Crea sito
Quando le serie Tv incrontrano la musica,  Rubriche

Quando le Serie Tv incontrano la musica | Federica #15

Come tutte le cose belle, anche questa rubrica è quasi arrivata alla fine. Il prossimo appuntamento sarà difatti l’ultimo e dato che sarà la nostra Marta ad occuparsene, posso ufficialmente considerare quello di oggi come mio ultimo appuntamento con voi.
Fin dal principio ho sempre pensato di voler concludere “con il botto”, con il (mio) meglio del meglio, perciò oggi vi parlerò di un artista a me tanto caro, un artista che porto nel cuore fin dall’infanzia, un artista che non ho mai smesso di amare, seguire e stimare.
Qualche indizio? Il personaggio che lo ha portato alla fama è un mago purosangue dai capelli biondi, gli occhi grigi, l’atteggiamento altezzoso e appartenente alla casata Serpeverde.
Vi sto parlando dello straordinario…

                                                                          TOM FELTON.  


Thomas Andrew Felton è un attore, cantante e chitarrista britannico nato a Epsom, in Inghilterra, noto per aver interpretato il personaggio di Draco Malfoy nella saga cinematografica di Harry Potter e più recentemente per il ruolo di Julian Albert nella serie tv The Flash.


La sua carriera in campo recitativo ha avuto inizio grazie a vari spot pubblicitari e al doppiaggio del personaggio di James nella serie televisiva “Bugs”.
Il piccolo Felton appare poi sul grande schermo alla giovanissima età di 10 anni interpretando Peagreen Clock nel film “I rubacchiotti” e due anni dopo ottiene un ruolo in “Anna and the King” recitando insieme ad attori come Jodie Foster e Chow Yun-Fat.

   
   

La grande svolta e la fama internazionale arrivano con il ruolo di Draco Malfoy nella saga cinematografica “Harry Potter” che, pur tenendolo impegnato per molti anni, non lo ha fermato dal prendere parte ad altri progetti come la piccola parte avuta in “Home Farm Twins”, interpretando Adam Baker o ancora Simon nel film horror “The Disappeared” e Robbie in “Emma of Lulworth Cove”.

   

Dopo “Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2”, ultimo film della saga che premia Tom e i suoi colleghi come “Miglior cast” agli  MTV Movie Awards, ha recitato nel reboot cinematografico “L’alba del pianeta delle scimmie” nel ruolo di Dodge Landon e preso parte a diversi film e telefilm come: il dramma “From the Rough” interpretando l’inglese Edward, l’horror “The Apparition” nei panni di Patrick, la mini serie televisiva “Labyrinth” dove Tom partecipa nelle vesti del visconte Raimondo Ruggero di Trencavel, la prima stagione della serie tv “Murder in the First” nel ruolo del giovane imprenditore Erich Blunt e infine, più recentemente nei film “Risorto” con il ruolo di Lucio, “A United Kingdom” nei panni di Rufus Lancaster e come già anticipato precedentemente nella serie tv “The Flash”, dove interpreta Julian Albert.

   
   
   

Una brillante e meritatissima carriera quella del nostro adorato Tom, che non comprende esclusivamente il mondo della recitazione ma si affaccia anche a quello della musica.
Per chi, come me, lo segue assiduamente, avrà familiarità con i vari video che posta sui suoi social dove suona la sua amata chitarra e canta. Ma quest’articolo è proprio per chi non conosce questo suo meraviglioso lato, proprio per questo siate pronti a vedere splendidi video e armatevi di carta e penna (o qualsiasi cosa dove poter scrivere) perché avrete tanti titoli di canzoni da segnare per poi ascoltarle ed inserirle quasi sicuramente nella vostra playlist.

   
   

Partendo dalle origini, non si può non citare il canale YouTube “Feltbeats”, dove il nostro bell’inglese ha caricato alcune delle sue canzoni. Guardare questi video potrebbe farvi emozionare un po’, soprattutto se siete affezionati alla persona meravigliosa di cui stiamo parlando, dato che si tratta di performance risalenti ad un po’ di anni fa. Vi assicuro che vale la pena spendere qualche minuto della propria giornata per guardarli e ascoltare la voce di Tom che scalda decisamente l’anima.

Alcune di queste canzoni e molte altre sono anche state registrate in studio e si possono trovare e acquistare su iTunes. Per citare alcuni titoli, sto parlando di brani già ascoltati nei precedenti video come “Time Well Spent” e “Silhouettes in Sunsets” ma anche di nuove canzoni quali “One of These Days”, “Under Stars”, “Right Place, Right Time”, “In My Arms”, “All I Need” e “I Will Be There”.

 https://itunes.apple.com/it/artist/tom-felton/id308670306

Successivamente Tom incise un album intitolato “In Good Hands” e contenente sei canzoni con i rispettivi titoli: “If You Could Be Anywhere”, “We Belong”, “When Angels Come”, “Convinced”, “Father of Mine” e “If That’s Alright with You”. Allegherei volentieri ogni singola traccia ma non credo sia il caso di riempire quest’articolo di video più del dovuto. Per questo motivo inserirò le mie preferite e le altre, se vi andrà, potrete facilmente trovarle e ascoltarle su YouTube.

Nel 2010, Tom ha rilasciato un’altra sua canzone intitolata “Hawaii” con una casa discografica indipendente –  Six String Productions gestita da se stesso, David Proffitt e Philip Haydn-Slater, un’etichetta che promuove l’indipendenza creativa, la proprietà del materiale degli artisti e il talento musicale.

Da allora, sfortunatamente, Tom non ha inciso altro in studio ma ci ha deliziato costantemente con una serie di video, divertenti e non, caricati sui suoi social e sul suo nuovo canale YouTube a suo nome. Per quanto adori ogni singolo video, la mia speranza è di poter presto riascoltare una nuova canzone originale o magari, ancor meglio, un nuovo album. Diciamocelo, ha la stoffa per lasciare il segno anche in ambito musicale!

E con questa sfilza di video vi saluto, dandovi appuntamento alla prossima settimana con l’ultimo articolo della rubrica “Quando le Serie Tv incontrano la musica”.
Anche se sono certa del fatto che Marta saprà chiudere in bellezza e dare il giusto saluto a tutti i lettori che ci hanno seguito, volevo personalmente ringraziare ogni singola persona che ha speso qualche minuto della propria giornata per leggere anche solo uno dei miei articoli e dei tanti artisti di cui ho parlato.
Mi auguro vivamente di avervi trasmesso l’amore per ognuno di loro e soprattutto l’amore per la musica, che non avrà mai fine.

Vi lascio ufficialmente con una splendida citazione di Giovanni Allevi, mai parole furono più vere:
“È meraviglioso come la musica abbia la possibilità di salvarci dall’irrigidimento, dalle convenzioni a cui tutti andiamo incontro e farci tornare uno stupore incantato nei confronti delle cose.”

                                                                                                                                                      – Federica.

Scrittrice, Blogger e telefilm addicted: un mix letale che fa di me il Big Boss delle Redheads Diaries.