Crea sito
Legacies,  Recensioni,  Telefilm

Legacies – Recensione 3×01

Ciao ragazzi e benvenuti nella prima recensione della terza stagione di Legacies, il nostro amato spin-off di The Vampire Diaries e The Originals. Dopo una brusca interruzione a causa del Coronavirus, che ha impedito alle riprese della seconda stagione di continuare, possiamo finalmente rivedere la nostra super squad in azione, con “We’re Not Worthy“.

Legacies - Recensione 3x01

Comincio subito col dire che non so bene se questo episodio mi sia piaciuto o meno… insomma, amo profondamente Legacies (e chi mi ha seguita nelle scorse recensioni lo sa bene), amo i personaggi, le battute, i continui riferimenti ad altri fandom (Games of Thrones parlo di te!), e apprezzo anche il trash che spesso caratterizza questa serie, rendendola diversa dalle sue serie madre, ma “We’re not worthy” in alcuni momenti forse è stato un po’ troppo.

Davanti al “bacio del vero amore” avrei voluto dire solo una cosa:

Nonostante questo, però, e il momento “discendente di Re Artù“, l’episodio si è fatto guardare in modo piacevole e ha riportato sul piccolo schermo i nostri amati personaggi, che si sono trovati a fare i conti con quanto accaduto nella scorsa stagione. Jo, in particolare, ha dovuto guardare in faccia ciò che la versione Dark di sé stessa ha fatto ai suoi amici, faticando per integrarsi nuovamente in quella che per anni è stata la sua famiglia.

Sono molto curiosa di vedere quale sarà il suo percorso e sono felice che non sia finita subito a “tarallucci e vino” come accade spesso in molte serie televisive. È giusto che Jo faccia i conti con ciò che ha fatto, e trovo giusto che chieda aiuto a sua madre (che spero con tutto il cuore di rivedere al più presto!!): insomma, quale persona migliore di Caroline potrebbe insegnarle a fare i conti con le sue azioni? Non c’è nessuno che più di Caroline abbia imparato a rialzarsi con le sue sole forze.

Sono felice anche che Jo abbia chiesto a Lizzie (del mio cuore) di non intromettersi, perché la voglia di aiutare sua sorella avrebbe potuto fare a pezzi tutti gli sforzi e i progressi fatti nella scorsa stagione, o almeno avrebbe potuto farlo agli occhi degli altri, perché è chiaro che adesso Lizzie sia una persona nuova, diversa e più consapevole di sé stessa. Proprio per questo credo che le scene che ha condiviso con MG significhino molto più di quello che abbiamo visto. Credo che dopo due stagioni (e chissà quanti anni) a vederlo solo come un amico, Lizzie abbia capito che trovare qualcuno in grado di amarti per quello che sei non è poi così facile e, forse, MG merita una possibilità.

Per quanto amassi Liz e Sebastian, e una parte di me sia certa che lui sia ancora vivo e prima o poi farà il suo ritorno a Mystic Falls, ho adorato questa scena e, da grande fan di MG non mi dispiacerebbe se finalmente Liz riuscisse a vedere oltre. Credo che la nostra Elizabeth abbia bisogno di qualcuno in grado di vederla per chi è davvero, capace di vedere il meglio di lei anche quando questo sfugge anche a sé stessa, e MG è sicuramente la persona che sarebbe in grado di donarle tutto questo. E poi, ovviamente, sarei felice di vederlo finalmente uscire dalla friendzone.

Questo episodio mi ha dato la sensazione che prima o poi tutto questo sarà possibile, e che il cuore di Liz si stia sciogliendo nei confronti del suo migliore amico. Una sorta di Steroline al contrario, insomma. Voi cosa ne pensate? Credete sia possibile che questi due facciano un passo verso un tipo di relazione più romantica? Oppure la scintilla che ho percepito provenire da Elizabeth è stata una mia illusione? Sono curiosa di sentire la vostra.

Veniamo poi alla nostra meravigliosa protagonista, che in questo episodio è stata, a dire il vero, poco presente.

Sono rimasta un po’ delusa dal fatto che il suo sonno non fosse altro che una sorta di istinto soprannaturale che le faceva percepire la morte di Landon, anche se comprendo il suo stato d’animo dopo aver perso tutti quelli che amava, ma sono felice che finalmente sia tornata in gioco. Legacies ha bisogno di lei per splendere, proprio come tutta Mystic Falls.

Sono felice anche che Raf abbia convinto Landon a tornare, anche se, ancora una volta, comprendo le ragioni per cui lui non volesse farlo. Quanti personaggi nelle serie madre si sono sacrificati per salvare tutti gli altri? In fondo, però, Raf ha ragione: i gesti eroici portano solamente alla tragedia. E noi, che “viviamo a Mystic Falls” da circa 11 anni lo sappiamo bene. Forse, Legacies ci permetterà di vedere i nostri protagonisti combattere insieme, senza sacrifici in grado di spezzarci il cuore. Sarebbe bello, no? Certo, ora che il Necromante ha il pieno controllo della magia oscura non so quanto questo possa accadere… probabilmente ne vedremo delle belle, e io non vedo l’ora!

Terminiamo, poi, con i top momenti dell’episodio “We’re not Worthy” di Legacies, che non posso certo non citarvi, seppur brevemente!

  • Jo che dice a Nimue ok boomer” è stato il momento più BELLO dell’episodio;
  • Chad resterà sempre nei nostri cuori;
  • Pedro sempre best eroe di Legacies:
  • E infine, ecco cosa ho pensato quando l’ennesima creatura è uscita da Malivore presentandosi come “Nimue, La dama del lago“:

Nel complesso, come avrete potuto capire dalla mia recensione della 3×01 di Legacies, ci sono state cose che ho amato particolarmente di “We’re not Worthy” mentre altre non mi sono piaciute molto. Sono però felice che Legacies sia finalmente tornato e non vedo l’ora di poter vedere di più e di scoprire dove la terza stagione vorrà condurci.

Voi, invece, cosa ne pensate di questo episodio? Nell’attesa di leggere la vostre e di ritrovarci tra una settimana con la prossima recensione potete seguirci sulle nostre pagine Facebook e Instagram.

A presto,

La vostra Mikealson Big Boss.

Leggi qui la recensione della 3×03 di Legacies.

Big Boss delle Redheads Diaries: la mente che ha dato vita a questo sito di intrattenimento.