Crea sito
Recensioni,  Teen Wolf,  Telefilm

Teen Wolf – Recensione 6×11

Ciao a tutti ragazze e ragazzi e ben tornati nelle nostre recensioni di Teen Wolf, dopo una lunghissima attesa che sembrava non finire mai ecco che, finalmente, riprende la messa in onda della nostra serie preferita con l’undicesimo episodio intitolatoSaid The Spider To The Fly”.
Senza perderci troppo in chiacchiere vediamo subito di iniziare a parlare di questo grande ritorno e godercelo al massimo visto che ci stiamo dirigendo verso IL SERIES FINALE!

Parlandovi con il cuore in mano, ho trovato perfetto il finale della 6×10 e questo prolungamento della storia, almeno per ora, non mi sta convincendo troppo.
Spero che questa partenza un po’ frenata serva per ingranare la marcia ma almeno per ora quello che ho notato è stata una GRANDE, GRANDISSIMA, ENORME confusione!
Di preciso non so esattamente cosa ho visto, conoscevo i personaggi ma le vicende non le ho capite a fondo, non sono state spiegate come avrei voluto, probabilmente è solo il primo episodio per poi darci il quadro completo ma davvero non ho idea di cosa abbia visto.
Il protagonista di questo episodio è un uomo piuttosto piazzato e appariscente che viene “scongelato” da quello che, se non vado errato, dovrebbe essere Echo House, per proteggere questo qualcosa che ancora non sappiamo cosa sia.
Per di più questa figura misteriosa ha le stesse sembianze soprannaturali di Parrish, il che vuol dire che abbiamo ben due mastini infernali, che si sono dati alla lotta per ragioni che come gran parte della storia non sono state spiegate.
A tutto questo si aggiunge Liam che da Beta inizia una lotta senza senso verso il misterioso nuovo mastino e, se pur si sia fatto valere, mi chiedo come sia possibile che Parrish abbia miseramente perso mentre Liam sia stato una vera e propria furia omicida.

Proprio su quest’ultimo voglio continuare a soffermarmi, Liam, non sono mai stata una grande amante del suo personaggio in generale ma ora che si è anche lasciato con la ragazza ed ha la pressione a -2 è davvero pesante anche da vedere.
Ci sono momenti in cui il ragazzo mi convince appieno mentre in altri davvero non capisco cosa voglia fare e, nonostante mi piaccia il rapporto che ha con il suo capo branco Scott, vedo questi due amici come un “possibile” rimpiazzo al vero duo originale e cioè Stiles e Scott ma spero di sbagliarmi.

Sembrava non arrivare mai la parte positiva ma invece esiste e, come sempre, porta il suo nome:
LYDIA MARTIN // HOLLAND RODEN.

Sinceramente se non ci fosse stata lei a vivacizzare la situazione non so come avrei scritto questa recensione, magari la sua parte come l’intero episodio è stato confusissima ma almeno il phatos della sua recitazione, il suo volto e una serie infinita di piccole grandi cose che la Roden riesce a fare hanno reso PERFETTA la sua scena nelle ragnatele.

Quasi inutile la presenza del nostro Alpha che praticamente non ha fatto quasi nulla se non motivare un po’ Malia a non partire per Parigi e cercare, come noi, di capirci qualcosa in questo nuovo grande tremendo casino che hanno messo su.

L’azione inizia a farsi sentire nelle battute finali dell’episodio quando il nuovo mastino infernale viene ucciso da quella che sembra essere un’umana ficcanaso a conoscenza del soprannaturale, anche perché ha usato una pallottola targata Argent.
Giungiamo a parlare del nostro ragazzo, Stiles, che raggiunge il suo sogno ovvero quello di essere a Quantico nell’FBI ma è come se da Beacon Hills non se ne fosse mai andato visto che il suo caro vecchio amico Darek Hale gli compare sullo schermo della scuola come assassino di massa.
Decisamente è stata la scena più esilarante e divertente, per quando mi riguarda valeva praticamente la visione dell’episodio e non solo per la presenza di Dylan che già non vederlo nella sigla iniziale stendere il suo filo rosso è stato un colpo piuttosto duro da digerire ma anche l’intero mistero che gira attorno a questa storia mi intriga molto.

 

Bene ragazzi, questa recensione è stata molto dura da parte mia ma da una serie che mi ha sempre dato tanto, mi aspetto tanto.
Sono sicura che già dalla prossima settimana le cose torneranno ad ingranare come sempre e la serie continuerà a regalarci tutti quegli episodi che ci hanno fatto piangere ed emozionare come sempre!

-Sara

 

 

Commenti disabilitati su Teen Wolf – Recensione 6×11

Ciao a tutti! Sono Sara, il Braccio Destro dei Redheads Diaries, vivo a Roma e, come potete immaginare, sono una telefilm addicted. Le mie serie preferite sono, Game of Thrones, Blindspot, This is us e talmente tante altre che sono impossibili da elencare. MIO MARITO È CISCO RAMON!