Crea sito
iZombie,  Recensioni,  Telefilm

iZombie – Recensione 5×07

Ciao ragazzi e benvenuti nella recensione di iZombie, Filled to Rest, il settimo episodio della quinta stagione.

A dir la verità questa settimana, per mancanza di tempo, la recensione dell’episodio sarebbe dovuta saltare per ritrovarci direttamente la prossima con l’ottavo, facendo soltanto un piccolo accenno a quanto accaduto nel settimo… ma come avrei potuto non parlarvi di uno degli episodi più sconvolgendo di iZombie, Filled to Rest?

Probabilmente, per i problemi di tempo di cui vi parlavo poco fa sarà una recensione più breve rispetto al solito, ma ho la necessità di parlare con voi e di sapere quali sono i vostri pensieri e le vostre reazioni riguardo ciò che abbiamo visto questa settimana.

iZombie Filled to Rest

Il tradimento di Justin

Questa è stata forse una delle cose che mi ha fatto soffrire maggiormente in questo episodio: il tradimento di Justin.

Nonostante non sia mai stata una grande fan della sua relazione con Liv, il suo personaggio mi è sempre piaciuto. È stato un grande amico per Major, uno dei pochi rimasti ad essere stato con quest’ultimo sin dall’inizio, l’unico sopravvissuto alla strage che ha visto morire anche Natalie e tutti i loro amici, ed ho davvero sperato che fosse sopravvissuto alla strage. La stessa strage che lui stesso ha contribuito a creare.

Dietro la morte dei suoi compagni, di quelli che si supponeva essere suoi amici, non c’è altro che il suo orribile tradimento. Un tradimento che abbiamo percepito tutti sulla nostra pelle in quanto, proprio come Major, un suo possibile volta faccia era qualcosa che non ci saremmo mai aspettati.

iZombie Filled To Rest

Justin è sempre stato al fianco di Major, l’ha sempre appoggiato eppure una parte di lui non condivideva le scelte fatte dal suo amico ed invece di aprirsi, di condividere quei dubbi e di trovare un compromesso magari, cercando di comprendere davvero la visione che Major ha del mondo e del rapporto tra umani e zombie, ha preferito prendere ‘la strada più semplice’, unendosi ad un credo estremista che lo ha spinto a diventare un assassino, ad uccidere i suoi compagni in nome di una guerra ormai inevitabile.

iZombie Filled to Rest

La sua fine, nonostante sia meritata, ha lasciato un solco nel cuore di tutti noi ma, almeno personalmente, ha fatto apprezzare ancora di più Major che non solo ha saputo dimostrare di non essere il debole che tutti credono lui sia ma è riuscito a mettere il bene comune di fronte a ciò che per lui è importante, come l’amicizia con Justin.

Quel ‘I love you, Major‘ ed il modo in cui l’esecuzione si è svolta è stata potente ed ha dimostrato la crescita fatta dal personaggio di Major, che è passato da semplice ‘fidanzato’, come recita la sigla’ a molto, molto di più.

Inoltre, il tradimento di Justin non segna solo la morte dell’ennesimo personaggio in cui avevamo imparato a voler bene ma porta anche una nuova porta ad aprirsi, una che stiamo socchiudendo da diversi episodi: spesso il nemico è chi abbiamo accanto.
E non solo i genitori rinnegano i propri figli per ciò che sono diventati ma le persone che credevi essere tue alleate si schierano contro di te, arrivando a compiere azioni che non ci saremmo mai immaginate.

L’abbiamo visto con Dolly e suo figlio, con Major e Justin, con la figlia del senatore, con il ragazzo del ristorante che aveva paura a fare ‘coming out’ (perché il parallelismo era piuttosto voluto) con la sua famiglia, consapevole che non lo avrebbero accettato: i nemici sono la nostra famiglia, il che rende la guerra ancora più terribile ed inevitabile. Così inevitabile che sembra essere impossibile fermarla.

Insomma, se si è pronti ad uccidere i propri cari pur di eliminare ciò che ci spaventa, cosa potrebbe evitare l’inevitabile strage?

La famiglia di Liv

E a proposito di nemici nella propria famiglia, Liv si ritrova con una situazione che è tutto fuorché pacifica.

Finalmente infatti, dopo episodi su episodi in cui lo richiediamo a gran voce, abbiamo avuto risposte su ciò che è accaduto dopo che la famiglia di Liv ha saputo dell’esistenza degli zombie.

E purtroppo, è stato piuttosto deludente.

iZombie Filled to Rest

Io posso comprendere la rabbia provata da sua madre e suo fratello quando lei si è rifiutata di salvare la vita a quest’ultimo ma dopo aver saputo la verità, dopo aver sentito dalle labbra di sua famiglia il perché non abbia confessato la verità in quel momento, perché non abbia donato il sangue a suo fratello condannandolo ad una realtà che prima era forse più inaccettabile di adesso, come possono entrambi continuare ad odiarla?

Perché non riescono a mettersi nei suoi panni, e cercare di capirla?

Lei è morta, ha dovuto convivere con questo quando non poteva dirlo a nessuno ed ora che può ma il mondo la odia; ha dovuto affrontare tutto da sola e l’unica cosa che le persona che teoricamente dovrebbero amarla e sostenerla, le voltano le spalle.

Sono felice che finalmente abbiano risolto qualcosa che tormentava i fan da moltissimo, troppo tempo ma spero che prima della fine della serie le cose possano risolversi e non solo con una Liv umana (dato che è tornato in ballo un modo per curare gli zombie). Per quanto mi riguarda, vedendo i progressi compiuti dal suo personaggio riguardo la condizione in cui si trova, potrebbe anche non venir curata ma ciò che spero è che finalmente possa trovare la pace e la normalità alla quale aspira sin dal Pilot.

Liv e sua madre
Vogliamo parlare poi del padre di Liv?

Non ne avevamo mai parlato e forse non ci avevamo neanche mai pensato davvero ma ciò che è certo è il senso di stupore che abbiamo provato tutti con questo plot twist davvero inaspettato.

iZombie, Filled to Rest, getta una bomba sul finale che potrebbe cambiare le carte in tavola dell’intera stagione.

Se la nostra ‘Scooby Gang’ fa parte dei buoni, di quelli che credono ancora che esistano zombie buoni e umani buoni, così come il contrario, il padre di Liv è a capo del movimento contro gli umani, colui che crede che un mondo pari al remake di un film di Romero sia l’inizio di una nuova era.

Questo, lo porta automaticamente ad essere nemico di sua figlia.

Cosa significherà questo sia per Liv che per suo padre?

Sono davvero curiosa di scoprire a cosa porterà questa nuova svolta e di sentire quali sono state le vostre reazioni e, se ne avete, le vostre teorie su ciò che questa nuova rivelazione comporterà per gli episodi rimanenti.
Lasciate quindi un commento qui sotto oppure sulla nostra Pagina Facebook e fateci sapere la vostra!

Io come sempre vi do appuntamento alla prossima settimana con un nuovo episodio e vi ricordo, qualora ve le foste perse, che potete trovare tutte le recensioni di iZombie al seguente link —> iZombie – Recensioni

Alla prossima settimana,

Veronica.

Scrittrice, Blogger e telefilm addicted: un mix letale che fa di me il Big Boss delle Redheads Diaries.