Places: il nuovo album di Lea Michele con un singolo dedicato a Cory Monteith

Lea ha dichiarato che scegliere il nome per il suo nuovo album in realtà è stato molto semplice. Come il suo personaggio in Glee, anche lei ha le idee molto chiare:

Al momento di decidere il titolo del mio nuovo disco non ho avuto dubbi. ‘Places’ per me rappresenta un ritorno al palco e alla scena, posti a cui appartengo. È un album di canzoni d’amore e per interpretarle mi sono riascoltata tutti i dischi delle grandi cantanti che amo per trovare nuova ispirazione.

Risultati immagini per lea michele gif

Questo album è un inno all’amore, con ballad comeLove is Alive, Getaway car e Sentimental memories. Lea è davvero felice del risultato, perché sente di aver realizzato qualcosa che la rappresenta a pieno. La cantante ha infatti dichiarato:

Quando ho registrato questo album, nessuno mi ha chiesto di cambiare nulla per cercare di suonare in maniera diversa: questa sono io. È una rappresentazione precisa di quello che sono io e quello che posso sperare è che alla gente piaccia. Se non sarà così, va bene, al punto della vita in cui mi trovo. Sai, ho 30 anni e so di saper cantare, spero che alla gente piaccia, ma è tutto quello che puoi fare. Ad un certo punto devi semplicemente lasciarlo andare nell’universo.

LA CANZONE DEDICATA A CORY

Lea e Cory non erano solamente colleghi, o amici. Erano una coppia di giovani innamorati, che purtroppo sono stati separati. Ciò non toglie, però, che nel cuore della Michele ci sarà sempre posto per il suo quaterback. E’ una parte importante di lei, tanto da ricordarlo con tatuaggi, tweet e sì, anche canzoni. In Louder il singolo in questione è If You Say So, mentre in Places è principalmente Hey You.

Never seen you this happy,
Never seen you so peaceful,
Even though you can’t hold me,
Hurts you, hurts me, but you’re here.

Risultati immagini per lea michele E CORY gif

Inizialmente avevo pensato di non includerla nell’album, è un argomento molto sensibile per me e di cui ho difficoltà a parlare e non volevo nulla nell’album di cui non potessi parlare. Ma non era una canzone sulla perdita, né sulla tristezza, aveva a che fare con la gioia e l’amore. Mi piace molto e credo che rappresenti quella che sono io adesso e tutto quello che sono stata nella mia vita. Volevo scrivere una canzone che fosse sulla perdita, ma non per forza triste.

Quella ragazza è semplicemente fantastica. Ancora una volta è riuscita a trarre qualcosa di positivo dal suo dolore. Lo ha fatto talmente bene, che siamo noi quelli che scoppiano a piangere sentendola cantare.

Comunque, se vogliamo dirla tutta, anche altre canzoni hanno una sfumatura che ricordi Cory. Per esempio, parlando di Getaway Car Lea aveva detto:

Qualche volta ci capitava di prendere la macchina e guidare semplicemente. Solo io e il ragazzone alto… era una specie di via di fuga ed era fantastico. Tutto stava diventato così grande, acquisivamo popolarità grazie a “Glee” e questa era una specie di fuga per noi. Quindi la prossima canzone s’intitola “Getaway Car” e parla di quei momenti in macchina.

Solo io ho qualcosa nell’occhio? Vado a prendere i fazzoletti.

– Martina.

Precedente Riverdale: Lili Reinhart criticata per il suo peso, ma l'attrice risponde! Successivo Miley Cyrus e il cambio d'immagine: "Sono pulita adesso. Mi avete fatta sentire uno schifo"