Crea sito
Articoli

Riverdale: Marisol Nichols sotto copertura per combattere il traffico sessuale

L’attrice di Riverdale, Marisol Nichols da vittima di violenza sessuale ha deciso di mettersi sotto copertura per scovare le persone responsabili del traffico sessuale.

Stop al traffico sessuale, interviene Marisol Nichols

Come la maggior parte degli attori, Marisol Nichols, che interpreta la signora Lodge in Riverdale, ha interpretato vari ruoli durante la sua carriera. Quest’ultimo, però, è il più importante poiché le permette di scovare i trafficanti di persone. Più nello specifico, mentre è sotto copertura e affiancata dalle forze dell’ordine, riesce a far arrestare persone che si occupano di traffico sessuale. Entriamo nei dettagli.

alt: marisol-nichols-riverdale

La bella Marisol, sotto copertura e con le forze dell’ordine, riesce a scovare i predatori pochi minuti prima che riescano a rapire o fare del male a minori. Nichols agisce sia nei panni di vittima che nei panni di protettrice, dal momento che ha portato all’arresto di molti criminali.

Durante un’intervista con Marie Claire, Marisol Nichols ha voluto spiegare il suo ruolo nella missione di fermare il traffico sessuale, ed ha spiegato:

“Se le brave persone non sanno niente di tutto ciò, questo continuerà ad accadere, perché solo le brave persone sono quelle che possono fare qualcosa a riguardo. Loro sono coloro che, messi faccia a faccia con l’inumanità, cercheranno di fermarlo. Perché bisogna provare no? Anche se non funziona.”

Per dare un’idea concreta del lavoro che Marisol sta facendo, ha rivelato a Marie Claire una delle ultime operazioni che ha compiuto con le forze dell’ordine. Nichols ha fatto finta di essere una ragazza di 13 anni ed ha attirato un predatore in una stanza di un motel.

Uno dei poliziotti ha fatto finta di essere il suo struttatore e l’ha descritta all’uomo. L’uomo ha subito accettato di incontrarla e quando è arrivato al motel gli agenti l’hanno immediatamente arrestato.

La passione che mette Nichols nel suo lavoro è dovuta anche dalla sua brutta esperienza e dal trauma subito durante la sua infanzia. Quando aveva 11 anni Marisol è stata stuprata da un gruppetto di ragazzini con i quali era andata ad una festa.

“Il tutto si è concluso come il mio più grande incubo. Ha cambiato tutto il tragitto della mia vita in un giorno solo.”

Questo orribile incidente ha portato l’attrice a fare uso di droghe, e lei stessa ammette di averne abusato troppo.

Sempre nello stesso periodo la donna ha scoperto che quello che pensava fosse suo padre biologico l’aveva adottata, e questo l’ha fatta scendere ancora di più negli abissi.

“Andavo in città, raschiavo il bocco di cocaina, la misuravo, la pesavo e la mischiavo. Penso di aver pagato la cocaina il doppio del suo valore. Oltretutto, ottenevo droga gratis da uomini più anziani di me.”

Stava andando tutto a rotoli fino a quando ha ottenuto il ruolo nel suo primo film, Vegas Vacation uscito nel 1997. La carriera di attrice le ha salvato la vita.

Ricordiamo inoltre che nel 2014 Marisol ha dato vita alla sua fondazione nonprofit chiamata Foundation for a Slavery Free World, nata per aumentare la consapevolezza del traffico sessuale nel mondo.

Un ottimo lavoro!

P.S: non perdetevi le nostre recensioni di Riverdale!

Fonte: People

-Miriana

Commenti disabilitati su Riverdale: Marisol Nichols sotto copertura per combattere il traffico sessuale

Miriana Zibardi, anche soprannominata Simba, amante folle di serie tv! Potrei stare al pc a guardarmi episodi da mattina a sera. Ecco la mia vita.