The Flash – Recensione 5×01

Ciao a tutti ragazzi e bentornati nelle nostre recensioni di The Flash, vi sono mancate le avventure dell’uomo più veloce del mondo?
Io sono stata in astinenza da mio marito Cisco fin troppo a lungo, e averlo rivisto è stato un vero e proprio tuffo al cuore.
Comunque, diamo un taglio a tutte queste chiacchiere, dopo quasi 5 mesi io non vedo l’ora di tornare a recensire questa serie, quindi cominciamo subito a parlare di “Nora”.

Quale miglior titolo per questo episodio se non semplicemente “Nora”?
La figlia di Barry e Iris ha iniziato a farsi conoscere e devo dire che quella ragazza mi emana una simpatia a pelle. Insomma è la degna figlia del nostro amato Barry e la nostra non troppo amata Iris.
La ragazza è testarda come la madre ed ha la voglia di viaggiare nel tempo e alterare la linea temporale di suo padre.
Hanno davvero avuto dubbi che potesse non essere figlia loro?!
Comunque, i viaggi nel tempo sono un problema per tutti e le cose che inevitabilmente si vengono a scoprire sono la parte peggiore.
Scopriamo infatti che Nora non è “bloccata” a Central City ma che ha fatto tutto questo tram tram per avere l’opportunità di passare del tempo con suo padre.
Veniamo  a conoscenza di quello che senza dubbio sarà il grande mistero della stagione, come mai nel futuro Flash è misteriosamente scomparso lasciando la sua famiglia?
Di certo Barry non se n’è andato volontariamente dalla sua casa, a meno che non è stato costretto ad abbandonarli per proteggerli, quindi ci chiediamo chi o quali eventi possano aver portato ad una decisione tanto drastica.
Quello che però possiamo dire con certezza e che mi ha stupito in modo molto particolare è che la povera Nora, nonostante è stata fondamentalmente abbandonata dalla figura paterna, non prova nessun tipo di rabbia o rancore anzi, corre indietro nel tempo per crearsi dei ricordi con suo padre.
QUESTA RAGAZZA MI CONVINCE SEMPRE DI PIÙ.
Prima di concludere questo paragrafo va sottolineato lo splendido rapporto tra Nora e Barry che in un solo episodio sono diventati qualcosa di meraviglioso.
Iris come madre ha ancora tanto da imparare, e come darle torto? Barry invece, che sembrava quello più riluttante all’inizio, nella scena sull’aeroplano si è comportato come un vero e proprio modello di vita. Ha ripercorso gli insegnamenti che sono stati dati a lui e li ha trasmessi a sua figlia, le ha insegnato la sua esperienza e non c’è cosa più importante di questa in un rapporto padre – figlia. Ammetto di essermi anche un pò emozionata.

CAITLIN

Una piccola parte dell’episodio è stata dedicata anche a Caitlin che continua la sua ricerca a Killer Frost. Grazie all’aiuto di Ralph, che in pochissimo tempo è diventato uno dei personaggi più amati della serie, la noto dottoressa Snow ha scoperto che il certificato di morte di suo padre è un falso!

SPOILER!

La risposta è SI, lo vedremo perché i casting per trovare il perfetto volto per il signor Snow sono stati svolti proprio questa estate!
Qui l’articolo per saperne di più 

Bene ragazzi, questo primo episodio è volato in un batter d’occhio e sono sicura che l’attesa da oggi alla prossima settimana sarà più lunga di questi 5 mesi!

-Sara

 

Precedente Jodie Whittaker vuole che tornino Rose, River Song e Dalek in Doctor Who Successivo La Sirenetta: Lady Gaga potrebbe far parte del cast