Crea sito
Clarke-The 100- 6x07
Recensioni,  Telefilm,  The 100

The 100 – Recensione 6×07

Ciao a tutti ragazzi e bentrovati in una nostra nuova recensione: The 100 Nevermind.

Questo settimo episodio è stato semplicemente fantastico, sono rimasta incollata allo schermo del pc a bocca aperta per tutto il tempo.Il viaggio nei ricordi di Clarke mi ha affascinata come difficilmente mi è successo prima e la sola presenza della Griffin per tutto l’episodio non è stata affatto un problema, Eliza ha tenuto la scena veramente benissimo.

Di tutto però parleremo tra poco, siete pronti a cominciare?

Gli scompensi che mi provoca sentir nominare Lexa li lascio per un secondo da parte,  ma vi invito a immaginare come io mi sia sentita quando Clarke ha toccato il suo disegno gigante e per un secondo l’immagine si è animata.
La mente di Clarke, per quanto criticata, ci ha riportato papà Griffin, A.L.I (ecco, lei potevano risparmiarsela), Maya ma sopratutto MONTY!
La sua sfida all’ultimo respiro con Josephine è stata allucinante, per non parlare del fatto che sul finale ho perso letteralmente la testa nel vedere come Clarke sia riuscita a comunicare con l’esterno.
La nostra Griffin non ha voluto dimenticare nulla, i ricordi belli e i ricordi brutti che fanno parte della sua storia l’hanno portata ad essere quella che è e se li vuole tenere stretta.

Mi è piaciuto moltissimo come neanche il ricordo di Maya sia stato tra quelli che voleva cancellare.
Spesso e volentieri la sua mente ci ha giocato brutti scherzi, eravamo veramente ad un passo dal perdere la protagonista della serie, aveva rinunciato, si stava sacrificando, ma per fortuna è apparso Monty.

Questo lo chiami fare meglio?

Che dire, il suo avere sempre indiscutibilmente ragione mi era mancato TANTISSIMO.
Clarke e Monty sono stati spesso in conflitto ma il modo in cui la mente di Clarke lo ha usato per trovare la forza di combattere è stato veramente brillante.

In questo episodio abbiamo avuto accesso anche ai ricordi di Josephine, 200 e passa anni tra l’altro, e abbiamo scoperto il suo punto debole.
In uno dei ricordi, un ragazzo si punta una pistola alla tempia e si suicida. Quando Josephine si accorge che Clarke ha assistito alla scena, è come se questa fosse letteralmente ESPLOSA ed è stato assurdo, proprio non doveva venire a conoscenza di quel doloroso ricordo.
Tra questa scena e quella della sua morte, non so quale delle due mi abbia toccata di più, ma di certo abbiamo capito che la pace è ben lontana se al comando ci sono i Prime.

Bellamy ha capito subito che Clarke è viva e la vuole riportare indietro, non sappiamo come, non sappiamo quando ma sappiamo tutti bene che se Bellamy si mette in testa una cosa, spesso e volentieri la ottiene.

Per The 100 Nevermind è davvero tutto, io non vedo l’ora di vedere il prossimo episodio e vi invito a tornare qui per commentarlo insieme.

The 100 – Recensione 6×06

Sara.

Ciao a tutti! Sono Sara, il Braccio Destro dei Redheads Diaries, vivo a Roma e, come potete immaginare, sono una telefilm addicted. Le mie serie preferite sono, Game of Thrones, Blindspot, This is us e talmente tante altre che sono impossibili da elencare. MIO MARITO È CISCO RAMON!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.