Crea sito
iZombie,  Recensioni,  Telefilm

iZombie – Recensione 5×05

Ciao ragazzi e benvenuti anche questa settimana ad una nuova recensione di

iZombie

Vi dico subito che purtroppo questa settimana la nostra rubrica preferita, ‘‘Brain Appétit’, salterà a causa di alcuni inconvenienti (lo so, proprio questa settimana che le ricette si facevano interessanti! Shame on me) ma spero di riuscire a regalarvi un nuovo appuntamento la prossima settimana.

Bando alle ciance comunque, parliamo subito di questa 5×05, che si ricollega ai primi due episodi della stagione, miscelando perfettamente la trama principale alla trama del singolo episodio, non limitandosi soltanto a raccontare la storia di un omicidio, ma trovando anche collegamenti con qualcosa con cui i nostri protagonisti stanno lottando da tempo: la ricerca delle cure rubate.

Death Moves Pretty Fast

È un episodio dinamico, ricco di avvenimenti e di spunti per il futuro della serie, e forse il migliore sino ad ora.

Per quanto riguarda la trama del singolo episodio abbiamo l’omicidio di un diciannovenne che deve la sua fortuna ai Bitcoin e che, seppur orfano di madre e con un padre al di là del muro è riuscito a costruire la propria fortuna, prendendo una casa degna dei sogni di tutti noi, proprio a fianco di quella del nostro cattivo preferito: Blaine.

Questo espediente narrativo, che ci ha portato per un attimo a credere della colpevolezza di quest’ultimo (anche se a dir la verità, il modus operandi dell’omicidio faceva chiaramente intuire che non ci fosse lui dietro la morte di quel giovane) ha aperto nuove porte alla trama generale, ribaltando quella che è la situazione di Blaine in questa quinta stagione.

Se dopo lotte con i nostri protagonisti -e con la legge, in generale- Blaine era ‘finalmente’ riuscito a diventare parte della comunità, una parte piuttosto importante tra l’altro, con questo omicidio e le informazioni che Alice riceve da esso, le cose tornano ad essere come prima per lui, se non anche molto peggio.

Sfruttando il suo fascino, ed il debole che Blaine ha per le belle donne con i lunghi capelli castani, la nostra Erica di Teen Wolf lo ha ingannato, arrivando a scovare una verità che Seattle stava cercando di tener nascosta. Personalmente sono molto combattuta su questo, e più in generale sul personaggio di Al che seppur mi piaccia e scrivere la verità sia sempre una cosa positiva (così come è giusto che Blaine sia visto per ciò che è e non come un eroe che non è mai stato), mi lascia anche con l’amaro in bocca.

Lei stessa è uno zombie e Peyton le ha detto chiaramente cosa sarebbe successo nel caso in cui avesse deciso di mettere nero su bianco tutto ciò che aveva scoperto, ma a lei non è importato. Ha messo in pericolo la salvaguardia degli zombie, e dell’intera Seattle, pur di scrivere il suo articolo.

Credo comunque che sotto questo suo gesto ci sia molto di più oltre la semplice vocazione da giornalista e che, in un certo senso, il suo collegamento con Baracus non sia soltanto una biografia che non è mai riuscita a terminare. Potrebbe forse essere sua figlia? Voi cosa ne pensate?

Sono molto curiosa di scoprire qualcosa di più su ciò che nasconde, così come sono curiosa di scoprire cosa accadrà a Blaine, ora che tutti conoscono il suo passato e non sembrano averla presa bene. Il nostro DeBeers si trova a dover combattere con due fazioni estreme, entrambe con un motivo per cui volerlo morto dato che in fondo, non si è mai fatto problemi ad uccidere umani e zombie. Insomma, non ha mai guardato in faccia nessuno, ha sempre agito per i suoi interessi e questo potrebbe rivoltarglisi contro.

Tempo fa, in una recensione (non ricordo con certezza quale di quelle della quinta stagione), vi ho scritto che il personaggio ‘principale’ che vedrà la morte nel season finale potrebbe essere Blaine, almeno secondo i miei calcoli, e dopo quanto accaduto negli ultimi episodi dell’episodio la vedo una cosa sempre più probabile.

Ma cosa ha intenzione di fare ora che la cura per gli zombie è stata scoperta?

Se pensavamo che l’articolo dedicato a Blaine e al suo oscuro passato fosse la cosa più grave dell’episodio, l’articolo riguardante la cura allo zombismo ci ha fatto ricredere.

Dopo tutto ciò che Ravi ha fatto per tenerlo segreto e soprattutto, tenere al sicuro quei poveri ragazzini destinati alla morte, un piccolo errore ha fatto sì che la cosa divenisse di dominio pubblico.

