Crea sito
Articoli

La Casa di Carta: Alba Flores parla contro maschilismo e razzismo, oltre a chiedere le dimissioni di Salvini

Prima che La Casa di Carta diventasse una serie TV famosa non solo in Spagna ma anche nel mondo, Alba Flores (Nairobi) aveva già recitato in Vis a vis, una sorta di Orange Is The New Black rivisitato in chiave spagnola, nato dalla penna dello stesso creatore Alex Pina, in cui interpreta il ruolo della zingara lesbica Saray. La popolarità, però, l’ha raggiunta con il ruolo di Nairobi.

Durante l’intervista con Vanity Fair, l’attrice sembra ancora sorpresa di fronte al successo raggiunto dal serie, che in Spagna su Antena3 non aveva ottenuto grandi risultati:

Con Netflix è cambiato tutto e ammetto che non sono in grado di calcolare davvero il successo che ha avuto.

La Flores ha dichiarato di venire spesso identificata con i suoi personaggi, ma ci tiene a specificare questo:

Non sono né Nairobi né Saray. Entrambe, in modo diverso, provengono da situazioni disagiate e io non ho avuto una vita del genere. Pur non volendolo… sono un po’ borghese.

La Flores è nata in una famiglia di artisti nomadi e ha dovuto combattere i pregiudizi nei confronti delle sue origini (Ho provato il razzismo sulla mia pelle, a scuola), ma oggi ha raggiunto quel livello in cui se godi di una certa popolarità, nessuno bada al fatto che sei gitana. Una condizione che la spinge a lottare contro la cultura razzista e maschilista ancora molto diffusa in Spagna, perché questa è l’educazione che ancora riceviamo.

Allo stesso modo di Nairobi, che con il suo inno al matriarcato è diventata un’icona, la Flores si definisce femminista con orgoglio:

Il femminismo è qualcosa che mi appartiene, mi scorre nelle vene. Noi donne ci guardiamo a vicenda per strada, ci proteggiamo, esiste una sorta di sorellanza.

L’attrice non ha rilasciato nessuna anticipazione riguardo al suo personaggio nella terza stagione de La Casa di Carta, le cui riprese cominceranno quest’estate in previsione dell’uscita nella primavera del prossimo anno.

Inoltre, sulla linea delle sue dichiarazioni, nel condividere le foto dell’intervista rilasciata a Vanity Fair sul suo profilo Instagram, la Flores ha aggiunto l’hashtag #salvinidimision – ossia #SalviniDimettiti -, chiedendo in pratica le dimissioni di Matteo Salvini da Ministro dell’Interno per le sue posizioni sull’immigrazione e sui Rom, considerate dall’attrice razziste e xenofobe.

Qui per il link originale.

Erica

Commenti disabilitati su La Casa di Carta: Alba Flores parla contro maschilismo e razzismo, oltre a chiedere le dimissioni di Salvini

Scrittrice, serializzata e lettrice accanita.