Crea sito
Recensioni,  Roswell,  Telefilm

Roswell, New Mexico – Recensione 2×04

Ciao ragazzi e bentornati in una nuova recensione di Roswell, New Mexico, oggi parleremo dell’episodio 2×04, intitolato What If God Was One of Us?

Roswell New Mexico 2x04

Anche con questa 2×04, Roswell, New Mexico si riconferma sulla buona strada, continuando ad approfondire l’interessante storia sulla madre di Michael e mettendo in pausa per un po’ quella su Mimi, anche se il finale lascia intendere che a Jenna sia appena capitata la stessa cosa… ma probabilmente ne sapremo di più nel prossimo episodio, quindi direi di concentrarci su quanto avvenuto in questo, se però avete qualche teoria scrivetele pure qui sotto, sono curiosa di sentire la vostra!

Partiamo col parlare proprio della storyline principale dell’episodio, che ha visto una delle coppie più amate dai fan ricominciare a “lavorare” insieme, facendoci sognare tutti a occhi aperti su un loro possibile ritorno. Come abbiamo detto la scorsa settimana, non mi dispiace affatto la storia tra Maria e Michael, e credo che lei abbia tutte le ragioni di reagire come sta facendo, ma quando vedo Alex e Michael insieme non posso far altro che sperare in un ritorno di fiamma (anche se sappiamo tutti che quella fiamma non si è mai spenta).

Il duo formato da Alex e Michael, oltre ad allietare i nostri cuori, si sta rivelando anche un’ottima squadra investigativa, scoprendo in poco tempo tantissime informazioni su ciò che è accaduto negli anni quaranta. Michael ha finalmente saputo la verità: sua madre voleva riportarlo a casa, non stava vivendo la sua vita meravigliosa senza di lui. Sua madre gli voleva bene e ha rischiato tutto per lui.

Cioè che ha detto Alex poi, ci fa capire che le madri dei nostri alieni preferiti erano una famiglia, proprio come lo sono lui e i suoi “fratelli”.

Sono molto curiosa di saperne di più, e non vedo l’ora di approfondire la questione. Se hanno voluto raccontarci tutto questo sicuramente c’è ancora molto che questa stagione ci mostrerà. Voi di cosa credete si tratti? Vendetta? Ritorno a casa?

Veniamo poi a un altro argomento che Roswell, New Mexico ha portato a galla in questa 2×04, dando quel qualcosa in più al personaggio di Isobel che, nella prima stagione, non rientrava tra i miei preferiti.

È stato molto bello ciò che ha fatto per Liz e il come si è rapportata ad Arturo in modo dolce e genuino, ed è chiaro che quanto accaduto nello scorso episodio ha legato molto le donne della vita di Max, e sono curiosa di sapere dove questo le porterà. Come detto anche la scorsa settimana, credo che la loro relazione sarà molto simile a quella di altri personaggi creati dalla stessa Julie Plec, e qualcosa mi dice che finirò per amare Isobel.

La scena finale, con la reunion della famiglia Ortecho è stata meravigliosa, così come sono state le parole di Izzie. Sfido chiunque a non essersi commosso durante quella scena. Sono convinta che, ora che Rosa è tornata a casa, le cose miglioreranno anche per lei. Avevamo avuto un assaggio del cambiamento del suo personaggio nello scorso episodio, e siamo riusciti a scorgerne qualche sprazzo in questa What If God Was One of Us? ma credo che nei prossimi avremo una svolta totale del suo personaggio. Suo padre è il suo miracolo e probabilmente è l’unica medicina per il suo cuore malato.

Riguardo Liz, c’è da fare almeno un piccolo accenno alla sua storyline con Kyle. Il loro rapporto è strano, ora condividono persino una sorella, ma è chiaro da lontano un miglio che lui la ama ancora, nonostante sappia che il suo cuore appartiene ormai a un altro. In questa 2×04 di Roswell, New Mexico ne abbiamo la conferma, così come abbiamo la conferma che c’è un nuovo interesse amoroso all’orizzonte. La scena del bacio è stata l’ennesima conferma del fatto che questo show ha uno stampo più adulto rispetto ai soliti teen drama della Plec. in cui un bacio significa sempre qualcosa. Certo, per Kyle ha avuto un significato, ma credo che gli abbia fatto bene comprendere la situazione e soprattutto, di non poter continuare in questo modo.

Ultima, ma non per importanza, la scena finale. Ad accompagnare il potente monologo di Izzie abbiamo qualcosa che somiglia tanto al ritorno di Max. In questo episodio non lo abbiamo visto visitare la mente di Rosa, ma quei pochi istanti in cui è apparso sullo schermo ci hanno fatto intuire che le parole di sua sorella, unite al motore creato da Michael hanno scatenato qualcosa. Che Max stia tornando? Voi cosa ne pensate?

Fatemi sapere le vostre teorie qui sotto, oppure sulla nostra pagina Facebook.

Io nel frattempo colgo l’occasione per augurarvi buona Pasqua e vi do appuntamento alla prossima settimana con una nuova recensione. Nel frattempo, se le avete perse, potete leggere le recensioni degli scorsi episodi qui.

Alla prossima settimana,

Veronica

Commenti disabilitati su Roswell, New Mexico – Recensione 2×04

Big Boss delle Redheads Diaries: la mente che ha dato vita a questo sito di intrattenimento.