Crea sito
Outlander,  Recensioni

Outlander – Recensione 3×09

Ciao Sassenachs, oggi parleremo di questo nono episodio della terza stagione di Outlander. Arrivo con un leggero ritardo, ma meglio tardi che mai. Iniziamo subito.

The Doldrums

Quello che non mi stancherò mai di ripetere è che la sigla di Outlander è stupenda, in ogni sua versione: da quella originale in stile scozzese, a quella in francese, a quella più seriosa della terza stagione e alla versione esotica di questo nuovo episodio. Mentre la guardavo mi veniva voglia di mettermi a ballare come un’ africana. Ammiratene la bellezza.

È del tutto inaspettata, perché inizia come al solito, poi, tutto ad un tratto, cambia radicalmente, a suon di percussioni e accompagnata da immagini inedite. Davvero fantastica.

Superstizione

L’intero episodio ruota tutto intorno al tema della superstizione. Infatti, la prima cosa che ho pensato è stata proprio “Claire, che è una donna, sale a bordo di una nave e nessuno le dice niente?”. Si è sempre saputo infatti, che avere una donna a bordo porta male, o almeno, così si pensava un tempo. Poi, la mia teoria si è avverata: tutti gli uomini della nave iniziano a toccare ferro e a salutare Jamie, ignorando completamente Claire. Poco dopo scopriamo che a portare male non è solo Claire, ma anche Jamie con i suoi capelli da ginger, ed ecco perché i marinai lo salutano per primi, perché se fosse lui a parlare per primo con loro, significherebbe malasorte.

Fergus e Marseli, oggi sposi

Jamie e Claire sono in partenza, a bordo di una nave,  diretti in Giamaica  per ritrovare il giovane Ian, che nel precedente episodio era stato rapito dagli inglesi. I due sono appena saliti a bordo, quando scoprono che Fergus, che è lì per volere di Jamie, si è portato compagnia: Marseli, che, a quanto pare, è sua moglie.

Risultati immagini per surprised gif

Vi ricordate di lei? Marseli è la figlia di Laoghaire, che attualmente risulta sposata proprio con Jaime. La notizia coglie tutti di sorpresa, soprattuto Jamie, che vorrebbe farla subito scendere dalla nave. Marseli però, dimostrando con i fatti e con le parole, di essere la figlia di Laoghaire, lo ricatta dicendogli

“O mi fai venire e non rompi il c****o, oppure dico a tutti che non sono più vergine e la mia reputazione sarà rovinata per sempre per colpa tua, s*****o!”. Diciamo che non ha usato proprio queste parole, ma il concetto era quello.

Ed è subito Disney!

Jamie non ha portato con sé solo Fergus e Claire, ma anche Panco e Pinco e Yi Tien Cho.  Ogni volta che si parla di Giappone, a me viene in mente Mulan, il cartone della Disney.

Risultati immagini per yi tien cho

Il personaggio di Yi Tien Cho mi incuriosisce molto; già dalla sua prima apparizione, ho percepito che ha una grande personalità e soprattutto una lunga storia alle spalle e solo più tardi, scopriremo che avevo ragione. E poi, Yi Tien Cho è anche simpatico. Avete visto anche voi la parte in cui pratica la terapia dell’agopuntura su Jamie per dare sollievo al suo mal di mare? Da morire dal ridere.

Ci sono poi, anche quelli che io ormai chiamo Panco e Pinco, che sarebbero una sorta di “scagnozzi” di Jamie. Come vedete, il tema Disney è ricorrente (almeno per me). Ebbene, uno di questi due, a causa della sua negligenza, causerà un sacco di problemi.

Immagine correlata

Razzismo

Un’altra tematica affrontata durante l’episodio è quella del razzismo. A seguito di una serie di sfortunati eventi, quali l’assenza di vento che aiuti la nave a spostarsi in mare e la carenza di cibo e acqua, si sospetta che qualcuno non abbia toccato ferro prima della partenza ed ecco perché tutti questi problemi vengono attribuiti alla sfortuna. Prima viene accusato Yi Tien Cho , solo per il semplice fatto di appartenere a un’altra “razza”; poi viene accusato Pinco, che preso dai sensi di colpa per non aver toccato ferro, vuole buttarsi a mare, ma Jamie riesce a impedirglielo. Scoppia una rissa che viene fermata proprio da Yi Tien Cho, che placa gli animi di tutti e li ammutolisce in un solo colpo, raccontando il suo passato.

Yi Tien Cho era un abile scrittore di poesie, apprezzato persino dall’imperatore giapponese in persona, che lo aveva invitato a unirsi alla sua corte, il prezzo da pagare. però, era la sua virilità. Era usanza, infatti, che chiunque si trovasse al cospetto della moglie dell’imperatore, dovesse diventare un eunuco, altrimenti spettava la pena di morte.Ecco perché era stato costretto a fuggire e abbandonare la propria terra e i privilegi della sua posizione per sempre. Una storia e una scena molto toccante, da cui dovremmo imparare ad apprezzare quelli che vengono considerati degli “stranieri”, perché non conosciamo le loro storie e non dovemmo permetterci di giudicarli basandoci solo sull’apparenza.

Immagine correlata

Mucho calor!

Per me, la scena più bella dell’episodio  è stata quella d’amore tra Jamie Claire. I due, presi da una forte passione, si ritirano nella stiva e iniziano a fare l’amore. Ho avuto le farfalle nello stomaco per tutto il tempo.

Immagine correlata

I gesti di lui, mentre le alza la gonna, sono erotici, ma dolci allo stesso tempo. Così come anche lo scambio di battute. Una scena molto sensuale, ma non volgare; il giusto equilibrio, insomma. Per non parlare poi delle belle parole che Jamie sussurra a Claire dopo (ma che dolce poesia).

“Jaime: Mi piace il grigio…si, con la luce, sembra uno specchio d’argento al chiaro di luna.

Claire: Come potrei non amare un uomo che dice certe cose. Se tu le dicessi nel ventesimo secolo, saresti il re di tutti gli uomini. Quando ho pensato di poter tornare qui, sapevo che ci saremmo dovuti di nuovo abituare.

Jaime: Qualunque problema potremmo incontrare, questo…quello che c’è tra noi con cambia mai.

Claire: Non cambia.”

Immagine correlata

Dopo il dolce, l’amaro

E arriviamo alla fine dell’episodio con un colpo di scena. Dopo aver ripreso il viaggio, la nave, dove a bordo si trovano Jamie e Claire, ne incontra una degli inglesi. Il capitano di quest’ultima, chiede loro aiuto, perché sulla sua nave si è diffusa un’epidemia e c’è bisogno di un medico: Claire, la quale ovviamente offre volentieri il proprio aiuto. La stiva della nave inglese è piena di zombie appestati, Claire si mette subito all’opera, quando si accorge che la nave riparte. Claire corre subito dal capitano per cercare di capire cosa succede e scopre che lui l’ha praticamente “rapita”, perché ha bisogno di lei. Ed è con una Claire in gabbia, che fissa la nave di Jamie mentre prende il largo e si allontana sempre di più, che si chiude il nono episodio. 

Risultati immagini per shocked gif

Che ne pensate? Come andrà a finire? Ecco qualche piccola anticipazione dal promo del prossimo episodio.

https://www.youtube.com/watch?v=44TRt83i2Wo

Vi do’ appuntamento alla prossima settimana! Ciao Sassenachs!

Antonietta

 

 

 

 

 

 

 

Scrittrice, Blogger e telefilm addicted: un mix letale che fa di me il Big Boss delle Redheads Diaries.