Crea sito
Recensioni,  Roswell,  Telefilm

Roswell, New Mexico – Recensione 2×06

Ciao ragazzi e benvenuti nella recensione di Sex and Candy l’episodio 2×06 di Roswell, New Mexico.

Roswell New Mexico Recensione 2x06

Anche l’episodio Sex and Candy ha avuto un argomento che ha collegato tutti gli avvenimenti della storyline, per quanto questi possano essere sembrati distanti tra loro, e questo argomento è l’amore in tutte le sue forme.

Per la prima volta dall’inizio della stagione, la 2×06 non si è concentrata sul dramma del ritorno di Rosa e sulla scomparsa di Mimi, anche se quest’ultima è stato comunque un argomento importante all’interno dell’episodio, ma sull’amore.

In primis quello tra Max e Liz, ma anche quello tra Maria e Alex (seppur su un piano d’amicizia), quello condiviso da loro insieme a Michael, quello tra Michael e Maria, quello di Kyle e del suo nuovo interesse e quello di Iz e la sua conquista al bar (anche se per un attimo ho sperato davvero di vederla con Kyle).

Abbiamo visto tanti tipi d’amore diversi che hanno fatto da padrone a un episodio che personalmente ho apprezzato moltissimo.

Dopo cinque episodi nel tentativo di riportare Max a casa, finalmente lo vediamo rientrare a far parte dell’equazione, anche se come piace tanto a Julie Plec, lui sembra ricordarsi di tutti tranne che di lei… Elena, Hope, vi dice niente tutto questo?

Sempre per restare sulla scia della Elena Gilbert 2.0 e dei nostri amati Delena, a cui in fondo Max e Liz somigliano molto (sicuramente i nostri due uomini soprannaturali hanno dovuto entrambi penare molto prima di conquistare il cuore delle loro amate, anche se nel caso di Max abbiamo vissuto meno questo tormento), per un attimo Liz ha deciso di tirarsi indietro consapevole che Max avrebbe potuto essere molto più felice senza i ricordi di loro due insieme. Senza di lei.

Per fortuna, il loro tormento si è estinto nell’arco di un episodio, con un bellissimo discorso di Max, di quelli che mi mancavano davvero. Poche parole sono bastate a ricordarci quanto lui la ami, e quel piccolo dettaglio del milkshake è stato davvero dolcissimo. Per un attimo gli sceneggiatori ci avevano fatto credere che fosse una persona diversa, così come hanno fatto con la scena iniziale in cui sembrava davvero essere tornato con un’oscurità in grado di fargli ferire le persone che ama, ma le cose sembrano essersi risolte. Forse in modo un po’ troppo semplice.

Qualcosa mi dice che le conseguenze di quanto accaduto non si sono esaurite nell’arco di questi quaranta minuti, ma ci sono cose che ancora non conosciamo e che arriveranno presto a sconvolgerci. Insomma, il momento finale ci ha fatto comprendere che c’è qualcosa di più. Insieme ai ricordi su Liz ne sono tornati di nuovi e sono davvero curiosa di scoprire cosa ci aspetta d’ora in avanti.

Un altro mistero è legato a quanto accaduto durante le indagini di Maria, che l’hanno condotta da un attore che Julie Plec ama molto. Qui non posso non citare la battuta fatta da Alex e che ho amato con tutti il cuore:

Bell’anello. Ti impedisce di bruciare alla luce del giorno?

Fan di The Vampire Diaries, ditemi che nel vedere Jhon Gilbert e sentire questa battuta non avete sentito una nostalgia pazzesca!

Piccola parentesi sulle citazioni, ho adorato quella su Buffy, serie alla quale la nostra sceneggiatrice si ispira molto, e quella sui film horror e i gemelli malvagi. A voi sono piaciute le citazioni?

Tornando comunque al mistero, e al malvagio doppelganger di Jhon Gilbert, sono molto curiosa di scoprire cosa nasconde. Qualcosa mi dice che il suo gemello sia una sorta di clone/esperimento alieno, e sono davvero impaziente di capire cosa c’entra con Mimi. Che anche lei abbia una gemella identica da qualche parte? Voi cosa ne pensate, avete qualche teoria? Fatemelo sapere qui sotto, oppure in un commento sulla nostra pagina Facebook.

Veniamo poi, in questa recensione, al modo in cui questa 2×06 di Roswell, New Mexico ha gestito il triangolo più discusso della serie (anche qui, non posso non far riferimento alla battuta “odio i triangoli” che fa decisamente sorridere in uno show della nostra cara Julie, che sembra avere un debole per i triangoli amorosi!). Probabilmente una svolta simile era prevedibile sin dai primi momenti dell’episodio condivisi tra Maria e Alex, e devo dire che ha funzionato ma non credo sia l’inizio di una storia poliamorosa.

Per quanto avrebbe avuto senso, credo che questo momento sia stato un modo per consolidare la storia d’amore tra Michael e Maria, e dare un addio tra lui e Alex. È stato chiaro nel momento in cui i due si sono parlati, confessando di essere stati convinti che sarebbero finiti con lo stare insieme (come lo eravamo tutti), in quello in cui Maria ha domandato lui perché non fosse corso dietro a Alex e in quello in cui quest’ultimo si è presentato all’appuntamento con il proprietario della piccola cacciatrice.

Tutto il modo in cui è stata costruita la scena mi ha fatto pensare che quello fosse il loro addio e che, nonostante tutto, il posto di Michael non è, purtroppo, con Alex. Voi cosa ne pensate? Siete d’accordo con me oppure credete che quelle sequenze avessero un significato differente?

Sex and Candy insomma, è stato un episodio che mi è piaciuto davvero molto e ho apprezzato le svolte che hanno preso le varie storyline, anche se spero di sbagliarmi e che quello tra Michael ed Alex non sia stato l’addio che ho percepito.

Nell’attesa di scoprire a cosa ci porterà quanto visto in questo episodio vi rinnovo l’invito a lasciare un commento, facendomi sapere cosa pensate di quanto visto in questa 2×06 di Roswell, New Mexico e vi do appuntamento alla prossima settimana, con una nuova recensione.

Nell’attesa, se avete perso gli appuntamenti precedenti, potete trovarli qui.

Veronica

Commenti disabilitati su Roswell, New Mexico – Recensione 2×06

Big Boss delle Redheads Diaries: la mente che ha dato vita a questo sito di intrattenimento.