Crea sito
iZombie,  Recensioni,  Telefilm

iZombie – Recensione 4×12

Ciao ragazzi, benvenuti nella penultima recensione di quest’anno dello show che più di tutti riesce a colpirmi così tanto, in modi differenti:

iZombie

Dopo una terribile settimana per i fan della serie che hanno visto uno dei nuovi personaggi più amati morire e lo show rinnovato per un’ultima stagione, arriva il momento di prepararsi a quello che si prospetta un season finale col botto.

You’ve Got to Hide Your Liv Away

È un episodio meraviglioso che rende omaggio a questa stagione che se pur è stata molto criticata, io ho trovato meravigliosa e sempre perfetta. Non c’è stato un singolo episodio che mi abbia delusa e la maggior parte mi ha regalato qualcosa, come in questo caso.

Ci sono moltissime cose da dire, racchiuse in questi quaranta minuti che mi hanno tenuta letteralmente incollata allo schermo ma voglio cominciare da Isobel e dalla cura: ragazzi, avevo ragione.

Chi ha letto la mia tristissima recensione dello scorso episodio, sa che avevo supposto che fosse proprio il cervello di Isobel ad essere la cura ed oggi, ne ho avuto la conferma. Diciamo comunque che ne ho avuto la conferma nel momento in cui Liv non ha mangiato quel cervello ad inizio episodio: è una cosa che deve accadere nel finale, e sono certa che succederà e sarà questo a dar vita all’ultima stagione.

Ho amato il momento in cui Ravi ha detto di voler rendere Isobel fiera e nonostante sia felice per la cura, continuo ad essere triste per la sua dipartita, anche se come avevo detto la scorsa settimana, immaginavo fosse necessaria per questa svolta.

Ma la cura però non è l’unica svolta dell’episodio. Ce ne sono state davvero molte ed io sono ancora sotto shock per potervene parlare con lucidità.

Partiamo dalle cose felici: la proposta di matrimonio di Clive a Dale.

Ora, ho sentimenti abbastanza contrastanti su questo perché non mi dispiaceva la nuova coppia che si era creata ma allo stesso tempo sono felice per loro. Ne hanno passate tante, hanno avuto di fronte degli ostacoli inimmaginabili e lei aveva deciso di lasciarlo perché consapevole di non potergli dare ciò che lui desiderava. Ed è proprio quello l’amore: essere pronti a mettere da parte la propria felicità per qualcun altro. Ed è esattamente ciò che fa anche Clive, chiedendole di sposarlo.

Inoltre quella proposta è stata a dir poco perfetta. Adoro Clive e ho pianto ascoltando le sue parole alla donna che ama.

So che hai sentito che ho detto di volere figli. Capisco perché hai chiuso con me e ti amo per questo. Ma ho capito che la cosa più importante per me, cosa voglio di più, è stare con te. […] Voglio più te. Tu sei la parte non negoziabile. Non c’è nessuna versione di vita senza di te che voglia. Mi vuoi sposare?


Il sacrificio per le persone amate.

È questo il tema dell’episodio. Per chi non mi seguisse e non se ne fosse accorto, ogni episodio ha una tematica specifica e in questo, il sacrificio è il filo conduttore. Abbiamo un ragazzo che si confessa per salvare Fratello Amore, Clive che rinuncia ai figli per Dale, Isobel che dona il suo cervello ai suoi amici per trovare una cura, Levon che si sacrifica per Liv e Liv che si sacrifica per salvare la vita di Curtis e poi di Levon.

Devo dire che Levon mi piace molto ed ho sofferto nel vederlo consegnarsi alla Filmore Graves. Ero certa che lo avrebbe fatto, proprio come Major era certo che Liv si sarebbe costituita (di questo ne parleremo tra poco, don’t worry) e per un attimo ho creduto che la nostra Olivia fosse l’Alaric Saltzman di iZombie. Tutti i suoi uomini finiscono per essere uccisi brutalmente, fatta esclusione per Major, il che sembra quasi un’espediente per far si che loro siano endgame ma questa volta le cose sono leggermente diverse: Liv ha preso in mano la situazione e ora sono in pericolo entrambi per un’esecuzione alla Romeo e Giulietta. Ora, è chiaro che Liv non morirà (giusto?) ma Levon? Farà la fine degli altri?

È il primo dopo Lowell (anche se lui è ancora padrone del mio cuore. Grazie a lui ora ho una crush per Bradley James) a colpirmi realmente. Ama Liv e lo ha chiaramente dimostrato. Non serviva neanche che lo dicesse e spero davvero che non sia solo l’ennesima vittima degli sceneggiatori. Sono stanca di piangere in questo telefilm!

Pr quanto riguarda Major invece, dopo averlo odiato per l’intera stagione le cose sembrano essere migliorate un pochino. Ora è dalla parte di Liv, tanto da essere arrivata a rapirla perché sapeva che lei si sarebbe costituita. In fondo era chiaro che lui la conoscesse meglio di chiunque altro e se pur una parte del mio cuore è ancora Lijor, non ho esultato nel vederli amoreggiare, se pur sotto l’effetto dei cervelli da sposini. Gli sceneggiatori hanno rovinato questa coppia che certamente sarà endgame (Poor Levon) e spero siano in grado di risistemare le cose prima del series finale.

Ma queste non sono le uniche cose importanti accadute nell’episodio. E no, nemmeno il fantastico cervello da influencer di Ravi (anche se posso dire che l’ho amato alla follia, come sempre) ma i piani di Blaine e di suo padre, fratello amore. La nevicata di cervelli è stata decisamente geniale, devo ammetterlo ma è ciò che c’è dietro ad essere spaventoso. Ora, sappiamo per certo che l’interprete di Fratello Amore non parteciperà alla prossima stagione a causa delle accuse di molestia, quindi mi chiedo se il suo piano non finirà molto, molto male.

Una cosa è certa: succederà l’inferno la prossima settimana. Abbiamo un tentativo di contaminazione “mondiale” e l’esecuzione della nostra protagonista. Cosa credete che accadrà?

Fatemelo sapere, lasciandomi un commento qui sotto!

Alla prossima settimana con l’ultima recensione dell’anno.

Veronica.

PS: ma quanto era bella Rose in versione anni 50?

Scrittrice, Blogger e telefilm addicted: un mix letale che fa di me il Big Boss delle Redheads Diaries.