Stranger Things – Recensione 2×08 | The Redheads Diaries

Buonsalve a tutti e ben tornati nel mondo del Sottosopra! Siamo quasi arrivati alla fine della seconda stagione di Stranger Things, e già mi sento male al pensiero di aspettare un intero anno per rivederli.

La fregatura di questa serie è proprio il fatto che, essendo di Netflix, caricano tutti gli episodi di fila e siamo costretti a guardarli senza sosta. Come ho già specificato nelle mie due recensioni precedenti, sono completamente ossessionata da questa stagione, mi fa venir voglia di non staccarmi mai dal pc e di rivedere gli episodi ancora e ancora.

Adesso, però, vi invito a leggere i miei pensieri per l’episodio 2×08, “The Mind Flayer“.

WILL

Piccola premessa: ho deciso di scrivere in questo paragrafo anche tutto ciò che riguarda la “battaglia”.

Ecco quello che penso: MA CHE CAVOLO?!
Mi ha spaventata a morte, giuro. Più si avvicina la fine e più quel bimbo mi spaventa, perchè ovviamente il nemico si sta intrufolando sempre di più nella sua  testa.

Io tengo un sacco a Will, è un patatino, ma con questo collegamento con l’ombra non lo sopporto! Vorrei solo che si riprendesse in qualche modo e che tornasse dalla parte dei buoni, senza spiare gli amici e i familiari. É capibilissima come cosa, però dai su riprenditi ti prego, ti supplico fallo per noi fans fuori di testa.

Un ringraziamento speciale va a Mike che ha capito come rallentarlo, perchè fermarlo sembra impossibile. Una mossa davvero intelligente quella di sedarlo per far si che non potesse vedere cosa stava succedendo nel mondo reale, io personalmente non ci sarei mai arrivata!

L’ansia assurda mi è salita non appena ho visto i “mini” Demogorgoni (o meglio Demo-cani?) uscire dal Sottosopra ed attaccare tutti e tutto senza nessuna distinzione. Ho tipo pregato per tutto l’episodio che se ne andassero o che trovassero un modo per ucciderli (anche se sapevo che sarebbe arrivata Undi).

Sono stata in ansia per praticamente l’intero episodio, terrorizzata da quei mostri e da quello che stavano facendo. Poi, dal momento che alla luce non facevano abbastanza inquietudine, ecco che se ne va la corrente. Le vere gioie della vita.

L’unica cosa che speravo era che uscissero tutti da quel laboratorio/ospedale sani e salvi, senza perdere nessuno, e invece HANNO UCCISO BOB.

L’unico che non meritava di morire era lui, ed ovviamente ciao ciao a Bob.

Ad essere sincera me lo aspettavo sin dal primo episodio, sapevo che prima o poi sarebbe arrivata la sua ora, ma non di certo nel modo in cui è morto!

R.I.P BOB, Supereroe amato da tutti.

Una delle scene più emozionanti e da brivido è stata quella dove Will era legato e a turno gli parlavano dei loro ricordi, cercando di parlare con il vero Will che, anche se in profondità, è ancora li dentro ed ha aiutato i propri cari utilizzando il codice Morse, lo adoro.

Vi prego, vi pago, ma date una medaglia, un premio, una statua a questi due ragazzi.

Ancora una volta mi hanno fatto venire la pelle d’oca, ed ovviamente mi hanno fatta piangere Mike e Will. Sono stati adorabili, davvero troppo, e anche Joyce e Jonathan, che teneri.

La parte finale dell’episodio è stata epica, ho amato come tutti si sono preparati per la battaglia contro i demogorgoni, Nancy ha dimostrato di essere una grande badass e ho amato Steve, che si è trasformato nel papà della situazione.

Ed ora, arriva un argomento che mi tocca molto nel profondo:

MIKE E ELEVEN

I MIEI AMORI.

FINALMENTE DOPO UNA STAGIONE INTERA LI RIVEDO INSIEME.

Finalmente ora sono completa, finalmente posso dormire in santa pace, felice di averli visti di nuovo insieme.

Nell’episodio precedente, il 2×07, mi sono presa malissimo per la strada che stava percorrendo con Kal e la sua banda, ed anche se sapevo che sarebbe tornata dalla sua famiglia avevo paura che avrebbe potuto stare con loro ed uccidere le persone che le hanno fatto male in passato. Ma da brava bimba che è, è riuscita a non far del male al tipo perchè ha visto che aveva due figlie, ed ha avuto pietà, amore.

Ed ecco che arriva il momento più atteso di tutta la stagione, El che sconfigge tutti i demo-cani ed entra in scena come una vera boss, ma si scioglie alla vista di Mike.

ED IO SONO LETTERALMENTE IMPAZZITA, e ho pianto ancora.

Penso siano la coppia più bella di Stranger Things, sono troppo dolci, poi sono ancora piccini e quindi tutta la loro storia si fa ancora più tenera. Nella prima stagione hanno imparato a conoscersi e si sono innamorati lentamente ed ingenuamente, come si innamorano i ragazzini.

L I A M O.

Non vedo l’ora di vedere cosa mi aspetta nell’ultimo episodio della stagione, sono sicura che questi due mi faranno morire d’infarto.

Spendo queste ultime parole per dire che mi è leggermente dispiaciuto vedere Billy “fragile” ed impotente contro il padre, da una parte se lo merita, ma dall’altra il mio lato da “amo i bad boys” mi fa provare tenerezza per quel biondo ribelle.

E con questo ho concluso anche questa mia ultima recensione ed ora non vedo l’ora dell’anno prossimo per vedere che succederà ad Hawkins! Grazie per la vostra pazienza e per il vostro interessamento, al prossimo anno!

 

-Miriana

Precedente The Rook: in arrivo la nuova serie tv fantasy dell'autrice di Twilight Successivo Les Misérables: è in arrivo la serie tv prodotta dalla BBC