Articoli

Met Gala 2022: Blake Lively la regina indiscussa, ma quali sono gli outfit promossi e quali i bocciati?

Il 2 maggio si è svolto, al Metropolitan Museum of Art di New York, il Met Gala 2022, nel quale, come ogni anno, le più famose star internazionali si sono riunite per l’evento fashion più importante dell’anno, che coniuga abilmente arte, moda e soprattutto beneficenza e che quest’anno celebrava l’apertura della mostra “In America: An Anthology of Fashion“. Proprio per questo, il tema della serata era “White Tie & The Gilded Age”, ossia lo stile sontuoso degli anni tra il 1870 e il 1900, che altro non è che l’età dell’oro americana; un tema che da molti è stato rispettato alla grande – un esempio Blake Lively, regina indiscussa dell’evento – mentre da altri per nulla compreso.

Blake Lively regina indiscussa

Proprio parlando di Blake, che si è presentata alla serata con il marito Ryan Reynolds, essendo entrambi tra gli host dell’evento, il suo abito è stato il più apprezzato, questo poichè Versace ha saputo omaggiare alla perfezione una delle principali icone della storia americana, ovvero la Statua della Libertà, passando dal color rame al verdeacqua. Un dettaglio che ricorda proprio il processo di ossidazione che ha dato alla statua il suo celebre colore. Non solo, nel suo vestito sono presenti anche altri omaggi a New York e ai suoi edifici, come ad esempio i dodici segni zodiacali ricamati sulla gonna, che corrispondono alle costellazioni che adornano il soffitto della Grand Central Station.

Outfit promossi e bocciati

Questo tema poteva essere interpretato in svariati modi, ma come già accennato, molte star non sono riuscite a centrarlo. Non è tra loro Sarah Jessica Parker, che ha indossato un abito bustier bianco e nero dalla gonna maestosa di Christopher John Rogers, che omaggia la stilista nera Elizabeth Hobbs Keckley.

Altro outfit perfettamente indovinato è stato quello di Vanessa Hudgens, che ha indossato un abito Moschino, la cui silhouette rispecchiava totalmente quella dell’epoca, ma il cui materiale trasparente dava un twist più sexy e attuale.

Ad azzeccare il tema sono poi state anche Billie Eilish in Gucci, Laura Harrier, che pareva una vera principessa e Lizzo.

Non poteva poi mancare, tra gli outfit più indovinati, quello di un’attrice che di quel periodo se ne intende, ovvero Nicola Coughlan, al contrario delle altre due star femminili di “BridgertonPhoebe Dynevor e Simone Ashley, che per quanto bellissime, non sono riuscite a centrare in tema… e si che sarebbe bastato loro, usare uno degli abiti di scena.

Tornando poi all’ambito “Gossip Girl”, oltre a Blake Lively, a rispettare alla perfezione il tema sono stati anche due attori del reboot, ovvero Thomas Doherty, nel suo frac di Dior ed Evan Mock, al contrario di Sebastian Stan che oltre che essere una famosa star Marvel, ha recitato anche nel “Gossip Girl” originale, ma che nel Met Gala di quest’anno, con il suo completo fucsia fluo, è uscito totalmente fuori tema.

E in generale, sempre parlando degli uomini, si può dire che sono stati ben pochi quelli che si sono sforzati di azzeccare il tema, preferendo andare più sul sicuro, con look attuali e piuttosto anonimi.

Altri due outfit molto belli, ma per nulla inerenti al tema della serata sono stati quelli di Kim Kardashian e Hailey Bieber, la prima indossava infatti un abito originale di Marilyn Monroe, che però, esseno una figura pop, con la Gilded Age c’entra davvero pochissimo, mentre l’altra un vestito di Saint Laurent, elegante ma piuttosto semplice e non in tema.

Bocciatissimi infine i look punk-rock, totalmente fuori tema, del trio Bella HadidNicki Minaj e Irina Shaik.

Adesso tocca a voi, qual è stato il vostro outfit preferito del Met Gala 2022?

blake lively gifs | Explore Tumblr Posts and Blogs | Tumgir

Per restare sempre aggiornato sulle tue serie TV, continua a seguirci: puoi trovarci anche su InstagramFacebook e TikTok!

Fonte: NY Times

Giada

Articoli correlati:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.