Crea sito
iZombie,  Recensioni,  Telefilm

iZombie – Recensione 4×13

Ed eccoci qui, sembra ieri che la quarta stagione di iZombie ha avuto inizio eppure siamo già arrivati alla recensione del season finale.

Chi mi segue lo sa, ho amato profondamente questa stagione, così come amo profondamente l’intera serie e se pur non sia stato il season finale più sconvolgente, è riuscito davvero a toccarmi nel profondo e soprattutto, a dare un degno finale ad una stagione meravigliosa.

And He Shall Be a Good Man

è un episodio carico di emozioni che sancisce la fine di un percorso e ne apre uno nuovo che ci porta verso la fine di questa incredibile storia che da anni ormai ci accompagna ogni anno.

Ci sono davvero molte cose di cui parlare ma ce n’è una che vorrei mettere al primo posto:


io dico basta alla morte di tutti i fidanzati di liv.

E va bene, e va bene due… ma ora basta. Ogni volta che un ragazzo compare alla porta di Liv Moore sappiamo esattamente quale sarà la sua fine. Perché parliamoci chiaro, ero davvero l’unica ad avere l’assoluta certezza che lui ci avrebbe rimesso le penne in questo episodio?

Non credo.

Per quanto ne fossi certa comunque, la cosa non mi ha lasciata indifferente anzi, mi ha provocato un senso incredibile di tristezza e rabbia. Chi si aggrega per andare dai produttori in massa, come in questo episodio per l’esecuzione di Renegade?

Probabilmente questo far morire i suoi interessi amorosi è solamente un espediente per far sì che alla fine dei giochi lei abbia il suo endgame con Major ma non funziona. Liv stessa ha nominato tutti i suoi amori morti tragicamente (Lowell e Isobel nella stessa frase è stato un duro colpo al mio povero cuore) e per un momento ho davvero sperato per lei che tornasse umana e scappasse in un luogo lontano in cui gli scrittori dello show non potessero trovare il suo prossimo fidanzato.

Sapevamo bene comunque che anche questa volta Liv non sarebbe tornata umana. Per quanto io abbia amato l’episodio infatti è stato un susseguirsi di Dejà-vù e nel momento in cui Liv è stata interrotta, ad un passo dal tornare umana, ho capito che non sarebbe accaduto.

Il che è un bene a dir la verità. dato che amo vederla in versione zombie e mi sarebbe dispiaciuto non avere l’opportunità di vederla ancora in quelle vesti nell’ultima stagione. Sono certa comunque che nel series finale lei riuscirà finalmente a prendere la cura che forse, non sarà solo “una dose”.

A proposito di questo, sinceramente ho trovato un po’ forzato il fatto che servisse tutto il cervello perchè funzionasse. Basta sempre così poco perchè questo agisca sulle persone che lo mangiano e c’è voluto davvero poco per i topi, quindi perché non provare a mangiarne meno? Anche metà, non saprei. Il gesto di Liv è stato davvero altruista e come ha detto Peyton Incredibilmente da lei ma penso che si sarebbe potuto evitare di farlo mangiare completamente a Dale.

Per quanto sia felice per lei e Clive, così come lo sono per Ravi e Payton che sono da sempre i miei preferiti e che finalmente hanno detto di amarsi, mi rattrista il fatto che tutti abbiano avuto il loro lieto fine, tranne Liv. E’ altruista, gentile, pronta a rischiare tutto per fare la cosa giusta eppure non viene mai ricompensata e credo che questo non sia giusto. Voi cosa ne pensate?

A proposito di cose giuste, finalmente Major sembra essere rinsavito. Insomma, già nello scorso episodio ci aveva dato segni di averlo fatto ma finalmente vediamo una ripresa, dopo una stagione in cui non ero certa mi piacesse ancora. Ma come ha detto Liv, mentre lei non si dimentica mai che persona è il suo primo amore, lui a volte lo fa.

Sono felice che ora ci sia lui al comando della Filmore-Graves e spero che questo possa cambiare le cose, in vista della prossima stagione. Che vengano curati tutti oppure no, sarebbe davvero triste salutare la serie senza vedere quel muro venir abbattuto.

A proposito di Filmore Graves, chi mi segue sa che per un po’ (circa un episodio) mi ero ricreduta sul conto di Chase. Saranno stati i miei ricordi di Veronica Mars, quelli di The Originals, ma ero arrivata a pensare che non fosse poi così male come sembrava e che si trattasse solo di un uomo costretto a prendere decisioni drastiche, anche contro la sua volontà ma dopo gli scorsi episodi, ho capito che mi sbagliavo e di conseguenza ho reagito alla sua morte più o meno così:

Mi è piaciuto che sia stata proprio Liv a “premere il grilletto” ma mi è piaciuto un po’ meno il fatto che sia stato così facile venirne fuori. I soldati hanno accettato la morte di Chase senza sparare su Liv ed incaricando subito Major come capo… beh, okay. Ci sono delle cose che non mi tornano ma facciamo finta di nulla.

Abbiamo poi Blaine, con il quale Major ha fatto un patto. Un tipo di patto che potrebbe finalmente cambiare le cose per quanto riguarda il nostro cattivo. Devo ammettere che mi è piaciuto il modo in cui ha cercato di salvare suo padre dopo il loro ritrovato rapporto e quello in cui ha reagito subito dopo; sapevo che “Fratello Amore” sarebbe dovuto morire, a causa delle accuse di molestie contro l’attore che lo interpreta ma iniziava a piacermi, in un certo senso, questo ritrovato legame padre-figlio e forse avrebbe potuto dare più spazio a Blaine che se pur sia stato particolarmente ricorrente, come sempre, non è di certo stato il fulcro della stagione.

Insomma, sì il suo piano di far uscire gli zombie da Seattle era terribile e ha preso quasi vita in questo season finale ma le cose si sono risolte prima che potessero precipitare e lui non ha avuto lo stesso impatto oscuro che aveva inizialmente, o sbaglio? In questa stagione era suo padre il cattivo, lui era solo il figlio di quell’uomo. Spero che nella prossima stagione possa esserci più Blaine e chissà cosa accadrà con la cura, se ne è rimasta un po’ e se Ravi riuscirà a riprodurla perché credo che la serie possa finire solamente in due modi:

  • Gli zombie vengono curati, smettendo quindi di esistere,
  • Gli zombie riescono finalmente a convivere in pace con gli umani.

Questa seconda opzione sembra essere la più probabile, soprattutto dopo gli ultimi secondi di questo episodio che sembrano volerci mostrare proprio ciò. Ma sarà davvero il modo in cui la serie ci saluterà? Voi cosa ne pensate? Con la quinta stagione, gli zombie smetteranno definitivamente di esistere (magari trovando altre ragazze con la stessa patologia di Isobel che potrebbe rivelarsi la vera cura?)?

Fatemelo sapere in un commento qui sotto, oppure sulla nostra pagina Facebook.

Io vi ringrazio per averci seguito fino a qui e vi do appuntamento alla prossima, ultima stagione con tante ricette, recensioni e speriamo, nessun altro fidanzato di Liv morto.

Veronica.

Scrittrice, Blogger e telefilm addicted: un mix letale che fa di me il Big Boss delle Redheads Diaries.