mi confonde di questo show sono proprio le relazioni romantiche.

Abbiamo poi Dale e Clive che, dopo essersi separati nella scorsa, si ritrovano finalmente insieme, con la voglia di costruire qualcosa insieme oora che non devono più tenere dei segreti tra loro. Ma può andare tutto liscio in questa serie? La risposta ovviamente è NO e, dopo aver fatto esplodere il possibile grande amore di Major nonchè sua  possibilità di lasciarsi tutto quel gran casino alle spalle, hanno trasformato il ritrovano amore di Clive in uno zombie.

BENE COSì.

A proposito di Major, lo vediamo prendere una decisione che fino a poco tempo fa non ci sarammo mai aspettati da lui: ha deciso di tornare uno zombie. Ma vi ricordate quanto fece pesare a Liv di averlo graffiato, se pur lei lo avesse fatto per salvargli la vita? Non so quanti di voi seguivano anchhe The Vampire Diaries ma Major mi sembra un po’ l’Elena Gilbert della situazione che, per diverse stagioni ha continuato a stremarci tutti con i suoi “non voglio diventare un vampiro” e quando inevitabilmente è diventata una di loro elogiava quanto fosse bello, per poi tornare a desiderare la cura. Insomma, anime affini. In ogni caso, questa nuova svolta potrebbe significare un ritorno di fiamma tra lui e Liv (l’ennesimo…), anche se mi chiedo quale sia la sua posizione all’interno della Filmore-Graves e cosa questo significherà per lui.

Questo finale comunque, ha risposto quasi a tutte le domande seminate durante la stagione, tranne una:

Chi ha rubato la cura?

Il mistero sembra non essere ancora stato svelato ma la questione non è rimasta affatto sospesa infatti, abbiamo una nuova svolta nella trama e, dato che riguarda il mio personaggio preferito, è stata quella che mi ha fatto gridare:

Beh, e voi volete lasciarmi così fino alla prossima stagione? SIETE IMPAZZITI?

Se mi seguite da un po’ sapete esattamente di cosa sto parlando: Ravi ha chiesto a Liv di trasformarlo in uno zombie per provare la cura su di lui. Spero davvero che gli sceneggiatori non abbiano in mente di uccidere il mio personaggio preferito perchè davvero potrei volare fino a Seattle e fare una vera e propria apocalisse zombie!

Questa decisione incredibilmente altruistica da parte di Ravi ha portato ad uno dei momenti più belli ed emozionanti dell’episodio, almeno a parer mio:

Una delle amicizie più belle della tv tra un ragazzo ed una ragazza. Spero davvero che Ravi abbia la cura tra le mani anche se non credo che sarà così semplice dato che il virus à proprio ciò su cui si basa la nuova stagione.

Comunque, l’episodio è stato indiscutibilmente degno della splendida stagione che ci ha accompagnato in questi mesi ed io non vedo l’ora di tornare a parlare con voi di questa splendida serie e di tornare a regalarvi le mie assurde ricette di cucina!

Ci vediamo tra qualche mesi zombieeees! Grazie per essere stati con noi e averci seguiti; fateci sapere la vostra opinione lasciando un commento qui sotto oppure sulla nostra pagina Facebook, siamo curiosii di sapere la vostra!

Veronica.

Scrittrice, Blogger e telefilm addicted: un mix letale che fa di me il Big Boss delle Redheads Diaries.