Crea sito
The Flash - Recensione 6x14, "Death of the Speed Force"
Senza categoria

The Flash – Recensione 6×14, “Death of the Speed Force”

Ciao a tutti ragazzi e bentrovati in una nostra nuova recensione di The Flash! Oggi parliamo di un episodio intitolato Death of the Speed Force, unico nel suo genere, dove abbiamo visto due grandi ritorni, ossia quello di Wally West e di mio marito Cisco Ramon.

The Flash - Recensione 6x14, "Death of the Speed Force"

L’episodio in sé non è stato male, sopratutto grazie alla presenza di Cisco, ma si sente la mancanza di un villain che si rispetti – infatti non si sa che fine abbia fatto il nostro Ramsey Rosso.

Comunque, il problema principale di questo episodio, come suggerisce il titolo Death of the Speed Force, è appunto la morte della forza di velocità. Il ritorno di Wally non è soltanto una visita sporadica: il ragazzo ha percepito che qualcosa non andava e voleva confrontarsi con il nostro Barry, non sapendo che parte della causa della morte della speed force fosse proprio il nostro amato velocista.

Penso che nessuno credesse mai di poter assistere alla morte della forza di velocità, eppure è successo ed è anche stato molto drammatico, forse addirittura troppo. Non so quante volte il nostro Barry possa essere costretto a guardare la madre morire, la cosa sta sfuggendo di mano ai produttori. Io capisco che questa volta non è proprio la madre di Barry a morire, ma da sempre la forza di velocità, per Barry, ha il volto della madre e per giunta questa lo tratta un po’ come un figlio.

Quello che ovviamente ho amato alla follia di questo episodio è il grande ritorno di Eobard Thawne, il nostro Reverse Flash. Io ho sinceramente perso diversi anni di vita quando ho visto Thawne mettere le mani al collo a Cisco, perché Vibe nel fumetto, da quel poco che ne so, (attenzione: spoiler!) muore strangolato.

The Flash - Recensione 6x14, "Death of the Speed Force"

Comunque, fatto sta che non solo il mio amore ha fermato Thawne dopo un’avvincente lotta, ma sembra proprio che la storia pretenda un ritorno permanente del personaggio. Da quello che la storia ci ha lasciato intendere, infatti, sia Reverse Flash sia Cisco sembrano ancorati a Central City e non poteva esistere notizia più bella.

Il personaggio di Nash Welles è forse uno dei peggiori della sua specie, tanto che persino i componenti del consiglio degli Welles, che sono apparsi in passato per pochissimi minuti in pochissimi episodi, al momento sono migliori di questo Nash. Intendiamoci, in quanto Welles, Nash è sicuramente strepitoso, ma poteva essere sviluppato un personaggio più completo e da poter utilizzare attivamente negli schemi del team. Nash è forse l’unico Welles che interagisce con il team, ma non lo aiuta come facevano tutti i suoi precedenti.

Per concludere questa recensione, dobbiamo dire che sono passati ben quattro episodi da quando Iris non è più Iris e Barry ancora non ha capito nulla su tutta questa situazione paranormale. Come ha detto la mia collega Redhead Giusy: Wally ha capito che qualcosa non andava in Iris in un episodio, mentre Barry, nonostante sia il marito, è ancora all’oscuro di tutto. E noi dovremmo shippare i Westallen?

No, grazie.

A proposito di Iris, la sua brutta copia ha intrappolato Kamilla chissà dove! In quanto fidanzata ufficiale di mio marito non piangerei di dolore se si fosse levata dalle palle, ma sicuramente è una delle migliori che ha avuto e quindi un po’ mi dispiacerebbe.

Bene ragazzi, anche per questo episodio è tutto, io vi saluto e vi do appuntamento alla prossima settimana!

Voi cosa pensate di Death of the Speed Force? Fatecelo sapere lasciando un commento qui sotto oppure sulla nostra pagina Facebook.

Sara

Ciao a tutti! Sono Sara, il Braccio Destro dei Redheads Diaries, vivo a Roma e, come potete immaginare, sono una telefilm addicted. Le mie serie preferite sono, Game of Thrones, Blindspot, This is us e talmente tante altre che sono impossibili da elencare. MIO MARITO È CISCO RAMON!