Crea sito
Supergirl: Melissa Benoist rivela d'essere stata vittima di violenza domestica in un video
Articoli

Supergirl: Melissa Benoist rivela d’essere stata vittima di violenza domestica in un video

Melissa Benoist, l’attrice di Supergirl, ha condiviso ieri sul proprio profilo Instagram un video emozionante in cui rivelava d’essere stata vittima di violenza domestica e che ha sofferto per mesi di abusi domestici da parte di un partner più giovane.

L’attrice trentunenne, che ricordiamo per essere apparsa sia in Supergirl che in Glee, ha letto nel video una dichiarazione preparata da lei stessa in precedenza.

Melissa ha detto:

Sono sopravvissuta ad una violenza domestica o IPV (violenza intima da parte del partner), qualcosa che mai nella mia vita mi sarei immaginata di dire.

Melissa non ha mai menzionato il nome di chi le ha causato tanto dolore, ma l’ha descritto:

Lui era una persona magnanima, che non poteva non affascinarti. Lui poteva essere affascinante, divertente, manipolatore, subdolo. Era più giovane di me, la sua maturità era evidente. Per un periodo di tempo, non ero interessata. Ero di nuovo single e stavo guadagnando la mia posizione in un cambiamento nella mia vita. 

Melissa è ora sposata con Chris Wood (31 anni), sua co – star in Supergirl. Prima di lui, è stata sposata con Blake Jenner (27 anni), sua co – star in Glee, per un anno.

All’inizio l’abuso non era violento e iniziò come una manipolazione emotiva. Melissa ha detto:

Il lavoro in generale era un argomento delicato. Non voleva che baciassi degli uomini o addirittura scene in cui flirtavo con loro, il che era stato molto difficile da evitare per me, quindi ho iniziato a rifiutare audizioni, offerte di lavoro, accordi di prova e amicizie, perché non volevo ferirlo.

Melissa afferma che la violenza è iniziata dopo cinque mesi in cui stavano insieme e ha parlato nel dettagliato di alcuni degli abusi subiti. Il primo caso riguardava un frullato che le è stato lanciato in faccia.

La verità nuda e cruda è che ho imparato come ci si sente ad essere bloccati e schiaffeggiati ripetutamente, venire presi a pugni in modo così forte da sentire che persino il vento mi veniva portato via, essere trascinati per i capelli lungo il marciapiede, la testa sbattuta, schiacciata fino a quando la mia pelle si è rotta, spinta contro un muro così forte che il cartongesso si è rotto, soffocato. Ho imparato a chiudermi a chiave nelle stanze, ma mi sono dovevo fermare subito perché la porta era inevitabilmente rotta. Ho imparato a non dare valore a nessuna delle mie proprietà – sostituibile ed insostituibile. Ho imparato a non dare valore a me stessa. 

Melissa ha detto che è rimasta nella relazione perché “in fondo non ho mai creduto che sarebbe cambiato, ho semplicemente ingannato me stessa nel pensare di poterlo aiutare… Qualcuno doveva fargli sapere che il suo comportamento non andava bene e chi meglio di quella su cui lui si sfogava?”

È persino diventata violenta per difendere se stessa, cosa di cui non è orgogliosa.

L’ultima goccia è stata quando l’uomo le ha lanciato un iPhone in faccia e le ha causato una ferita che ha cambiato la sua vista per sempre.

L’impatto mi ha strappato l’iride, mi ha quasi rotto il bulbo oculare, mi ha lacerato la pelle e mi ha rotto il naso. Il lato sinistro mi si è gonfiato. Avevo un labbro gonfio… Qualcosa dentro di me si è rotto, questo era troppo. 

Melissa ha in seguito affermato questo:

Lasciarlo non è stata una passeggiata nel parco. Non è un evento, è un processo. Provavo complicati sentimenti di colpa per averlo lasciato e per aver ferito qualcuno che avevo protetto per così tanto tempo e sì, la luttuosa sensazione di lasciare qualcosa di familiare. Ma per fortuna, più persone facevo entrare, più venivo rafforzata e non ho mai perso il senso di chiarezza che continuava a dirmi:”Non te lo meriti”.

Per finire la sua storia, Melissa ha detto:

Nessuna di queste è una notizia salace, era la mia realtà. Ciò che ho attraversato ha causato uno spostamento tettonico nella mia visione della vita. 

Qui sotto potete vedere il video in questione:

Molte star di Hollywood, fra cui il marito Chris Wood ed alcuni suoi colleghi di Supergirl quali Chyler Leigh, David Harewood e Jeremy Jordan hanno mostrato il loro supporto nei confronti di Melissa Benoist. Potete leggere qui sotto anche i tweet di Julie Plec (produttore esecutivo e sceneggiatrice di The Vampire Diaries), Dove Cameron, Jameela Jamil (The Good Place), fra gli altri. Anche i fan si sono uniti a loro ovviamente ed è stato anche lanciato un hashtag su Twitter, che è #IStandWithMelissa. Nelle loro Storie su Instagram, anche Lili Reinhart (Riverdale) e Lucy Hale (Pretty Little Liars) hanno mostrato il loro appoggio Melissa Benoist di Supergirl.

Negli USA, si può chiamare il numero 1-800-799-7233 per chiedere aiuto, mentre in Italia è attivo il Telefono Rosa, il cui numero è il 1522.

Fonte: Just Jared (e qui).

Erica

Articoli correlati: 

Melissa Benoist & Chris Wood si sono sposati!

Scrittrice, serializzata e lettrice accanita.