Recensioni,  Telefilm,  This Is Us

This Is Us – Recensione 6×16

Anche questa volta, This Is Us non si è smentito: la 6×16 è stata pura, meravigliosa sofferenza e temo che negli ultimi due episodi sarà pure peggio. Questa stagione è come una caduta infinita, e dopo la morte di Miguel abbiamo preso velocità. Inutile sottolineare che tra due settimane ci schianteremo male malissimo. Family Meeting sarebbe un titolo innocente se This Is Us non fosse This Is Us; noi, infatti, sappiamo benissimo i drammi che possono derivare da una semplice conversazione. Fortunatamente, in sei stagioni i Big Three sono cresciuti tantissimo e oggi ci hanno dimostrato quanto.

this is us 6x16

THIS IS US – RECENSIONE 6×16

Rebecca Pearson è il cuore di questa serie, ed è proprio lì che questo episodio ci ha colpito (e affondato). Penso che tutti siamo d’accordo: è lei la protagonista ed è sicuramente tra i personaggi migliori, se non il migliore. È la colonna portante di This Is Us: la storia è iniziata e finirà con lei. L’abbiamo vista prendersi cura dei suoi bambini ad ogni ora del giorno e della notte, e ora quei bambini sono cresciuti e si stanno prendendo cura di lei. I parallelismi tra passato e presente mi hanno devastata: li ho trovati bellissimi e non avrei saputo esprimere meglio l’amore che quella famiglia condivide.

Ma partiamo dall’inizio. La morte di Miguel ha costretto i tre fratelli Pearson ad avere l’orribile conversazione che avrebbe deciso le sorti della madre. Dai primi istanti è risultato subito chiaro come il sole perché Rebecca volesse Kate al comando delle decisioni mediche. Randall avrebbe messo da parte la sua vita per prendersi cura di lei, e Kevin l’avrebbe lasciata sola, pur di onorare i suoi desideri.

Il fatto che le loro rispettive compagne abbiano replicato esattamente la conversazione a distanza mi ha fatto troppo ridere. Beth e Sophie conoscono i loro polli, dopo una vita insieme. Philip è nuovo nella famiglia, è ingenuo e innocente. Pensava che le due donne stessero ridendo della situazione tragica, invece il loro era solo un modo per sdrammatizzare. Infatti, nonostante il momento di ilarità, entrambe sapevano benissimo di cosa Randall e Kevin avessero bisogno. Beth ha fatto notare a suo marito che suo fratello e sua sorella non sono più le persone di una volta: sono cresciuti, maturati e sono in grado di prendere decisioni valide e ragionate. E Sophie ha acconsentito di seguirlo in un altro Stato senza battere ciglio.

#legends only from livelovecaliforniadreams

Ho amato il fatto che Kate abbia chiamato Toby per un consiglio. E ho amato quello che Toby le ha detto. Non mi stancherò mai di dire quanto io sia felice del fatto che siano amici. Hanno divorziato, ma ci scherzano su, si fidano ancora l’uno dell’altra e hanno un occhio di riguardo per le rispettive opinioni. Nonostante quella caduta dal letto quando era in fasce spieghi tante cose, Kate è davvero un bel personaggio. Sono fiera di lei per tutta la strada che ha fatto. La soluzione che aveva trovato era un buon compromesso: avrebbe rispettato i desideri di sua madre per quanto poteva, senza obbligare nessuno a rinunciare alla propria vita.

Dai flash-forward, però, sapevamo già che Kevin si sarebbe trasferito nella casa con Rebecca. E quella è decisamente la cosa migliore che potesse fare. Grazie a sua sorella, che ha costretto lui e quell’altro pirla a guardare la loro madre al posto di scappare con la coda tra le gambe da quella versione di lei, ha trovato la soluzione perfetta. Best character development della serie, non mi farete cambiare idea.

this is us 6x16

Maybe this was the reason all along. That there are three of us.

Sono super proud dei Big Three. E mi viene un po’ da ridere pensando che Rebecca si aspettava un piccolo bebè e si è trovata con tre rompipalle che le hanno cambiato la vita per sempre. Mi mancheranno tutti immensamente.

#this is us from and out of the depths came an army

Bene ragazzi, siamo giunti alla fine. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate voi, quindi se vi va aspetto un vostro commento o qui sotto o sulla nostra nostra pagina Facebook. Potete anche seguirci su TikTok! Inoltre, trovate tutte le nostre precedenti recensioni sul sito; infine, il cofanetto di This Is Us è disponibile qui, altrimenti potete sempre trovare gli episodi su Prime Video.

Martina

-2

Vediamo cosa posso dirvi su di me. Studentessa di lingue? Probabilmente non vi interessa. 23 anni? Solo anagraficamente, dentro sento di averne come minimo 80. Telefilm addicted? Duh. Personaggi preferiti? Tutti al cimitero. Le mie ship? Never canon. Insomma, mai? 'Na gioia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.