Crea sito
Vis a Vis: el Oasis – Recensione 1×05 “La vida de los mosquitos”
Recensioni,  Telefilm,  Vis a Vis – El Oasis

Vis a Vis: el Oasis – Recensione 1×05, “La vida de los mosquitos”

Ciao a tutti ragazzi e bentrovati in una nostra nuova recensione di Vis a Vis: El Oasis. L’episodio di cui parleremo oggi è intitolato La vida de los mosquitos, che in Italiano suona come La vita delle zanzare ed avrei di gran lunga preferito non averlo visto.
Vediamo subito insieme che cosa è successo in Vis a Vis: el Oasis con la recensione della 1×05.

Il comunicato stampa che ha presentato al publico Vis a Vis: el Oasis recitava:

La serie è pensata come un regalo per tutti quei fan che si chiedono cosa ne sarà di queste due sopravvissute.

– Fonte: Wonder Channel

Questo spin-off era stato effettivamente uno splendido regalo, ma dopo l’episodio di oggi non ne sono più tanto sicura.
La serie è molto carina, Zulema e Maca sono una garanzia, ma era proprio necessaria questa folle scelta?
Sto chiaramente cercando di ritardare il più possibile il momento in cui devo scrivere che Zulema Zahir ha un tumore al cervello!

ZULEMA ZAHIR

L’unica cosa che in questo momento sento di voler scrivere è mesi di vita. Zulema Zahir ha mesi di vita.
La voce che il nostro elfo del puto Inferno alla fine dello spin-off potesse morire girava da un po’ di tempo, ma mai avrei pensato che si realizzasse, adesso invece è solo questione di tempo.
Quando ho visto che stava facendo la TAC, ho capito tutto: ho unito i puntini con le allucinazioni, l’atteggiamento che ha avuto in questi episodio e tutto il resto, eppure mentre il dottore spiegava la diagnosi io morivo sempre di più ad ogni parola che pronunciava la sua bocca.

Non solo un tumore al cervello, ma il problema sono anche le metastasi che si sono formale. Alla fine della fiera, la gioia di aver avuto uno spin-off di Vis a Vis è assolutamente sovrastata dal fatto che vedrò il mio personaggio preferito morire.

Non muore l’amante di Goya, Triana, ma mi fate morire Zulema, non ce la posso fare, questa cosa non la supero.
Io adesso cercherò di parlarvi dell’episodio, ma sappiate che sono rimasta ferma a quella TAC: per me l’episodio è finito lì, perché non sono riuscita a pensare ad altro per tutto il tempo.

Prima di cambiare completamente argomento, lasciatemi dire che Zulema e Macarena sono uno spettacolo raro.
Sconvolta dalla diagnosi Zulema ha comprato un tappeto elastico e vederle entrambe sdraiate li sopra mi ha frantumato il cuore, più di quanto già non lo fosse. Tra l’altro non posso accettare che Cepo abbia saputo del cancro di Zulema prima di Maca. Lei ha fatto un po’ la gradassa ma c’è rimasta male davvero quando l’ha scoperto, infatti mi è sembrato chiaro che Maca non abbia sparato non tanto perché volesse evitare di farle un favore, ma perché, secondo me, neanche lei aveva ancora accettato l’idea che Zulema verrà sconfitta dal cancro.

MACARENA

Proseguiamo a parlare di Vis a Vis: El Oasis con la recensione della 1×05. Rivedere Roman è stato molto emozionante, lui fa parte di quella pagina di Vis a Vis: Il prezzo del riscatto che amo di più, quindi quando si è voltato è stato un momento veramente straordinario.
Se non viene dato un happy ending a Zulema pretendo che venga dato a Macarena e non saprei pensare a finale migliore per lei se non con suo fratello e la sua nipotina che si chiama, ovviamente, come lei.

Alla fine dei conti penso che Maca possa essere una splendida mamma e una straordinaria zia. Di sicuro, sotto il suo controllo, nessuno oserà ferire le due bambine.

Insomma ragazzi, questo episodio nel complesso è stato carino, la notizia di Zulema però mi ha davvero tagliato le gambe. Valeva davvero la pena fare uno spin-off per far morire uno dei personaggi più amati?
Non ho capito affatto cosa c’entravano i ragazzini nel pullman, anche se sicuramente lo spiegheranno più avanti, però mi chiedo anche se serviva gettare altra carne sul fuoco.

Abbiamo la rapina, i Ramala, El Oasis con ormai solo Cepo, il nascondiglio dei guardoni, la coppia con la povera ragazzina… insomma la carne al fuoco è parecchia, serviva un’altra storyline?

La cosa certa è che un posto si è liberato, infatti Flaca è stata uccisa dai Ramala che, tra l’altro, hanno scoperto il nascondiglio della squadra.

Prima di salutarci lasciatemi dire che se il padre della ragazzina la spia nuovamente sotto la doccia, potrei essere io ad ucciderlo. Ovviamente la mia ira non si sfogherebbe solo sul padre della ragazza, ma anche sulla madre che davanti al grido d’aiuto della figlia ha scelto di tapparsi le orecchie.

Bene ragazzi per questo episodio di Vis a Vis: El Oasis è tutto, io vi saluto e vi do appuntamento alla prossima settimana!

Sara

LINK CORRELATI:

Ciao a tutti! Sono Sara, il Braccio Destro dei Redheads Diaries, vivo a Roma e, come potete immaginare, sono una telefilm addicted. Le mie serie preferite sono, Game of Thrones, Blindspot, This is us e talmente tante altre che sono impossibili da elencare. MIO MARITO È CISCO RAMON!