Crea sito
Supernatural - Recensione 15x14, Last Holiday
Recensioni,  Supernatural,  Telefilm

Supernatural – Recensione 15×14, Last Holiday

Bentornati ad una nuova recensione di Supernatural, stavolta parleremo del quattordicesimo episodio della quindicesima stagione, Last Holiday, in cui abbiamo avuto l’occasione di celebrare con i Winchester tutte le feste perdute.

La mia risposta quando mi chiedevano il giorno in cui sarebbe tornato Supernatural dopo che avevano bloccato la produzione per via del COVID.

Finalmente i nostri fratelli preferiti sono tornati!

Una festa alla volta

Supernatural - Recensione 15x14, Last Holiday
Supernatural - Recensione 15x14, Last Holiday
Supernatural - Recensione 15x14, Last Holiday

Quest’episodio è stato esilarante, non ridevo in questo modo da molto tempo! Questo mi fa pensare, purtroppo, che sarà una delle ultime volte in cui vediamo i Winchester così spensierati, dato che mancano solo sei episodi al finale.

Ad ogni modo, parliamo della storia. I fratelli liberano per sbaglio una ninfa, la signora Butters, che dapprima offre loro l’occasione di festeggiare ogni tipo di celebrazione: Halloween, Natale e persino il compleanno di Sam, per poi tradirli. Il piano segreto della ninfa è infatti quello di uccidere Jack, che reputa malvagio per via del padre – Lucifero – e perché ha le mani sporche del sangue di Mary. Ciò che probabilmente la donna non riesce a capire è quanto in realtà Jack sia buono, specialmente ora che ha recuperato l’anima e infatti è proprio quello che le spiegano i Winchester. Proteggere loro significherete uccidere non solo un loro amico, ma anche l’unico che potrà salvare il mondo, uccidendo Dio in persona.

Un altro dettaglio che mi è piaciuto è stato il dipanare ancora i fili della trama, seppure in maniera molto leggera, come il fatto che Chuck è ancora in giro a distruggere gli universi paralleli o che dovranno uccidere per forza anche Amara per fare in modo che il piano funzioni. E poi, viene mostrata tutta la debolezza di Jack, il fatto che non sia invincibile come persona, anche se è un essere potentissimo, capace di affrontare addirittura Dio.

Un mostro che gira per casa

Supernatural - Recensione 15x14, Last Holiday
Supernatural - Recensione 15x14, Last Holiday
Supernatural - Recensione 15x14, Last Holiday
Supernatural - Recensione 15x14, Last Holiday

La cosa più importante da notare è però questa: il rapporto che c’è fra Dean e Jack. Ho sempre pensato che la figura paterna più importante per Jack fosse Cas perché gli somiglia o Sam per la sua dolcezza e la penso ancora così in effetti, ma ora sostengo anche che Dean abbia un ruolo più rilevante di quello che potessi credere. Dean si è opposto a Jack fin dall’inizio, un po’ perché temeva che potesse distruggere il mondo, un po’ forse per via dei loro caratteri molto diversi l’uno dall’altro, ma il punto è che Dean lo tratta così perché gli vuole molto bene. Il motivo che a volte ci spinge ad essere più duri con le persone che amiamo spesso è proprio questo, il fatto che ci deludono di più proprio perché pensiamo che non ci tradiranno mai e Dean ha dimostrato di essere quel tipo di persona già con Cas (ricordatevi di quando l’ha perdonato nella 15×09). Ecco, è normale, secondo me, che Dean ancora non riesca a superare ciò che Jack ha fatto, perché per quanto possiamo giustificarlo e potesse non piacerci Mary, era pur sempre la madre di Dean e lui teneva molto a lei. E Jack, facendole del male, ha creato uno squarcio nel telo della fiducia che Dean riponeva in lui.

In ogni caso, tutto è bene quel che finisce bene e alla fine di Last Holiday, Dean ha dimostrato di tenere molto a Jack preparandogli una semplice, ma tenera, torta di compleanno. Sì, ovviamente ho amato quel momento.

Fra l’altro, la torta che Dean ha cucinato per Jack mi ha ricordato molto quella di Hagrid per Harry in Harry Potter e la Pietra Filosofale:

Supernatural - Recensione 15x14, Last Holiday

Bonus

Supernatural - Recensione 15x14, Last Holiday
Io avevo la stessa espressione della signora Butters.

Sam che ha un appuntamento con Eileen è la cosa più preziosa del mondo, mi si è sciolto il cuore quando l’ho visto pronto ad uscire con il mazzo di fiori per lei.

Comunque, la nota negativa di quest’episodio è stata una sola: mancava Cas.

Vi lascio con il promo del quindicesimo episodio di questa stagione, intitolato Gimme Shelter:

Qualora vi foste persi le recensioni degli episodi precedenti, potete trovarle qui. In attesa della prossima volta, fateci sapere la vostra riguardo a Last Holiday lasciando un commento qui sotto oppure sulla nostra pagina Facebook.

Alla prossima!

Erica

Articoli correlati:

Scrittrice, serializzata e lettrice accanita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.