Ora che tutti sanno che la cura per tornare umani esiste, probabilmente quei poveri ragazzi sono spacciati e nulla potrebbe colpire di più Ravi che si sente colpevole, in quanto non ha provveduto ad avvisare la madre di Isobel che non pensando alle conseguenze di quella sua rivelazione, ha svelato al mondo la tanto agognata cura. Sicuramente questo avrà un grande impatto su Ravi e mi domando cosa significherà per il suo personaggio, così come su quello di Blaine che sembrava particolarmente interessato all’articolo riguardante questa nuova, miracolosa cura.

Il modo in cui i suoi occhi hanno guardato la notizia mi ha fatto ipotizzare due cose ed al momento, non riesco ad immaginare quale delle due possa essere più probabile:

  • Ora che ha perso tutto vuole tornare umano (il che sarebbe strano, considerando il potere che ha acquisito diventando uno zombie e quanto questo gli piaccia);
  • Vuole essere lui colui che curerà gli zombie (un’attività che ha già avviato in segreto, rubando la cura creata da Ravi).

Voi quale delle due credete sia l’opzione più plausibile? O ne avete una terza?

Sempre tornando alla cura, finalmente Liv e Ravi hanno avuto la conferma che dietro il furto che ha tolto alla nostra Olivia l’opportunità di tornare umana ed avere la vita che ha sempre desiderato. Secondo voi faranno qualcosa al riguardo?
Forse, se Ravi riuscisse a mettere nuovamente le mani su quella cura potrebbe lavorare ad un modo per salvare gli zombie senza dover condannare dei ragazzini innocenti.

Abbiamo poi un altro problema creato da un articolo ovvero, la conferenza stampa di Peyton.

Sappiamo tutti che Peyton Charles è brava ed ha tanti argomenti intelligenti dalla sua ma le parole scritte da Al potrebbero aver compromesso la sua credibilità e di conseguenza, la buona riuscita del suo discorso per evitare che Seattle venga rasa al suolo. Cosa accadrà adesso che il nuovo sindaco di Seattle è stato messo in cattiva luce e che di conseguenza le sue parole hanno perso di credibilità?

Ciò che è certo è che questo episodio ci ha mostrato come delle semplici parole scritte dietro un computer possano essere pericolose e che non importa quali obiettivi desideriamo raggiungere, dobbiamo sempre ponderare ciò che scriviamo perché potrebbe davvero essere la fine. E non sono certa che Al ne abbia tenuto conto, a meno che non abbia in mente di andar via da Seattle.

Ultimo ma non certo per importanza, abbiamo Major e la FG che finalmente è tornato a piacermi come un tempo, prendendo in mano la situazione.

Dolly (finalmente ho imparato il suo nome) sta cercando in tutti i modi di distruggere gli zombie ed Enzo (ed il suo nuovo capo) non rende decisamente le cose più facili al povero Major.

Mentre quest’ultima faceva in modo di far ricevere agli zombie cervelli malati, mettendoli così fuori gioco per un po’, Enzo ordinava alla FG atti violenti che Major non avrebbe mai appoggiato. Sono davvero felice e soddisfatta della decisione presa da Major che finalmente ha saputo prendere la situazione in mano, facendo ciò che forse avrebbe dovuto fare da tempo. In questo modo è anche riuscito a scoprire la scomparsa di ben diciassette prigionieri che, come vediamo nell’ultima scena dell’episodio, sono stati messi in una gabbia a fare la fame, così da renderli dei veri zombie di Romero.

La scorsa settimana, se ben ricordate, mi ero chiesta come potesse quel misterioso uomo, desiderare l’estinzione degli umani e se volesse creare un esercito di zombie senza coscienza e a quanto pare, il suo piano è proprio questo. Non sappiamo ancora perché o cosa abbia in mente ma sembra proprio che voglia scatenare l’apocalisse su Seattle, portando gli zombie ad essere ciò che il mondo ha sempre pensato fossero: dei mostri in cerca di cervello.

Le cose insomma stanno precipitando velocemente e sembra che non ci sia pace per i nostri protagonisti (forse quello che se la passa meglio è Clive, seppur abbia un’ex fidanzata incinta e sia costretto al letto) e qualcosa mi dice che le cose, da qui in avanti, non faranno altro che peggiorare.

E voi cosa ne pensate? Vi è piaciuto l’episodio? Quali sono le vostre teorie per il futuro?
Fatemelo sapere lasciando un commento qui sotto oppure sulla nostra pagina Facebook!

Io come sempre vi do appuntamento alla prossima settimana con la recensione di The Scratchmaker, non mancate!

Veronica.

Scrittrice, Blogger e telefilm addicted: un mix letale che fa di me il Big Boss delle Redheads Diaries.