Crea sito
Recensioni,  Telefilm,  This Is Us

This Is Us – Recensione 5×06

Buonsalve ladies and gentlemen e benvenuti nella recensione della 5×06 di This Is Us! Nuova settimana, nuovo pacchetto di Tempo consumati perché Birth Mother ha finalmente completato la origin story di Randall strappandomi leggermente il cuore dal petto. L’ho trovato un episodio semplice ma emozionante, nel complesso davvero bello. Ovviamente, mentre lo guardavo ero più o meno così:

#nbc this is us from hypedaboutnothing

Per fortuna c’era il mio cuore Sara a farmi ridere con i suoi commenti bellissimi, tipo:

quando abbiamo visto l’affinità di Laurel per quel laghetto che aveva davanti casa. Ma iniziamo la recensione, shall we?

THIS IS US – RECENSIONE 5X06

Birth Mother si è concentrato solo su Randall e sulla sua storia, o meglio, sulla storia di sua madre Laurel. Pensare al fatto che abbia ricevuto le risposte che cercava da tutta una vita grazie ad un balletto in cui era mezzo nudo mi fa morire dal ridere, ma si vede che anche il karma era felice della performance e aveva deciso di fargli un regalo.

Noi aspettavamo una reunion dalla 5×04, ma di certo non era questo quello che immaginavo. E credo di poter dire lo stesso per Randall, dato che la sua reazione ad ogni rivelazione era più o meno questa:

Luna Lovefood on Twitter: "Stavo per eliminare dai media del telefono il  meme "first reaction: SHOCK" Io:… "

E non lo biasimo, dato che nel giro di dieci minuti ha scoperto di possedere un agriturismo, di avere uno zio che ha combattuto al fianco di suo padre in Vietnam dove poi è morto e che sua madre non lo ha cercato subito perché ha passato cinque anni in prigione.

#this is us from Nyusha

Hai è davvero bravo a raccontare storie, e ho amato quanto Beth fosse coinvolta. Grazie a lui abbiamo scoperto che Laurel veniva da una famiglia abbiente, da cui però è scappata per sfuggire ad un matrimonio praticamente combinato. Prima di trasferirsi a Pittsburgh, però, si è innamorata di un giovane pescatore, che ancora la ricorda come l’amore della sua vita.

#this is us from on va voir

Randall ha paragonato la loro relazione a Le pagine della nostra vita, ma il finale è più alla Colpa delle stelle. Infatti, Hai e Laurel sono stati separati dalle loro circostanze di vita, e quando si sono rivisti potevano condividere solo piccoli momenti al mercato. Hai era sposato, ma quando sua moglie è venuta a mancare è tornato dall’amore della sua vita solo per scoprire del suo tumore terminale.

#this is us from on va voir

Sono riusciti a passare altri due anni insieme, prima che Laurel morisse. Sapevamo già di questo triste finale, ma vederlo dopo aver scoperto tutto quello che ha passato fa ancora più male. E dopo aver visto come è stata trattata da suo padre, dalle infermiere in ospedale, dai poliziotti e dal suo avvocato, sono ancora più grata a suo fratello Jackson, zia Mae, Hai e William per averle dato il supporto che meritava.

Da una parte avrei voluto che Laurel fosse ancora viva, e che Randall sentisse la sua storia direttamente da lei. Dall’altra, invece, credo che sia stata una bellissima idea introdurre il personaggio di Hai come “intermediario” per dare un po’ di pace al nostro Pearson.

Belli anche gli effetti allucinogeni del lago, che hanno permesso a Randall di avere una conversazione con la sua defunta madre. Sto mezzo pensando anche io di lanciarmi in uno stagno lercio ad urlare al cielo per risolvere tutti i miei problemi. Con Randall ha fatto miracoli: in macchina quasi brillava.

#tiu from da mi basia mille

Scherzi a parte, sono davvero felice per lui. Finalmente ha ottenuto quello che cercava da tutta una vita e ora è pronto a lasciarsi alle spalle una parte del suo dolore.

It’s two people. Two imperfect people that loved me.

Il lago è stato così miracoloso che Randall ha persino chiamato Kevin. Rappacificamento in arrivo? EH, VOLEVAMO! Perché, giustamente, dopo un tale bombardamento di emozioni hanno pensato bene di far finire l’episodio così:

this is us 5x06

Non sono per niente in ansia, giuro. Poi non so se avete visto il promo del prossimo episodio, ma la “situation at the moment is that stiamo messi very male”. Per fortuna settimana prossima sarà Sara a recensire, le auguro già buona fortuna. Voi non mancate!

Martina

Vediamo cosa posso dirvi su di me. Studentessa di lingue? Probabilmente non vi interessa. 23 anni? Solo anagraficamente, dentro sento di averne come minimo 80. Telefilm addicted? Duh. Personaggi preferiti? Tutti al cimitero. Le mie ship? Never canon. Insomma, mai? 'Na gioia.