Crea sito
Maleficent: Signora del Male - Recensione del film!
Anteprime,  Film,  Recensioni

Maleficent: Signora del Male – Recensione del film!

Ciao ragazz* e benvenuti in questa recensione in super anteprima di Maleficent: Signora del Male.

Noi Redheads abbiamo avuto l’immensa fortuna di partecipare all’anteprima europea dell’attesissimo film Disney, presentato da Angelina Jolie e Michelle Pfeiffer in persona.

Maleficent: Signora del Male

L’evento di pre – apertura della diciassettesima edizione di Alice nella cittàorganizzato in collaborazione con Disney e Tim Vision, ha visto numerosi partecipanti che si sono divisi tra chi ha atteso le star sul red carpet, sperando in una foto o in un autografo e chi ha potuto assistere alla proiezione, ricevendo in omaggio una welcome bag piena di regali.

Maleficent: Signora del Male

Sono bastati dei gadget, stuzzichini a tema ed un cerchietto a trasformare l’intera sala ed il red carpet, oltre a Malefica stessa, l’incredibile protagonista della pellicola, il tutto immerso in un’ambientazione creata ad hoc per l’occasione che ha riprodotto, all’interno dell’Auditorium della Conciliazione, la brughiera del film.

Maleficent: Signora del Male

Il film, uscito ben cinque anni dopo il primo capitolo, riprende la storia proprio dopo lo stesso lasso di tempo, mostrandoci un’Aurora regina della brughiera, cresciuta insieme alla sua fata madrina ed una Malefica definita di nuovo come la cattiva della storia.

ATTENZIONE: LA RECENSIONE NON CONTIENE SPOILER SIGNIFICATIVI

Maleficent: Signora del Male ci mette davanti ad un’importante quesito che, nei suoi classici, la Disney non si è mai posto davvero:

Chi è il vero cattivo della storia?

Siamo cresciuti con la convinzione che dietro ai villain delle fiabe Disney ci fossero le “streghe cattive”, ma Maleficent, sia nel primo capitolo che in questo, ci pone di fronte ad una possibilità differente:

E se quello che crediamo essere il cattivo, non lo fosse davvero? Se la storia fosse diversa da quella che ci hanno sempre raccontato?

Dietro queste due importanti domande ruota la trama di questo live – action, che si riconferma uno dei migliori che la Disney abbia mai prodotto. Angelina Jolie è perfetta nel ruolo di Malefica, che sembra esserle stato cucito addosso. La sua recitazione riesce a caratterizzare a 360° il personaggio, sia nei momenti divertenti – che non mancano affatto all’interno della pellicola -, sia in quelli più profondi.

La trama scorre veloce senza mai annoiare, portando sullo schermo, attraverso la fiaba, temi molto attuali come la paura del diverso e la distruzione portata dall’uomo, per il semplice gusto della conquista.

Seppur quindi con elementi fantastici, Maleficent: Regina del Male attinge a temi terribilmente attuali per trasmettere agli spettatori, sia adulti che piccini, una lezione importante. Sono infatti diversi i temi ed i valori che troviamo nel corso della storia ed oltre quelli già citati, abbiamo: il valore dell’amicizia, del sacrificio, dell’appartenenza, di un genitore non solo nel senso biologico del termine, del cambiamento, dall’amore e della scelta di chi vogliamo essere.

Tutto questo, mixato in una sola pellicola, rende Maleficent: Signora del Male un sequel decisamente riuscito che non delude le aspettative ma che, al contrario, riesce a mantenersi allo stesso livello del suo predecessore, riconfermando un meritato successo che, siamo certi, non potrà fare altro che aumentare con l’arrivo del film nelle sale.

Un apprezzamento va fatto sicuramente anche a Michelle Pfeiffer che ha saputo interpretare alla perfezione il ruolo della temibile suocera (e non solo!), riuscendo a brillare al fianco della Jolie, rivelandosi un alter – ego perfetto per la nostra Malefica.

Vi ricordiamo che il film esce domani nelle sale italiane. Voi andrete a vederlo?

Se volete restare aggiornati su tutte le notizie riguardanti Maleficent e molto altro ancora, cliccate QUI.

Veronica.

Commenti disabilitati su Maleficent: Signora del Male – Recensione del film!

Big Boss delle Redheads Diaries: la mente che ha dato vita a questo sito di intrattenimento.