Crea sito
Recensioni,  Telefilm,  This Is Us

This Is Us – Recensione 5×10

Buongiorno a tutti ladies and gentlemen e benvenuti nella recensione della 5×10 di This Is Us! Oggi parliamo di I’ve Got This, un episodio che vede tutti i neogenitori alle prese con il loro pargoli, Jack e Rebecca compresi. Le scene del presente e i flashback distavano circa trent’anni le une dagli altri, ma è bello vedere come certe cose non cambino mai. La mancanza di sonno, i pianti costanti e il dover cambiare pannolini sono solo alcune delle cose con cui Kevin&Madison, Kate&Toby e Jack&Rebecca hanno dovuto avere a che fare. Mi ha fatto molto ridere il fatto che tutti parlassero di quanto agognavano una doccia, o una cosa semplice come mangiare seduti al tavolo. L’ho trovato adorabile, tanto quanto vedere per la prima volta Kev papà.

this is us 5x10

Abbiamo dovuto aspettare diverse settimane per potercelo godere in questi panni, ma ne è valsa la pena. Però non potevamo stare senza i Pearson così tanto, quindi abbiamo fatto uscire un episodio della nostra Hotland sul solo e unico Jack, l’avete letto?

Okay, dopo questa piccola introduzione direi che è ora di iniziare la recensione vera e propria.

THIS IS US – RECENSIONE 5X10

Questa volta voglio partire da Randall, Beth e la loro bellissima famiglia. Il viaggio alla scoperta delle sue origini ha fatto guadagnare a Randall una suocera che non se ne va più, quindi si è praticamente trasferito nel suo portico. Povero, è un uomo beato tra donne “di polso”, come dice Sara, che stanno affrontando diversi problemi. Deja è gelosa di Jennifer, la ex di Malik, che vuole tornare nella vita di sua figlia. Tess si è fidanzata con Alex e giustamente difende a spada tratta la scelta di usare “loro” come pronome. Beth si sente giudicata da sua madre e fa di tutto per dimostrare di essere all’altezza, anche se non ne ha bisogno perché è già perfetta. E poi c’è Annie, piccola dolce Annie, che vuole solo giocare con l’IPad del padre.

Amo il rapporto tra Randall e Malik, ma amo ancora di più il rapporto tra Randall e Deja. La loro conversazione dopo la big revelation a cena è stata davvero emozionante: ogni tanto mi dimentico del passato di Deja, e del fatto che i Pearson siano stati una vera e propria svolta per lei.

#this is us 5x10

Si merita qualcuno che sia sempre dalla sua parte, che la difenda, che si prenda cura di lei e che le dica quanto è speciale. E sì, che all’occasione le faccia compagnia mentre guarda l’Instagram della ex del suo ragazzo per criticarla. Randall è stato PERFETTO, mi ha ucciso.

#im not crying you are

JACK E REBECCA

Sono cinque stagioni che viviamo di flashback, non potendo avere nuovi contenuti di Jack. Eppure, ogni volta scopriamo qualcosa di nuovo e io ogni volta mi innamoro sempre più di lui e Rebecca. Avere un bebè è difficile, immaginate averne tre. Okay che sono i Big Three, ma i pannolini non cadono dal cielo. E infatti questa volta il focus è stato sulle finanze della famiglia, creando un parallelo con la storia di Toby che perde il lavoro.

Jack puntava ad una promozione: è andato a cena con i suoi capi, a cui voleva dimostrare che non è solo un caposquadra e che potrebbe e vorrebbe avere più responsabilità.

You’re more than a foreman…

this is us 5x10

Amo la chiara soddisfazione nell’espressione di Bec per questa battuta, tra parentesi. Comunque, la cena gli si è ritorta contro, perché i ricconi hanno proposto la “roulette delle carte di credito“. Jack, avendo la mia stessa fortuna, è stato scelto dal cameriere e ha dovuto pagare la cena a tutti.

Capisco perché lo ha fatto, ma capisco anche Rebecca e il suo voler iniziare a gestire i soldi. Ora sappiamo che il suo metodo è stato efficace, anche Kate se n’è accorta dopo anni di distanza. I Pearson non navigavano nell’oro, ma i bimbi non se ne sono mai accorti. Questa cosa è bellissima, perché Jack e Rebecca hanno permesso ai loro figli di avere un’infanzia felice, senza mai far mancare loro nulla. Trovo che sia ammirevole, li amo ancora di più.

#im not crying you are from livelovecaliforniadreams

FAMILY DINNER

Veniamo ora all’altra family dinner dell’episodio, quella con Kevin e Kate e i rispettivi figli e partner. I neogenitori avevano bisogno di una serata per staccare, e amo profondamente Kevin per essersi reso conto che Madison avesse bisogno di una pausa.

#lmao from livelovecaliforniadreams
#tiu spoilers from this family is my life

Le premesse erano belle, ma Toby ha un peso sulle spalle da settimane: a causa della pandemia ha perso il lavoro ed è cento volte più difficile trovarne uno. Non si è fidato della promessa di sua moglie e ha scambiato l’immensa generosità di Kev per qualcos’altro ed è scoppiato. Io lo capisco, vuole essere in grado di provvedere per la sua famiglia e non poterlo fare è frustrante. Inoltre, le questioni di soldi sono sempre spinose, ma spero che se dovessero essere veramente sul lastrico non siano così orgogliosi da non lasciarsi aiutare, soprattutto perché ci sono due bimbi piccoli da considerare.

Amo ancora di più Kevin per aver prontamente difeso Madison dopo il commento di Toby, e anche per il fatto che avesse l’idea di una grande, unica famiglia. “My money is our money”, il fatto che volesse che tutti andassero a vivere insieme… io quanto posso amare quest’uomo? Ora si è reso conto che non tutti la pensano allo stesso modo, ma tanto ha Madison e i gemelli che lo sostengono.

#cute from livelovecaliforniadreams

Alla fine della cena fiasco è arrivato Nicky, con tanto di mascherina e battuta sul fatto che solo uno dei gemelli portasse il suo nome. Ho davvero imparato ad adorare questo personaggio e il suo sarcasmo. Inoltre, il suo rapporto con Kev è davvero meraviglioso e amo il fatto che sia corso a conoscere i suoi nipoti. Sono curiosa di sapere se questo è veramente l’unico motivo per cui si è presentato alla loro porta.

#chills from livelovecaliforniadreams

E così si conclude la recensione della 5×10 di This Is Us! Come sempre vi invito a farci sapere cosa ne pensate, o qui o nella nostra pagina Facebook. Trovate tutte le nostre recensioni qui e il cofanetto della serie qui. Buon weekend a tutti!

Martina

*questo articolo contiene link affiliati*

Vediamo cosa posso dirvi su di me. Studentessa di lingue? Probabilmente non vi interessa. 23 anni? Solo anagraficamente, dentro sento di averne come minimo 80. Telefilm addicted? Duh. Personaggi preferiti? Tutti al cimitero. Le mie ship? Never canon. Insomma, mai? 'Na gioia.