Crea sito
Recensioni,  Telefilm,  The 100

The 100 – Recensione 7×09, “The Flock”

Ciao a tutti ragazzi e bentrovati in questa nostra nuova recensione di The 100. Oggi parliamo di The Flock un episodio che, finalmente, mi ha convinta al 100%.
Certo, l’assenza di Clarke e Bellamy continua a farsi sentire prepotentemente, ma posso dire che finalmente ho capito la trama dell’episodio, quindi abbiamo fatto un enorme passo avanti.
Vediamo subito che cosa è successo in questo episodio di The 100 con la recensione della 7×09.

The Flock è stato diviso in due storyline, la prima, meno entusiasmante, dedicata a Emori e John, e la seconda dedicata ai nostri nuovi discepoli, ovvero Octavia, Diyoza e Echo.

John & Emori

I nostri due ragazzi si sono tenuti impegnati a Sanctum, visto che Nikki e Nelson hanno preso in ostaggio tutta la sala del ricevimento che abbiamo visto nello scorso episodio.
Le richieste dei sequestratori sono state chiare: John, Emori e Sheildheda dovevano annunciare chi erano davvero. In più, nella stanza, sarebbe dovuto arrivare anche Raven, che fortunatamente non era a Sanctum, altrimenti Nikki le avrebbe fatto saltare la testa senza pensarci un secondo.

Ho trovato molto carini John ed Emori, che hanno cercato di salvarsi a vicenda, ma la scena madre è stata dedicata tutta a lui, Sheildheda.
Questo, infatti, ha attuato un piano super complesso per sterminare mezza Sanctum (cosa che, a pensarci bene, non può essere considerata proprio negativa).
Certo, Sheildheda ha pur sempre ucciso delle persone innocenti, ma tra queste c’erano anche i super devoti ai prime e vederli morti, lo ammetto, è stato soddisfacente.
Sheildheda non è mai stato tanto temibile e potente, ma scusatemi se sono davvero felice di non dover sentire nuovamente parlare quei fissati.

Continuiamo a parlare di The 100 con la recensione della 7×09 approfondendo meglio la storyline di:

Octavia, Diyoza, Echo

In questo The Flock siamo tornati indietro nel tempo e ci è stato mostrato come Octavia, Echo e Diyoza sono diventate dei discepoli in piena regola.

Per prima cosa, ringraziamo Echo per averci levato dalle scatole quella grandissima piaga che è Hope. Sicuramente tornerà prima di quanto potremmo mai immaginare, con un nuovo taglio di capelli e dieci volte più nevrotica, ma andrà tutto bene.

Scherzi a parte, penso che se Echo non avesse preso una decisione drastica ci sarebbero stati dei dubbi sulla sua lealtà. Per di più, è chiaro che li ucciderà tutti. Non adesso, ma in futuro Echo li massacrerà: ricordatevi di queste parole.

Vedere l’allenamento del gruppo è stato comunque super divertente. Le tre ragazze hanno iniziato il loro addestramento che erano già molto più forti dei ragazzi che si addestravano con loro; l’unico problema è stata la prova di lealtà, ma tutti (tranne Hope, che ribadisco è veramente idiota) sono riusciti a superarla brillantemente.

Levitt e Octavia

the-100-recensione-7x09-the-flock

Ne vogliamo parlare? Erano diversi episodi che si notava un qualcosa di speciale tra Levitt e Octavia, e infatti in questo episodio è scattata la scintilla.
Non potrei essere più felice per questa nuova, bellissima, coppia!

Bene ragazzi,, anche per questo episodio è tutto! Vi ricordo che purtroppo The 100 tornerà il 5 Agosto, ma per ingannare la lunga attesa vi invito a passare nella nostra pagina Facebook. A presto!

The 100 Italia

Link Correlati:
The 100 – Recensione 7×08

Sara

Commenti disabilitati su The 100 – Recensione 7×09, “The Flock”

Ciao a tutti! Sono Sara, il Braccio Destro dei Redheads Diaries, vivo a Roma e, come potete immaginare, sono una telefilm addicted. Le mie serie preferite sono, Game of Thrones, Blindspot, This is us e talmente tante altre che sono impossibili da elencare. MIO MARITO È CISCO RAMON!