"Welcome To Rivervale"
Recensioni,  Riverdale,  Telefilm

Riverdale – Recensione 6×01 “Welcome To Rivervale”

“Welcome To Rivervale” o, più semplicemente, benvenuti nella spirale di follia più folle che ci sia.

"Welcome To Rivervale"

In quel di Riverdale che ha cambiato nome in Rivervale, almeno per questi primi cinque episodi, le vicende stanno assumendo tinte sempre più dark e folli, passando per il medico legale/pediatra con rimedi alternativi per curare le coliche dei neonati (un rospo in bocca…seriamente?), per l’attrazione fatale delle Cooper per gli Andrews, per Cheryl che infilza bamboline vodoo per marchiare il territorio degli Aceri per poi giungere all’uccisione di Archie Andrews dopo il magico concepimento di un bambino che a 25 anni sarebbe stato eletto Re come il padre.

Ah si, Archie Andrews con il corpo marchiato da rune e il capo decorato da una corona di ossa viene ucciso come un vampiro da Cheryl che gli strappa il cuore.

Sabrina Spellman, per favore, sbrigati ad arrivare perchè qui stiamo degenerando di brutto.

"Welcome To Rivervale"

La recensione di “Welcome To Rivervale” potrebbe anche terminare qua ma…procediamo per gradi.

La teoria più accreditata è la seguente:

Riverdale è stata maledetta da Abigail attraverso Cheryl e tutti si sono trasformati in una versione caricaturata, esasperata e folle di se stessi.

E, in effetti, avrebbe senso.

Nel momento esatto in cui è scoppiata la bomba sotto al letto di Archie la cittadina si è ritrovata vittima della maledizione di Abigail e si è trasformata in Rivervale, la versione oscura di Riverdale.

Chi può salvare i nostri eroi?

Sabrina Spellman, ovviamente, che, secondo me, verrà evocata da Cheryl Blossom o che deciderà di aiutare i propri “vicini di città”.

Mi è piaciuto l’episodio?

No, per niente.

Mi piacerà il resto della stagione?

Spero di si ma se inizia a non piacermi anche il gruppo di episodi evento…la vedo veramente nera, in tutti i sensi.

Mi auguro che la presenza di Sabrina possa ridare una ventata di vita ad uno show che è morto da parecchio tempo ormai.

Per quanto riguarda Archie e Betty…io sono sempre stata dolce e romantica ma c’è un limite a tutto e se sono riusciti a far vomitare arcobaleni andati a male anche a me…insomma…ci siamo capiti.

"Welcome To Rivervale"

L’unico personaggio che si sta salvando, almeno per ora, è Cheryl ma solo e soltanto per la questione di Abigail altrimenti, sinceramente, preferirei che la magia venisse toccata solo da show che meritano di avere questo elemento nella propria storyline.

Riverdale non è CAOS e cercare di ridare vita a qualcosa tramite la magia cercando di imitare anche solo lontanamente altri show non mi piace affatto.

Riverdale ha bisogno di una conclusione e di ritornare alle origini per averne una degna.

Come ogni inizio di stagione dovrei essere qui a scrivervi che spero lo show migliori nel corso degli episodi ma, a questo punto, mi auguro solo non peggiori.

Sono curiosa di sapere cosa pensate voi di ciò che sta succedendo, se avete teorie, se “Welcome To Rivervale” vi è piaciuto, mi piacerebbe molto confrontarmi con voi che mi leggete da anni e che continuate a seguire Riverdale nonostante tutto.

Voto all’episodio “Welcome To Rivervale”: 5 e mezzo, mi sono annoiata, ho storto il naso e ho sperato finisse presto, manco fosse una tortura e no, non è questo il modo in cui voglio impiegare il mio tempo e no, tutto il cast non merita di perdere audience e seguito solo per colpa di una storyline pessima e strutturata male.

E pensare che all’inizio ero rimasta completamente folgorata da questo show che aveva tutte le carte in regola per spiccare il volo senza poi spiaccicarsi al suolo.

Intanto vi saluto con il promo della 6×02 “Ghost Stories” e vi rimando alla prossima settimana

"Welcome To Rivervale"

P.s. avrei preferito continuare a sentire la voce di Jughead come narratore esterno e onnisciente senza vederlo trasformarsi in una specie di presentatore ma siamo a Rivervale, tutto è diverso ora.

Irene

Salve, sono Irene e non ho mai amato definire la mia persona e ciò che faccio. So solo che ciò che viene scritto, nel momento stesso in cui viene composto, non è più solo mio ma anche di chi legge. Sono curiosa di sapere in che modo lo sarà. Meglio nota come vulcano d'idee o l'Arti(coli)sta per un chiaro e semplice motivo: la scrittura è il mio elemento, l'arte che mi scorre nelle vene, il modo più realistico e spontaneo che ho di vivere.

2 Commenti

  • Giulia

    Ciao Irene, aspetto sempre con ansia le tue recensioni! So che anche tu sei una fan bughead e mi incuriosiva il tuo parere riguardo le frasi di Betty “è dalle scuole medie che voglio mettere su famiglia con te” + “per tutto il liceo mi sono domandata se alla fine sarei finita con Archie o Jugh”… Non è come se con due righe avessero completamente infangato 4 stagioni di vero amore bughead?

    • Irene D'Onza

      Ciao Giulia, scusa per il ritardo nella risposta ma sono molto contenta di rileggere il tuo nome tra i commenti. Nella recensione della 6×02 che ho pubblicato da poco mi son soffermata sui Bughead e sulla relazione tra Tabitha e Jughead quindi, probabilmente, troverai un riscontro più approfondito però ti dico anche qui che sono fermamente convinta dell’amore Bughead e, anche a livello di trama, per me supera ciò che c’è sempre stato tra Betty e Archie. Non saranno delle frasi sporadiche a mettere in discussione il futuro di una delle coppie più amate che ritengo debbano essere assolutamente endgame. E poi ricordiamoci che si tratta di frasi comunque dette nella fase “Rivervale” non “Riverdale” quindi…pur se realmente sentite da Betty, per me, lasciano il tempo che trovano. Betty prova qualcosa per Archie? Certo ma quello che prova per Jughead non è da meno e l’amore che hai sempre desiderato e su cui hai sempre fantasticato molto spesso è solo l’idea che abbiamo dell’amore mentre l’amore vero è un’altra cosa e, forse, non è quello che immaginiamo…Un bacio e grazie per leggermi da sempre.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.