Crea sito
Articoli,  Telefilm,  The Vampire Diaries

Michael Malarkey: “Mi manca la mia famiglia di TVD”


Ebbene si, Michael Malarkey, il nostro caro Enzo, ha dichiarato di sentire la mancanza dei suoi colleghi di The Vampire Diaries, che ormai sono come una famiglia per lui. Se la sentiamo noi la loro mancanza, immaginate loro che hanno lavorato per anni insieme quasi tutti i giorni. La fine della serie è ancora una ferita aperta per i fan, me compresa.

 

Pensare che a Ottobre tutte le altre serie ricominceranno ma non The Vampire Diaries, fa tremendamente male. Ad ogni modo, vediamo cosa ha detto Michael in un’intervista a MYTF1 mentre si trovava a Parigi:

“Cosa mi manca di più? Senza dubbio la famiglia che abbiamo formato. Essendo artisti, viviamo in un mondo che non è mai davvero fermo.”

Per lui l’esperienza sul set di The Vampire Diaries è stata molto importante, ecco perché:

“Prima di questa serie non avevo mai lavorato così a lungo con lo stesso gruppo di persone. Si sono sviluppati dei legami, delle amicizie così forti nel corso del tempo, ed è questa la cosa che mi manca maggiormente”.

Ovviamente Malarkey ha voluto  sottolineare il fatto che i membri del cast cercano di vedersi ogni volta che possono anche se non è facile, per gli impegni lavorativi. La parte più interessante dell’intervista riguarda le parole sull’ultimo giorno di riprese:

 

“Era come se ci fosse una sorta di sentimento nostalgico di gruppo che fluttuava nell’aria. Siamo tornati sui vecchi luoghi delle riprese della serie, e ciò che è stato bello è che abbiamo fatto ritorno in posti importanti anche con i fan. Il cast ha apprezzato soprattutto il fatto di essere insieme e di finire il tutto in questo modo.”

Che altro dire? La serie mi mancherà per sempre, così come tutto il cast, così come i fratelli Salvatore, così come gli otto anni passati insieme.

                                                                                                                                                       Antonietta

Scrittrice, Blogger e telefilm addicted: un mix letale che fa di me il Big Boss delle Redheads Diaries.