Crea sito
Recensioni,  Riverdale,  Telefilm

Riverdale – Recensione 4×10 “Varsity Blues”

“Varsity Blues”, il primo episodio di Riverdale dopo la pausa invernale, ha dato modo di illuminare alcuni aspetti che non avevamo minimamente considerato riguardo Jughead.

"Varsity Blues"

A quanto pare, la morte di Jughead è fin troppo reale anche se continuo a sperare ci sia qualcosa sotto e che non muoia davvero.

Prima di iniziare questa recensione colgo l’occasione per darvi un caloroso bentornato sui nostri schermi per quanto riguarda le recensioni di Riverdale, naturalmente.

L’episodio è stato incentrato sulla partita di football del secolo che, purtroppo, non è stata vinta dai nostri Bulldogs ma dai criminali della Stonewall Prep con capitano Bret che, forse, si è rivelato essere il personaggio più viscido della quarta stagione.

La recensione di questa settimana non sarà tanto lunga semplicemente perché Varsity Blues” non mi ha dato così tanti spunti per poterne scrivere più di tanto e allora ho deciso di concentrarmi sulle due vicende più importanti, la permanenza di Frank Andrews a Riverdale e il coinvolgimento di Bret e Betty nella morte di Jughead.

Frank Andrews non mi sembra una brutta persona, sicuramente avrà avuto un passato difficile che sarà dipeso dall’essere stato nell’esercito e dall’aver vissuto, forse, esperienze che ti segnano nel profondo.

Vorrei proprio conoscere il passato di Frank e devo ammettere di essermi commossa per la mancata possibilità di un confronto tra i due fratelli che, purtroppo, a causa della morte di Fred non sono riusciti a riunirsi.

Molly è molto adirata con il cognato, giustamente, ma credo che gli darà una seconda possibilità in nome del marito e del figlio, non piacerebbe anche a voi vedere dei flashback con protagonisti dei giovani Fred, Frank e Molly?

"Varsity Blues"

 

La partita di football, sinceramente, non mi ha entusiasmata e, nonostante fosse la “protagonista” dell’episodio, credo che gli argomenti più importanti siano stati tutti i pianeti che le hanno orbitato intorno come, ad esempio, la decisione di Ronnie di mettersi in affari con Cheryl per poter brevettare un nuovo rum con lo sciroppo d’avere in modo tale da, credo, creare un nuovo nucleo ed evitare di essere denunciata da un padre che ormai padre più non è.

Le Vixen si sono comportate molto male nei confronti di Cheryl che, davvero, non le hai abbandonate nonostante tutto, nonostante i problemi familiari, le vicissitudini, i lutti, la madre e tutto ciò che ha vissuto e le care ragazze cosa fanno? L’abbandonano in questo modo? Beh, ha ragione la nostra rossa, sono in debito con lei.

Ora, vorrei passare all’argomento che più mi sta a cuore ma che credo stia davvero facendo impensierire tutti gli spettatori dello show.

Siamo tutti felici del fatto che Jug sia riuscito ad entrare a Yale così come siamo entusiasti del ruolo da Capitano di Betty che cercherà di annientare Bret almeno in un altro ambito per far ottenere un trofeo alla Riverdale High.

A quanto pare, la morte di Jughead è strettamente legata al rapporto che avranno Bret e Betty (quanto non mi piace il fatto che abbiano la “B” come iniziale del nome?) e vorrei davvero sbagliarmi.

 "Varsity Blues"

Non voglio assolutamente pensare che Betty si sia voluta vendicare per l’entrata di Jug a Yale mentre lei non è stata ammessa così come non posso assolutamente credere si sia innamorata di Bret al punto da voler andare con lui a New Heaven.

Sappiamo che in Riverdale non è mai come sembra ma siamo anche consapevoli che un fondo di verità in tutta questa storia ci dovrà pur essere.

Betty sembra davvero strana nel flashforward mostrato in “Varsity Blues”, non mi sembra nemmeno più la Betty che ho sempre amato e che ho sempre difeso nonostante i suoi errori, è umana ed è amata proprio per questo.

Il flashforward riguarda il futuro prossimo, Jughead sparirà a breve, purtroppo e io voglio saperne di più, voglio che, in ogni modo possibile, ritorni e che non sia implicata Betty, lo spero con tutto il cuore.

 "Varsity Blues"
Betty è intrigata da Bret…

In ogni caso, Bret e Betty nascondono qualcosa ma…cosa? Un tradimento? Un nuovo amore sbocciato? Cosa? L’episodio di questa settimana ci ha fornito qualche spunto ma nulla di certo. Cosa nasconderanno B&B?

Per scoprirlo dovremmo aspettare ancora ma, mi raccomando, l’attesa è migliore se condivisa…soprattutto se con me.

Stavo per dimenticare una cosa, il segreto di Jug su Doc mi ha davvero colpita e, di sicuro, il mantenere il riserbo con Betty su quella storia e sulla società segreta…non è comunque un buon segno.

Voto all’episodio: 7 e mezzo, “Varsity Blues”, o meglio, quaranta minuti tranquilli per farci riprendere la mano con Riverdale che hanno fornito anche un piccolo colpo di scena finale.

Alla prossima settimana, miei cari lettori, vi ricordo che dalla prossima settimana ritornano gli appuntamenti con le nostre recensioni di Chilling Adventures of Sabrina a cura mia, di Veronica e di Giusy. Ogni lunedì e giovedì una nuova recensione, vi aspettiamo.

Intanto, vi lascio al trailer della 4×11.

 "Varsity Blues"

Irene

Commenti disabilitati su Riverdale – Recensione 4×10 “Varsity Blues”

Salve, sono Irene e non ho mai amato definire la mia persona e ciò che faccio. So solo che ciò che viene scritto, nel momento stesso in cui viene composto, non è più solo mio ma anche di chi legge. Sono curiosa di sapere in che modo lo sarà. Meglio nota come vulcano d'idee o l'Arti(coli)sta per un chiaro e semplice motivo: la scrittura è il mio elemento, l'arte che mi scorre nelle vene, il modo più realistico e spontaneo che ho di vivere.