Crea sito
Recensioni,  Supergirl,  Telefilm

Supergirl – Recensione 4×10

Supergirl is back e non ci ha risparmiato istinti omicida nei confronti del Colonello Haley, risate e anche tante lacrime perché si sa come il legame tra le sorelle Danvers sia profondo.

PIM PUM PAM, SONO PRONTA A RECENSIRE IL DECIMO EPISODIO DELLA QUARTA STAGIONE DELLA NOSTRA EROINA KRYPTONIANA!

Progetto Morae

Con la certezza che il Colonello Haley fosse una grandissima stronza, il suo coinvolgimento con le torture ai danni degli alieni Morae non mi hanno per nulla stupito e non mi sogno minimamente di negare quanto abbia desiderato che quegli esseri invisibili la facessero fuori. Provo troppo odio per questa donna che sembra abbia lasciato l’umanità chiusa dentro un cassetto. I suoi modi crudeli e la sua continua ed insistente ricerca sullo scoprire l’identità di Supergirl sono snervanti.

Voler controllare a tutti i costi una persona facendo leva sul ” tanto non è umana” è una delle cose più cattive che si possano fare. Si dovrebbe vergognare e fare schifo da sola. Ciao bella, quel cazzotto di Alex era anche da parte mia. 

Alex 

Non c’è personaggio in cui io mi riveda maggiormente se non in lei, la mia eroina si chiama Alex (con tutto il rispetto per Kara) e io voglio chiederle di sposarmi anche se sono etero. E che ca**o!
Tralasciando il meraviglioso pugno in faccia dato con cuore e anima al Colonello, come al solito è riuscita a farmi piangere per il suo modo incondizionato di amare sua sorella. Se potesse darebbe la vita per Kara e ovviamente anche quest’ultima farebbe la stessa cosa.

Sin da subito ha cercato di tenere segreta l’identità di sua sorella, purtroppo qualcuno ha parlato (non c’è da fargliene una colpa) e si è dovuti passare al piano B, visto che qualcuna nonostante sia stata salvata da Supergirl ha comunque deciso di essere stronza fino al midollo spinale…
L’intervento di J’onn è servito a ben poco, ora la grande simpaticona è più determinata che mai a scoprire chi si cela dietro il costume della kryptoniana e lo farà usando un alieno molto particolare: Il Cercatore della Verità. Vista la brutta piega della situazione tutti coloro che conoscono l’identità di Supergirl sono obbligati a farsi cancellare la memoria, compresa la stessa Alex. 

Kara mi ha letteralmente distrutta!

 

Dolcemente Brainy 

Ma quanto è puccioso Brainy? Non potrà mai sostituire la presenza di Will ma di sicuro si sta facendo voler bene da tutti e il suo preoccuparsi per Kara è un atteggiamento premuroso. Prima ha chiesto aiuto a J’onn cercando in ogni modo persino di pagarlo.

In seguito in modo impacciato e divertente ha chiesto a Nia di uscire per spronarla a stare vicino a Supergirl e contemporaneamente spingerla ad abbracciare il suo destino da eroina.

Io sono scioccata da questo essere proveniente dal futuro, sono sopraffatta dalla sua estrema dolcezza.

Lena e James

Si sono riappacificati, Lena ha confessato a James di essere vicina a trovare il modo per rendere gli umani invincibili come gli alieni. Sono sorpresa dalla reazione di lui, mi aspettavo che dicesse qualcosa tipo “Ma sei pazza?”, invece sta dalla sua parte e credo che non durerà a lungo questo suo entusiasmo…staremo a vedere!

Evil Supergirl

Ci mostrano sempre pochi istanti di questa versione un po’ crudele, tanto quanto basta per accrescere la mia curiosità sullo scompiglio che riuscirà a creare. Voglio vedere le due Super Bionde lottare l’una contro l’altra al più presto.

 

BONUS EXTRA PER I FAN SUPERCORP 😉

Marta

 

 

Commenti disabilitati su Supergirl – Recensione 4×10

Mi chiamo Marta, amo il contatto con la natura e gli animali. Mi piace leggere e scrivere, ma sopratutto fare maratone di serie tv. Il mio genere preferito? Sicuramente l'horror!