Crea sito
Recensioni,  Roswell,  Telefilm

Roswell, New Mexico – Recensione 2×10

Ciao ragazzi e benvenuti in questa recensione della 2×10 di Roswell, New Mexico, intitolata American Woman.

Prima di cominciare volevo avvisarvi che la prossima settimana non ci sarà alcuna recensione in quanto Roswell andrà in pausa e tornerà il 2 giugno. Un’attesa tutt’altro che semplice, in particolar modo dopo quanto accaduto nell’ultimo episodio.

Roswell New Mexico recensione 2x10

Con American Woman questa stagione si conferma ancora una volta pazzesca. Abbiamo tutti gli elementi per una storyline con i fiocchi, e sono fiduciosa riguardo dove tutto questo ci porterà ora che abbiamo scoperto cosa si nasconde sotto i misteriosi poteri di Maria e che Max non è il fratello gemello di Iz.

Riguardo ciò, sembra chiaro che il diavolo di cui parlava Louis avesse a che fare con il ragazzo, e io credo che questo legame sia dovuto al sangue. Sono fermamente convinta che Max sia “il figlio del diavolo”, ma che non sia cattivo come stanno cercando di farci credere da qualche episodio a questa parte, anzi. Considerando i suoi poteri, così simili a quelli di Louis, non escludo che abbia comunque un legame di sangue con lei. Se non è suo figlio, potrebbe magari essere suo nipote? Louis potrebbe essere la sorella del padre di Max? In fondo il legame tra lui e Iz è sempre stato simile a quello di due gemelli e dubito possano non avere un legame diverso da quello che hanno con Guerin. Inoltre, comincio a sospettare che Noah c’entrasse con Max più di quanto hanno voluto farci credere… e se fosse lui suo fratello?

Quello che sembra chiaro comunque è che sia proprio per Max che hanno deciso/dovuto abbandonare la loro casa per dirigersi sulla terra, anche se Michael si sbagliava e, come avevo intuito, non era Max il The Child a cui sua madre aveva fatto riferimento. Ecco quanto avevo scritto nella recensione della 2×09:

Chi è il bambino che solo Louis era in grado di proteggere? Anche se ci hanno voluto far credere che fosse Max, qualcosa mi dice che potrebbe essere il figlio di Nora insieme al contadino che le ha salvate.

Anche se avevo chiaramente ragione, non avevo previsto che questo bambino potesse rivelarsi la nonna di Maria, anche se ora è tutto molto più chiaro e sono curiosa di scoprire dove ci porterà questa rivelazione e quale legame potrebbe costruire tra Maria e Iz.

È stata molto bella la scena tra Iz e l’uomo che ha conosciuto sua madre e anche se Max ha messo fine all’incontro, sono stata felice che finalmente Iz abbia potuto scoprire qualcosa di più sulle sue radici, soprattutto visto quanto la cosa la faceva soffrire.

In questa 2×10 di Roswell, New Mexico abbiamo avuto poi la storyline di Liz, di cui non possiamo certo non parlare in questa recensione in quanto, seppur apparentemente distaccata da quella degli altri e dal loro viaggio alla ricerca delle origini aliene, è comunque collegato alla trama principale.

Mentre si avverava il suo incubo peggiore infatti, e il suo ex-fidanzato la aiuta a tirarsi fuori dai guai, abbiamo scoperto qualcosa di più su quanto accaduto a Jenna, e probabilmente anche a sua sorella e, negli ultimi minuti dell’episodio, ad Alex. Chi si nasconde dietro a quei rapimenti sembrano non esserci gli alieni e qualcosa mi dice che potrebbe esserci il padre di Alex, o almeno tutto sembra portare fino a lui.

Voi cosa ne pensate? Avete qualche teoria diversa dalle mie? Fatemelo sapere come sempre lasciando un commento qui sotto oppure sulla nostra pagina Facebook.

Io vi do appuntamento tra due settimane con una nuova recensione, e nel frattempo, come sempre, vi lascio il link alle recensioni precedenti, qualora ve le foste perse.

A presto,

Veronica

Commenti disabilitati su Roswell, New Mexico – Recensione 2×10

Big Boss delle Redheads Diaries: la mente che ha dato vita a questo sito di intrattenimento.