Crea sito
Articoli

Grey’s Anatomy e Station 19 avranno un universo condiviso nella prossima stagione

La scorsa settimana, la ABC ha annunciato che la showrunner di Grey’s Anatomy, Krista Vernoff, prenderà anche il controllo della serie Station 19 per la sua prossima stagione e, a quanto pare, le due serie condivideranno un vero e proprio universo

Krista Vernoff si occuperà anche di Station 19 nella prossima stagione e ha intenzione di creare un universo condiviso per lo spin-off e per la serie madre, Grey’s Anatomy, quindi si può dire che c’è un piano più grande e ambizioso per integrare le due serie in un universo condiviso dopo il successo dei due crossover degli show che sono avvenuti in questa stagione.

Il presidente della

ABC Entertainment, Karey Burke, ha accennato all’idea durante la presentazione anticipata della rete che si è tenuta martedì a New York:

Le persone possono aspettarsi eventi crossover tra queste serie ogni settimana. In effetti, ho sentito che Gray’s e Station 19 giocheranno sull’aspetto dell’universo condiviso molto di più nel corso della prossima stagione con le trame mantenute fluide ed i personaggi che tornano senza problemi.
Vernoff e il suo team avranno il tempo di tracciare le intricate trame congiunte in quanto Station 19 non è nel programma autunnale e tornerà per la terza stagione più avanti mentre Grey’s Anatomy si sta dirigendo verso una sedicesima stagione da record durante quest’autunno.

Siete contenti di questa novità? Vi piacciono entrambi gli show?

Irene

Fonte: Deadline

Commenti disabilitati su Grey’s Anatomy e Station 19 avranno un universo condiviso nella prossima stagione

Salve, sono Irene e non ho mai amato definire la mia persona e ciò che faccio. So solo che ciò che viene scritto, nel momento stesso in cui viene composto, non è più solo mio ma anche di chi legge. Sono curiosa di sapere in che modo lo sarà. Meglio nota come vulcano d'idee o l'Arti(coli)sta per un chiaro e semplice motivo: la scrittura è il mio elemento, l'arte che mi scorre nelle vene, il modo più realistico e spontaneo che ho di vivere.